Stampa Pagina | Chiudi Finestra

tiroide e fertilità

Stampato da: Gravidanza On Line
URL Discussione: http://www2.gravidanzaonline.it/gruppo_discussione/forum_gol/topic.asp?TOPIC_ID=48547
Stampato il: 02 ottobre 2014

Discussione:


Autore Discussione: grazia67
Oggetto: tiroide e fertilità
Inserito il: 23 dicembre 2004 10:01:28
Messaggio:

allora ho scopoerto in questi giorni di avere dei noduli alla tiroide ed un ipotiroidismo.................secondo voi questo problema può avere interferito con il concepimento??????? grazie e acnroa auguri

Risposte:


Autore Risposta: gz
Inserita il: 23 dicembre 2004 10:10:47
Messaggio:

PURTROPPO LA TIROIDE E' UNA BRUTTA BESTIA!

SE NON SI CURA E I DOSAGGI SONO SBALLATI SI SCOMBUSSOLA TUTTO!

IO SOFFRO DI IPOTIROIDISMO ORMAI DA 6 ANNI E HO IMPARATO CHE PURTROPPO INCIDE SU TANTISSIME COSE!!!!

UNICO CONSIGLIO: TROVATI UN BRAVO ENDOCRINOLOGO E INIZIA AL PIU' PRESTO L'EUTIROX (UNICA CURA POSSIBILE!!!) VEDRAI CHE DOPO ANDRA' TUTTO MEGLIO!!!

TANTISSIMI

E SE HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI IO SONO SEMPRE QUI!!!

GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Tweety
Inserita il: 23 dicembre 2004 10:13:46
Messaggio:

Purtroppo credo di si io devo ritirare gli esami oggi pomeriggio e sono veramente agitata


il mio grafico
Il mio sogno finito

"Non lasciare niente per un'occasione speciale, ogni giorno che vivi è un'occasione speciale"


Autore Risposta: gz
Inserita il: 23 dicembre 2004 10:16:26
Messaggio:

ANCHE PER TWEETY TANTISSIMI POI FAMMI SAPERE CHE VEDIAMO COME SEI MESSA!!!

GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 23 dicembre 2004 10:33:38
Messaggio:

grazie.......mi è stato già prescritto l'Eutirox......ed a Febbraio l'agoaspirato.........a risentirci e grazie per la disponibilità.......


Autore Risposta: ale75
Inserita il: 23 dicembre 2004 10:58:23
Messaggio:

ragazze che esami deve prescrivere il medico per vedere come va la tiroide?

Alessandra'75

diario ginecologico
eccomi


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 23 dicembre 2004 11:06:11
Messaggio:

Io ho una tiroidite autoimmune, cioè il mio corpo non riconosce la tiroide come parte di se e gli spara addosso gli anticorpi... l'ho scoperto per caso, dopo il primo aborto. Dopo tanto pellegrinare ho trovato una dottoressa molto in gamba che mi ha prescritto l'Eutirox 25 mg 1 pastiglia al giorno.... oggi ho preso la terza pastiglia, la cura devo farla per tre mesi e poi fare gli esami del sangue. Gli esami per la tiroide sono TSH FT3 FT4 antitireoglobulina e antitireoperossidasi. I primi tre erano a posto, gli ultimi due sballatissimi, da lì si è arrivati alla diagnosi.... se avete domande sono qui!

Michela


Autore Risposta: martina
Inserita il: 23 dicembre 2004 12:07:32
Messaggio:


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 23 dicembre 2004 14:49:33
Messaggio:

Confermo come GZ e Michela76, mia compagna di tiroidite autoimmune la tiroide influisce sul concepimento eccome, anche se non per tutte o non per tutte con la stessa gravità!!!
Anch'io ho scoperto di avere una tiroidite autoimmune che mi aveva portato all'ipotiroidismo, sto risolvendo le cose con la mia bravissima endocrinologa.
Mi ha fatto prendere 1 eutirox da 25 al giorno per il primo mese e, dopo gli esami di controllo, 1 eutirox 50 al giorno.
Vedrai che tutto si sistemerà.
Gli esami iniziali sono quelli indicati da Michela76, poi c'è anche l'eco color doppler, che però viene prescritta dall'endocrinologo.
CIAO e

Nini


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:02:18
Messaggio:

Eccomi qua anche io: ripeto ancora che fra tutte le patologie della tiroide (cose brutte brutte brutte escluse) è meglio essere ipo che iper in quanto x curare l'ipo ti danno l'Eutirox che è un ormone sintetico e che non influisce assolutamente sulla gravidanza e sulla ricerca della stessa.
Il discorso è diverso per l'iper ma visto che qua siete tutte IPO tranne me ( ) non mi dilungo.
Concordo con tutte le altre: trovati un bravo endocrinologo e un bravo ginecologo così da farti seguire in contemporanea.
Per il resto è vero che problemi alla tiroide POSSONO provocare sterilità, aborti prematuri, parti prematuri, ecc. ma non siamo tutte uguali e ogni caso, soprattutto quando si parla di tiroide, è sempre a sé.
Benvenuta nel club
Se hai bisogno di consigli o solo di sfogarti un pò mandami pure un PVT.
Di mio ti posso solo abbracciare forte forte, dirti che ti capisco e dirti soprattutto di armarti di tantissima santa pazienza, che la tiroide guarisce ma ci vuole tanto tanto tanto tempo (nel mio caso 6 anni per i sintomi, ma gli anticorpi restano x tutta la vita)
Un bacio,
Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: ale75
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:05:40
Messaggio:

Un anno fa ho fatto un'ecografia al collo perchè avevo tutti i linfonodi ingrossati e l'ecografo mi ha detto che ho una cistina di 6 mm sulla tiroide, vuol dire che posso avere il vs problema? Si può vedere con una semplice eco oppure bisogna fare gli esami del sangue che avete scritto sopra.

graize

Alessandra'75

diario ginecologico
eccomi


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:10:22
Messaggio:

Ale devi fare gli esami del sangue o un ago aspirato ma di solito quello te lo fanno fare dopo gli esiti degli esami (possono farti anche fare un'eco o una scintigrafia)
Se te li prescrivono (senti bene il medico, mi raccomando ) fatti dare anche quelli relativi agli anticorpi.

Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:11:18
Messaggio:

Ma Ale, con una cistina sulla tiroide non sei andata da un endocrinologo??? E il medico di base che ha detto???
Gli esami del sangue e l'eco vanno di pari passo, ti posso solo consigliare di andare dal tuo medico e farti prescrivere da lui un controllo del sangue (mi raccomando anche gli esami per gli anticorpi, tutto quello che ha indicato Michela).
Io cmq ho tiroidite autoimmune e ipotiroidismo ma né noduli cisti nulla di nulla, per fortuna quindi non è tutto collegato ...

Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:14:38
Messaggio:

Dimenticavo, anche io ho fatto la scintigrafia!!!! La cosa basilare è rivolgersi a un bravo dottore....

Michela


Autore Risposta: ale75
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:18:28
Messaggio:

Nini sia l'ecografo che il mio medico di base e la gine non mi hanno fatto fare altre analisi, hanno detto che era una cistina di quelle che vanno e vengono, io mi sono fidata.....tre su tre stessa risposta che dici ?

Mese prossimo spermio maritino, se è tutto ok inizio io....speriamo sia tutto ok

grazie a tutte

Alessandra'75

diario ginecologico
eccomi


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:23:57
Messaggio:

Vanno e vengono??? Sulla tiroide??? Mà, forse perché io sono rimasta scottata e appena sento "tiroide" mi sudano le ascelle e le piante dei piedi però io indagherei un pò di più, soprattutto perché, come dicevamo sopra, la tiroide ammalata è un pò una grana per un'aspirante
PERO' io NON sono un dottore e quindi non mi permetterei mai di consigliare esami e/o terapie... dico solo che un controllino lo farei: se poi è tutto a posto allora tanto meglio.

Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:31:54
Messaggio:

Infatti, noi non siamo dottori, ma sulla base della nostra esperienza ti possiamo dire che esami fare per escludere eventuali patologie, sta poi al medico e all'endocrinologo visionarli e dire la loro ...
Ma sei sicura che allora fosse coinvolta la tiroide??? Non è che magari fosse altrove sul collo??? Mi puzza un po' che con delle cisti sulla tiroide non ti abbiano mandato da un endocrinologo, io sono dell'idea che ogni medico ha il suo campo di competenza e che non si debba interferire più di tanto.
Pensa che il mio medico di base, visti gli esami del sangue e vista la diagnosi dell'endoc, è quasi caduto dalla sedia, lui non mi avrebbe fatto fare nulla. Bravo lui ... avrebbe aspettato che la tiroide smettesse di funzionare del tutto per poi metterci una vita a risistemarla!!!
Idem con la ginecologa ... aveva escluso categoricamente, e con una certa superbia, che la tiroidite potesse centrare con il concepimento.
Così, dopo queste due esperienze, io lascio fare ad ogni medico il proprio mestiere.


Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:35:42
Messaggio:

Io ti consiglio gli esami del sangue e ti togli ogni dubbio... te li fai prescrivere dal medico della mutua e poi se sono tutti a posto tanto meglio e vivi tranquilla...

Michela


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:37:09
Messaggio:

"Così, dopo queste due esperienze, io lascio fare ad ogni medico il proprio mestiere"
Brava Nini, dalle mie parti si dice: A ogni ferée el so mestée
Quindi Ale risenti il doc e chiedigli bene di questa benedetta cistina così ti metti il cuore in pace!!!
Ciao,
Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: ale75
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:38:49
Messaggio:

ok mi avete fatta insospettire, di certo siete più esperte di me e vi ascolto, domani mattina chiamo il medico di base e mi faccio prescrivere gli esami indicati da Michela76, bisogna farli in giorni del ciclio particolari oppure va bene qualsiasi giorno?

Alessandra'75

diario ginecologico
eccomi


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:41:57
Messaggio:

No, va bene qualunque giorno!!!! Ti leggerò poi il 3 gennaio, facci sapere!

Nini


Autore Risposta: ale75
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:45:29
Messaggio:

Beata te Nini che vai in ferie io zero di zero , però le ho fatte la settimana scorsa , farò il ponte della Befana.
La settimana prossima farò gli esami per la tiroide, ma non credo mi diano l'esito prima del 10 di gennaio....vi farò sapere


GRAZIE A TUTTE SIETE FANTASTICHE

TANTI TANTI AUGURONI DI BUON NATALE E CHE PORTI BENE A TUTTE NOI

Alessandra'75

diario ginecologico
eccomi


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 23 dicembre 2004 15:45:43
Messaggio:

Va bene qualsiasi giorno del ciclo, facci sapere i risultati , io mi incrocio per te!!!!


Michela


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 23 dicembre 2004 17:08:14
Messaggio:

Si tutti i gg sono buoni: ah, se ti prescrivono anche quelli x gli anticorpi, telefona prima in ospedale x assicurarti che li facciano.... per esperienza non tutti i laboratori li fanno (io devo andare a Bergamo ) quindi per evitare un viaggio a vuoto fai una telefonata!
e facci sapere, noi tifiamo tutte x la tua tiroide!
Celo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 24 dicembre 2004 09:34:30
Messaggio:

ieri con la visita endocrinologica mi è stato già fissato l'appuntamento per febbraio per altri esami del sangue, una nuova eco...e poi l'agoaspirato............vedremo....comunque è proprio vero che c'è nè sempre una.................

auguri..........


Autore Risposta: lullaby
Inserita il: 24 dicembre 2004 14:15:15
Messaggio:

se vi può servire la mia esperienza... io soffro di tiroidite cronica autoimmune, esami TSH FT3 FT4 nella norma, antitireoglobulina e antitireoperossidasi sballatissimi!! Associata soffro anche di alopecia areata, che evolve in alopecia universale... insomma, un mix di patologie autoimmuni.
Prendo Eutirox 75.

Quando mio marito ed io abbiamo deciso di provare ad avere un pupo, dopo due mesi ero incinta; continuo l'assunzione dell'eutirox (controllando ogni mese i valori della tiroide ft3 ft4 e tsh) e in più prendo l'aspirinetta.

Un abbraccio a tutte e

lullaby





Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 24 dicembre 2004 16:01:32
Messaggio:

Cara Lullaby sei un esempio per tutte noi e sei la nostra forza... tu ce l'hai fatta avendo i nostri problemi quindi questo da tanta speranza anche a noi!!!!!

Michela


Autore Risposta: gz
Inserita il: 24 dicembre 2004 16:33:49
Messaggio:

MA IN QUANTE SIAMO???!!!!!

CONSIGLIO PER TUTTE QUELLE CHE HANNO DUBBI! ESAMI E POI UN BRAVO ENDOCRINOLOGO!!!!

MAI PRENDERLA SOTTO GAMBA! IN OGNI CASO E SOPRATTUTTO PER NOI CHE CERCHIAMO LA CICOGNA!!!

A TUTTE E BUON NATALE!

GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 25 dicembre 2004 21:55:29
Messaggio:

Ma a voi l'Eutirox toglie la fame? O è solo una mia impressione???

Michela


Autore Risposta: lullaby
Inserita il: 27 dicembre 2004 11:08:15
Messaggio:

michela, a me non ha dato nessun effetto collaterale, nemmeno togliermi la fame...

gz sono d'accordo con te, la visita dall'endocrinologo va fatta perché la tiroide non va sottovalutata... e poi vedrete che la visita vi tranquillizzerà!!


ciao
lullaby





Autore Risposta: gz
Inserita il: 27 dicembre 2004 12:31:07
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Michela76

Ma a voi l'Eutirox toglie la fame? O è solo una mia impressione???

Michela



BOH, MAGARIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!

IO SONO IN ABBONDANTE SOVRAPPESO E NON MANGIO MOLTO MA NON TI SO DIRE SE TOGLIE LA FAME O MENO!
A ME BASTEREBBE CALARE! MA CON STI CASINI NON SI RIESCE PROPRIO: MA DAL NUOVO ANNO MI RIMETTO A DIETA FERREA E VEDREMO!

IO DI EUTIROX NE PRENDO ABBASTANZA 100 OGNI GIORNO E SABATO E DOMENICA 150

VA BEH SI FA ANCHE QUESTO PER LA SALUTE!

GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 27 dicembre 2004 17:44:18
Messaggio:

Ragazze ho messo un post nelle mamme e papà in attesa si chiama Scusate l'intrusione:tiroide e le incicognate hanno risposto... vedete voi, spero vi interessi.
Un bacio a tutte

http://www.gravidanzaonline.it/gruppo_discussione/forum2/topic.asp?TOPIC_ID=48906

Michela


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 27 dicembre 2004 21:56:03
Messaggio:

è meglio essere ipo che iper in quanto x curare l'ipo ti danno l'Eutirox che è un ormone sintetico e che non influisce assolutamente sulla gravidanza e sulla ricerca della stessa.
Il discorso è diverso per l'iper ma visto che qua siete tutte IPO tranne me on mi dilungo.

X Piccolacleo

Ciao,
ho visto che t'intendi di problemi di tiroide ed ho trovato un post un cui spiegavi i vari problemi a seconda sia iper o ipo. Avrei bisogno anch'io di un consiglio perchè sono disperata... adesso ti spiego!
A ottobre sono rimasta incinta al primo tentativo, la gine mi ha fatto fare gli esami del sangue compresi quelli della tiroide. Gli esiti hanno dato che sono iper-tiroidea, ti dico i valori per darti un'idea:
FT3 4.91 (1.67 - 4.78)
FT4 11.7 (6.74 - 18.09 nella norma)
TSH 0.20 (<0.50 ipertiroideo)

All'ottava settimana ho fatto l'eco e non c'era battito cardiaco. La gine dice che l'aborto non è stata causato dalla tiroide... ma io continuo a leggere che le disfunzioni causano problemi al feto.
Mi puoi dire per favore che cure dovrei fare, se sono necessarie nel mio caso, cosa provoca l'iper-tiroidismo... che cosa devo fare secondo te???? Continuo a pensare che è colpa mia, per questo problema anche se la gine mi ha assicuirato di no.... adesso sto' cercando un bambino ma ho paura che la cosa si ripeta di nuovo.
Scusa se ti ho angosciato, ma non trovo nessuno che sappia dirmi qualcosa!
Ti ringrazio in anticipo
A presto
Silvia


Autore Risposta: gz
Inserita il: 28 dicembre 2004 14:44:39
Messaggio:

ECCO IL POST PER CHI CERCAVA INFORMAZIONI SULLA TIROIDE!

LO TIRO SU SU SU!

PER SIBINA TI HO GIA' RIPOSTO DI LA!
CIAO

GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 28 dicembre 2004 15:37:31
Messaggio:

uhao, finalmente vi ho trovato, grazie gz.
è "bello" .........sapere che la tiroide autoimmune è un male comune
anch'io ho tutti i valori ok tranne antitireoglobulina e antiperossidasi, ho un paio di noduli che mi fanno compagnia, prendo euritox 75, aumentato da poco perchè era un po' aumentato il tsh.
dopo le prime indagini, sangue agoaspirato ecc, ecc, ho trovato l'endocrinologo giusto e sono da 2 anni in cura da lui (osp. di Pisa).
all'ultima visita di controllo novembre mi ha detto che non ci sono assolutamente problemi di concepimento con la tiroide autoimmune, mi ha detto di contattarlo non appena arriva la cicogna (si fa attendere da 7 mesi) per aumentare il dosaggio.
la scorsa settimana ad elisir hanno parlato della tiroide autoimmune e hanno detto che può creare problemi per avere un bambino....
a questo punto mi viene qualche dubbio, anche se mi fido del mio medico.....a chi credere ?


Autore Risposta: gz
Inserita il: 28 dicembre 2004 16:09:47
Messaggio:

PER bamboleo PUO' CREARE PROBLEMI SOLO SE NON E' CURATA!
MA SE TU SEI GIA' SOTTO EUTIROX SEI OK! TRANQUILLA!!!

QUI CI SONO TANTE RAGAZZE CHE HANNO PROBLEMI MA NON PRENDONO NIENTE PER ORA ED E' LI CHE SI CREANO I PROBLEMI MAGGIORI!!!

CIAO E TANTI





GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 28 dicembre 2004 20:06:37
Messaggio:

Care golline la nostra Ely ha messo dopo mia richiesta questo post in rilievo... credo sia importante unirci visto che siamo purtroppo tante, confrontare le nostre esperienze, vedere come prosegue la nostra ricerca per il pupo... Possiamo usare questo post un po' come quello per la PCO... io faccio parte di tutti e due!!!
Grazie ancora Ely!!!

Michela


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 28 dicembre 2004 21:34:21
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Silbina

è meglio essere ipo che iper in quanto x curare l'ipo ti danno l'Eutirox che è un ormone sintetico e che non influisce assolutamente sulla gravidanza e sulla ricerca della stessa.
Il discorso è diverso per l'iper ma visto che qua siete tutte IPO tranne me on mi dilungo.

X Piccolacleo

Ciao,
ho visto che t'intendi di problemi di tiroide ed ho trovato un post un cui spiegavi i vari problemi a seconda sia iper o ipo. Avrei bisogno anch'io di un consiglio perchè sono disperata... adesso ti spiego!
A ottobre sono rimasta incinta al primo tentativo, la gine mi ha fatto fare gli esami del sangue compresi quelli della tiroide. Gli esiti hanno dato che sono iper-tiroidea, ti dico i valori per darti un'idea:
FT3 4.91 (1.67 - 4.78)
FT4 11.7 (6.74 - 18.09 nella norma)
TSH 0.20 (<0.50 ipertiroideo)

All'ottava settimana ho fatto l'eco e non c'era battito cardiaco. La gine dice che l'aborto non è stata causato dalla tiroide... ma io continuo a leggere che le disfunzioni causano problemi al feto.
Mi puoi dire per favore che cure dovrei fare, se sono necessarie nel mio caso, cosa provoca l'iper-tiroidismo... che cosa devo fare secondo te???? Continuo a pensare che è colpa mia, per questo problema anche se la gine mi ha assicuirato di no.... adesso sto' cercando un bambino ma ho paura che la cosa si ripeta di nuovo.
Scusa se ti ho angosciato, ma non trovo nessuno che sappia dirmi qualcosa!
Ti ringrazio in anticipo
A presto
Silvia




TI HO MANDATO UN PVT... NON SONO UN'ESPERTA MA UNA CHE SI E' CURATA PER 6 ANNI IL SUO IPERTIROIDISMO E ORA CERCA DI AVERE UN BIMBO CON UN MARITO DA TRE ANNI IPERTIROIDEO....................
UN ABBRACCIO,
CLEO
P.S. MA SONO PROPRIO PROPRIO PROPRIO SOLO IO IPER??????? ANCHE NELLE MAMME IN ATTESA NEL POST DELLA MICHI SONO TUTTE IPO AUTOIMMUNI! UFFA, MI SENTO IN MINORANZA
UN BACIO A TUTTE LE NOSTRE TIROIDI IMPAZZITE
CLEO


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 29 dicembre 2004 13:52:02
Messaggio:

Cleo, ti ringrazio tanto.. sei un angelo!
Ho seguito il vostro consiglio e stà sera ho un appuntamento con un endocrinologo alle 18.30. Quindi ti faro' sapere cosa mi ha detto!!!!
Grazie per avermi rassicurato sull'aborto e sulla gravidanza... chiedero' al dottore di prescrivermi gli altri esami che mi hai detto sugli anticorpi!!!!
Stà sera appena torno ti scrivo...
Grazie ancora!!!!
Silvia


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 29 dicembre 2004 13:57:19
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Silbina

Cleo, ti ringrazio tanto.. sei un angelo!
Ho seguito il vostro consiglio e stà sera ho un appuntamento con un endocrinologo alle 18.30. Quindi ti faro' sapere cosa mi ha detto!!!!
Grazie per avermi rassicurato sull'aborto e sulla gravidanza... chiedero' al dottore di prescrivermi gli altri esami che mi hai detto sugli anticorpi!!!!
Stà sera appena torno ti scrivo...
Grazie ancora!!!!
Silvia



BRAVISSIMA FACCI SAPERE, MI RACCOMANDO!!!

CLEO


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: gz
Inserita il: 29 dicembre 2004 14:45:03
Messaggio:

BRAVA SILBINA!

FACCI SAPERE PRESTO!!!

PER LA VISITA DI OGGI
E MI RACCOMANDO CHIEDIGLI TUTTO QUELLO CHE TI PASSA PER LA TESTA PER TOGLIERTI I DUBBI COSI' TORNERAI A CASA CON QUALCHE CERTEZZA!



GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 29 dicembre 2004 15:17:47
Messaggio:

per grazia 67:
Ciao, ti capisco benissimo per le tue ansie. In un altra discussione ho risposto a michela, che ha un problema simile al tuo, raccontandole quello che è successo a me, che credo possa tranquillizzare un po' tutti. Te lo riporto in sintesi qui di seguito:

Un anno fa mi hanno diagnosticato una tiroidite autoimmune di ashimoto in stato irreversibile: valori TSH e anticorpi sballatissimi, da super-IPO-tiroidismo... Problemi cardiaci e tumorini nella tiroide dal cm in sù... in molte strutture in cui mi hanno detto che dovevo prendere L'eutirox 75mcg a vita (ho l'esenzione a vita da tutte le analisi, le visite e le medicine), poi hanno aggiunto che non avrei potuto mai sonstenere una gravidanza in questo stato, tantomeno avrei potuto avere grandi possibilità di restare incinta!

Sono rimasta malissimo, ma dopo aver cambiato tre medici ne ho trovato un altro favoloso, al fatebenefratelli, che mi ha fatto associare all'eutirox altre medicini, tra cui dei composti galenici particolari. Dopo 4 mesi i miei valori sanguigni erano molto migliorati e lui mi ha detto che in quel momento avrei avuto la situazione di salute ideale per avere una gravidanza. Mi ha avvertito che la cosa era solo "momentanea" perchè la mia tiroide è un po' *******etta e imprevedibile. Ma se fossi rimasta incinta questo avrebbe anche dato un beneficio enorme al mio organismo, e probabilmente la mia salute sarebbe andata migliorando sempre di più!!

NON CI CREDERAI MA CON STUPORE MIO E DI MIO MARITO SONO RIMASTA INCINTA AL NOSTRO PRIMO E UNICO TENTATIVO!!!

Tre mesi dopo i tumorini nella tiroide erano spariti. L'eutirox mi è stato aumentato a 125 mcg, mentre tutte le altre medicine non devo più prenderle. Ora sono al sesto mese e tutto procede bene (speriamo) a parte qualche dolorino di troppo.... Ma è tutto sotto controllo!!

PER TUTTE LE PERSONE CHE HANNO DISTURBI TIROIDEI:
la vera spia che determina un iper o ipo tiroidismo è il valore di TSH: se risulta maggiore di 5 c'è uno stato iniziale (e forse momentaneo) di ipo tiroidismo, se invece è minore di zero si ha uno stato iniziale (e forse momentaneo) di iper-tiroidismo.
Nel mio caso il valore di TSH era a 14, accompagnato dagli anticorpi tiroidei (antitireoglobulina e antiperossidasi) superiori a 100.
Per questo la tiroidite è stata definita "irreversibile". Ma se si hanno SOLO GLI ANTICORPI sballati, con valore di TSH (il più importante) nella norma, il problema non è affatto irreversibile, anzi... Spesso questi sbalzi di anticorpi avvengono per motivi molto banali come un'infiammazione momentanea, o un forte stress. Infatti la terapia prescritta a molte di voi è stata richiesta solo per qualche mese, e non A VITA(125 mcg), come nel mio caso. Dico questo non perchè mi faccia piacere ma per spiegare che se ce l'ho fatta io a restare incinta al primo tentativo, non vedo perchè non dovreste farcela voi. Io ho girato i policlinici più importanti di Roma, e mi hanno solo buttato giù dicendo che non avrei potuto sostenere gravidanze. In realtà le cose non stanno così, credetemi.
ULTIMO CONSIGLIO:
E' vero che l'Eutirox non da' alcun effetto collaterale normalmente, ma nel mio caso mi ha dato una strana forma di allergia. Per questo il mio endocrinologo mi ha prescritto una medicina analoga che si chiama ELLTROXINE. L'unica differenza è che questa non contiene alcun tipo di eccipiente. Il problema è che è una medicina tedesca, che si può comprare solo in Vaticano, per cui devo pagarla per intero, mentro per l'Eutirox avevo l'esenzione totale a vita!
RICORDATE SEMPRE DI PRENDERLA A STOMACO VUOTO E DI NON MANGIARE PRIMA CHE SIANO TRASCORSI 20 MINUTI, altrimenti non serve a nulla!!!

Spero troviate utili queste indicazioni, e vi auguro tanto bene e tanta fortuna.
Baci!


Roberta


Autore Risposta: ale75
Inserita il: 29 dicembre 2004 15:23:35
Messaggio:

Ho guardato oggi il risultato dell'eco e scrivono: corpo rottondeggiante tipo cisti di 6 mm al collo tirroideo....è possibile?

Alessandra'75

diario ginecologico
eccomi


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 29 dicembre 2004 16:28:06
Messaggio:

Cito Roberta74:
"Ma se si hanno SOLO GLI ANTICORPI sballati, con valore di TSH (il più importante) nella norma, il problema non è affatto irreversibile, anzi... "
Ora io ho i valori di TSH, FT3 e FT4 perfettamente normali da circa 15 anni e da circa 15 anni ho i valori degli anticorpi tutti sballati. Il problema è che questa situazione è irreversibile nel senso che gli anticorpi (in quanto tali) non se ne andranno mai dal mio (...nostro...) organismo e sono loro i responsabili dei vari problemi in gravidanza.
Si curano i valori sballati di TSH, FT3 e FT4 e i sintomi loro correlati, ma non c'è alcuna cura x eliminare gli anticorpi che, tra l'altro, passano al feto.......
Sono contenta che tu ce l'abbia fatta al primo colpo ma molte altre che hanno problemi alla tiroide o hanno abortito precocemente (me, ad esempio ) o hanno grossi problemi a restare incinte (me, ad esempio ).
Non voglio essere pesante né pessimista, ma io un problema di tiroide in gravidanza o durante la ricerca di una gravidanza non lo sottovaluterei affatto.
Anche la moglie di mio cugino (ipertiroidea irreversibile: morbo di Basedow conclamato) è rimasta incinta ed ha partorito una bambina..... è però passata per tre aborti spontanei precoci e un sacco di medicine.
Non è impossibile, è solo un pò più complicato che per altri, nella maggior parte dei casi.
x tutte noi,
Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 29 dicembre 2004 16:35:08
Messaggio:

Ma io non lo sapevo dei 20 minuti acc.... io ho sempre preso l'eutirox facendo colazione... da domani lo prendo appena sveglia!!!!

Michela


Autore Risposta: gz
Inserita il: 29 dicembre 2004 16:40:57
Messaggio:

IO LA PRENDO APPENA ALZATA (CE L'HO NEL COMODINO) E ASPETTO UN PO' (VADO IN BAGNO ECC) NON SEMPRE SONO 20MIN!

COMUNQUE VA GIA' BENE! L'IMPORTANTE E' PRENDERLA A STOMACO VUOTO APPENA ALZATE E LASCIARE PASSARE UN PO'!

POI COMUNQUE LO VEDETE SE FATE BENE!
AL PROSSIMO CONTROLLO/ESAME SI CONTROLLANO I DATI!

MI RACCOMANDO!



GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: www
Inserita il: 29 dicembre 2004 16:50:15
Messaggio:

Ciao ragazze...visto ke siete molto informate vorrei chiedervi un parere sulla mia situazione..Nella famiglia di papà ci sono 2 casi di tiroide...e io x togliermi dei dubbi ho fatto gli esami a Settembre...questi i valori:
FT3 3,7 (2.2-4.2)
FT4 1,3 (0.8-1.8)
TSH 0,8 (0.2-3.7)

Quando li ha controllati il mio gine,mi ha detto ke,anche se erano nella norma il valore FT3 era un pò alto e quello TSH un pò basso...nient'altro...
Dato ke io ho sempre avuto,proprio sotto l'arcata delle guance dei piccoli "sassolini" ke non so se siano normali...ma ke leggendo le vostre risposte mi hanno dato qualche perplessità...e poi nel mese di luglio avevo un valore beta a 15 ma dopo 3 gg arrivano le ...bè..non so ora cosa pensare ..Voi ke dite???Tra l'altro ho letto ke molte di voi avevano gli esami ke ho fatto io nella norma,mentre quelli degli anticorpi sballati...ke io non ho fatto..dovrei rifare tutto???Giusto x togliermi ogni dubbio???Grazie x le risposte



Autore Risposta: gz
Inserita il: 29 dicembre 2004 17:00:14
Messaggio:

CIAO WWW

DIREI CHE PER ORA I TUOI ESAMI SONO NELLA NORMA!
QUINDI TUTTO OK!

COMUNQUE SE HAI CASI IN FAMIGLIA TI CONSIGLIO DI INSERIRE GLI ESAMI DELLA TIROIDE OGNI ANNO INSIEME A QUELLI DI ROUTINE (COLESTEROLO GLICEMIA ECC) COSI' TI TIENI COMUNQUE MONITORATA!!!





GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 29 dicembre 2004 17:00:36
Messaggio:

Se vuoi toglierti i dubbi potresti fare l'antitireoglobulina e l'antitireoperossidasi che sono gli anticorpi della tiroide. Comunque rileggiti il post di Roberta74C parla che i valori vicini allo zero sono dati dall'iper tiroidismo... non dico sia il tuo caso, ma una sicureza in più fa vivere sereni.
Ma i sassolini non ho capito dove li senti... se dipendessero dalla tiroide credo che dovresti sentirli sul collo, hai provato a rivolgerti al medico?

Michela


Autore Risposta: www
Inserita il: 29 dicembre 2004 17:05:05
Messaggio:

Grazie ragazze...penso di rifarli tutti..altrimenti non dormirò più....

X Michela...li sento proprio dove inizia il collo,,sotto la mandibola...



Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 29 dicembre 2004 17:19:03
Messaggio:

Sotto la mandibola verso le orecchie diciamo, ci sono i linfonodi. ... e quelli li abbiamo tutti!!! Se hai dei dubbi vai dal medico e faglieli sentire.

Michela


Autore Risposta: gz
Inserita il: 29 dicembre 2004 17:23:41
Messaggio:

SE HAI DEI DUBBI PUOI ANCHE FARE UN'ECOGRAFIA ALLA TIROIDE!

COSA INNOCUA E TI TOGLI TUTTI I DUBBI!


GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: gz
Inserita il: 29 dicembre 2004 17:31:23
Messaggio:

UN SALUTINO A TUTTE
OGGI E' IL MIO ULTIMO GIORNO DI LAVORO E POI TORNO IN UFFICIO SOLO IL 5/1!!!
SARO' MOLTO LATITANTE E MI COLLEGHERO' POCHISSIMO PERCHE' DA CASA NON E' SEMPRE FACILE E SOPRATTUTTO PERCHE' HO PROGRAMMATO UN MILIONE DI COSE DA FARE PER CUI NON SO QUANTO TEMPO MI RESTERA'! PROMETTO CHE CI PROVERO'!

PER CUI BUON ANNO A TUTTE!

BUONA FINE, MA SOPRATTUTTO UN OTTIMO INIZIO!

VI AUGURO DI CUORE CHE NEL 2005 TUTTI I VOSTRI/NOSTRI SOGNI SI AVVERINO!


GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 29 dicembre 2004 19:42:58
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da www

Ciao ragazze...visto ke siete molto informate vorrei chiedervi un parere sulla mia situazione..Nella famiglia di papà ci sono 2 casi di tiroide...e io x togliermi dei dubbi ho fatto gli esami a Settembre...questi i valori:
FT3 3,7 (2.2-4.2)
FT4 1,3 (0.8-1.8)
TSH 0,8 (0.2-3.7)

Quando li ha controllati il mio gine,mi ha detto ke,anche se erano nella norma il valore FT3 era un pò alto e quello TSH un pò basso...nient'altro...
Dato ke io ho sempre avuto,proprio sotto l'arcata delle guance dei piccoli "sassolini" ke non so se siano normali...ma ke leggendo le vostre risposte mi hanno dato qualche perplessità...e poi nel mese di luglio avevo un valore beta a 15 ma dopo 3 gg arrivano le ...bè..non so ora cosa pensare ..Voi ke dite???Tra l'altro ho letto ke molte di voi avevano gli esami ke ho fatto io nella norma,mentre quelli degli anticorpi sballati...ke io non ho fatto..dovrei rifare tutto???Giusto x togliermi ogni dubbio???Grazie x le risposte





Secondo me i valori sono nella norma: il TSH dovrebbe essere molto molto basso (<0,0001 per darvi un'idea) e contemporaneamente i valori di FT3 e FT4 dovrebbero essere molto alti (tra il 10 e il 15...) per poter dire di temere un ipertiroidismo. In più dovresti avere dei sintomi molto ben precisi, primo fra tutti tachicardia molto forte (anche 140 battiti/min.). Io starei tranquilla, ma se vuoi essere sicura al 100% fai gli anticorpi come ha detto Michela e senti anche il parere del tuo medico della mutua oltre che del gine!

Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 29 dicembre 2004 21:04:39
Messaggio:

Eccomi qui... ho fatto la visita e ....... non ci ho capito un tubo!

Alloar il dott. mi ha visitato e mi ha detto che ho la tiroide ingrossata quasi due volte quello che dovrebbe essere. Mi ha riscontrato ansia, tachicardia e tremori (in forma leggera) sintomo di tiroidite momentanea. Ha detto che da quando ho fatto gli esami del sangue (novembre) la situazione potrebbe essere migliorata o peggiorata (visti i sintomi) e quindi mi ha dato da rifare gli esami del sangue con il controllo anche degli anticorpi e devo fare anche la scentigrafia tiroidea.... uffa, noi volevamo ceracre subito un bambino ma so' che il liquido di contrasto che usano per questo tipo di esame potrebbe essere pericoloso. Dopo quanto secondo voi lo eliminero'???? e dopo quanto potremo riprovare a cercare un bimbo??? la gine mi aveva detto subito, ma con questo esame di mezzo mi sà che ci vorrà di più!
Comunque mi ha confermato anche lui che l'aborto non è stato dovuto da questa disfunzione....... almeno questa bella notizia!!!
Vorrei che questo maledetto periodaccio passasse in fretta, non ne posso più!
Grazie ancora a tutte
Silvia


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 29 dicembre 2004 21:36:12
Messaggio:

Allora , la scintigrafia non è altro che una ecografia e quindi nessun liquido di contrasto, ti mettono un gel sulla gola e passano sopra una specie di mouse che restituisce le immagini sul video. Comunque il fagiolino lo puoi cercare tranquillamente, anche perchè nel momento che rimani incinta, sapendo i tuoi problemi di tiroide i ginecologi dovrebbero darti una cura adatta... a me hanno detto che quando il test sarà positivo ( spero presto ) dovrò prendere aspirinetta, eutirox, acido folico e ovuli di progesterone... una farmacia viaggiante!!!

Michela


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 29 dicembre 2004 22:16:14
Messaggio:

Michela grazie!!!!!!
Pero' è stato il dottore a dirmi che mi iniettano il liquido di contrasto e che ci mettero' un po' ad eliminarlo e quindi di aspettare a cercare un bimbo!!! Sarebbe davvero perfetto se si tratta del gel che dici tu!!!!!! Io pero' non ci vedo neanche il motivo per cui devo fare quest'esame, insomma penso che prima di fare questo esame e meglio se faccio gli esami del sangue per vedere se sono ancora sballati... ho ragione??? Pero' ho paura che se perdo ancora tempo, dopo devo aspettare ancora di più per cercare un bimbo. Ma sei anche te ipertiroidea?
Inatnto ti ringrazio per la risposta, domani vado dalla gine e ti dico cosa mi ha detto!
Baci
Silvia


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 30 dicembre 2004 10:51:18
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Silbina

Michela grazie!!!!!!
Pero' è stato il dottore a dirmi che mi iniettano il liquido di contrasto e che ci mettero' un po' ad eliminarlo e quindi di aspettare a cercare un bimbo!!! Sarebbe davvero perfetto se si tratta del gel che dici tu!!!!!! Io pero' non ci vedo neanche il motivo per cui devo fare quest'esame, insomma penso che prima di fare questo esame e meglio se faccio gli esami del sangue per vedere se sono ancora sballati... ho ragione??? Pero' ho paura che se perdo ancora tempo, dopo devo aspettare ancora di più per cercare un bimbo. Ma sei anche te ipertiroidea?
Inatnto ti ringrazio per la risposta, domani vado dalla gine e ti dico cosa mi ha detto!
Baci
Silvia



SILBINA ASPETTA UN MOMENTO.... I SINTOMI CHE HAI INDICATO DICONO CHE PROBABILMENTE SEI IPERTIROIDEA (QUANTI BATTITI AL MINUTO HAI???) E PRIMA DI CERCARE UNA GRAVIDANZA, ASPETTA DI AVER FATTO LE ANALISI, TUTTE LE ANALISI. NON PERCHE' IL LIQUIDO DI CONTRASTO POTREBBE FAR MALE AL BEBE', MA PERCHE' SE FOSSI DAVVERO IPER, ALLORA DEVI SENTIRE CHE CURA HANNO INTENZIONE DI DARTI: RICORDA CHE IL TAPAZOLE E' ASSOLUTAMENTE CONTROINDICATO IN GRAVIDANZA, PERO', COME TI HO DETTO NEL PVT, SI PUO' USARE UN ALTRO FARMACO (CHE PERO' SI VENDE SOLO IN SVIZZERA ) CHE NON CREA PROBLEMI IN GRAVIDANZA... QUINDI NON FASCIARTI LA TESTA PRIMA DEL TEMPO, MA NON SOTTOVALUTARE NEMMENO IL PROBLEMA. UN IPO PRENDE L'EUTIROX E CERCA UNA GRAVIDANZA... UN IPER NON PUO' PRENDERE IL TAPAZOLE E CERCARE UNA GRAVIDANZA. TI RIPORTO QUELLO CHE C'E' SCRITTO SUL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO DEL TAPAZOLE:
"Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il farmaco va somministrato nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Il metimazolo può causare danno al feto in quanto attraversa rapidamente la barriera placentare e può causare nel feto gozzo e perfino cretinismo. Inoltre, in neonati le cui madri erano state trattate con metimazolo durante la gravidanza raramente si sono verificati i seguenti difetti congeniti (e non te li riporto... non mi sembra il caso). Se il metimazolo viene usato durante la gravidanza o se il concepimento avviene durante il trattamento con questo farmaco, la paziente deve essere messa a conoscenza dei possibili rischi per il feto"
QUESTO NON PER ALLARMARTI NE' PER DIRTI DI NON CERCARE GRAVIDANZE, MA IL MIO CONSIGLIO E' QUELLO DI FARE TUTTI GLI ESAMI, ANDARE DALL'ENDOCRINOLOGO E POI DAL GINE E SENTIRE CHE CURA VOGLIONO EVENTUALMENTE FARTI FARE.
UN ABBRACCIO,
CLEO
P.S. SE HAI BISOGNO DI QUALCOSA, MANDAMI PURE UN PVT... IO SONO QUA.



[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 30 dicembre 2004 12:51:49
Messaggio:


ciao a tutte,
x silbina: io ho fatto la scintigrafia 2 anni fa e mi hanno iniettato il liquido di contrasto necessario per il suo scopo.
nel mio caso, ho vari nodulini e 2 + grandi, è servita per valutare se i noduli fossero caldi o freddi e quindi benigni o maligni. risultavano comunque captabili dalla scintigrafia e mi hanno fatto subito gl'agoaspirati dal quale sono risultati benigni.
mi consigliarono di evitare di stare a contatto con i bambini per i 2 giorni successivi ma a qual tempo non pensavo ad avere un bimbo mio e quindi non mi ricordo cosa mi dissero a proposito del concepimento dopo il contrasto.
appena posso vi indico l'indirizzo internet di qualche sito dove poter trovare delle indicazioni interessanti
ciao, ciao


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 30 dicembre 2004 13:22:55
Messaggio:

Ciao PiccolaCleo,
sì, sono ipertiroidea dalle analisi. Il dott. ieri mi ha detto che se i valori rimangono così bassi non avro' bisogno di una cura, mi darà dei medicinali per curare questa disfunzione momentanea. Lui mi ha consigliato di non cercare il bimbo subito dopo la scintigrafia ma di aspettare almeno tre settimane per eliminare il liquido di contrasto. Ho fissato l'esame al 17 di gennaio. Quindi avro' gli esiti del sangue prima, visto che vado a farli lunedì... così vedo già i valori come sono messi. Il ciclo non mi è ancora arrivato e penso che ci vorrà ancora un po' di tempo, quindi prima di ricominciare a cercare il bimbo avro' in mano già in mano tutti gli esami. Oggi vado a fare la visita dalla ginecologa e parlo anche con lei di questa storia... vediamo cosa mi consiglia di fare!
Ieri quando il dott. mi ha visitato mi ha detto che avevo 80 battiti al minuti... praticamente normali, è per questo che non ha voluto darmi niente e farmi fare gli esami perchè secondo lui si tratta di una tiroidite. La pressione era leggermente bassa.
Grazie anche per l'avvertimento sul Tapazole... buona a sapersi!!!!!
Quando torno dalla gine ti aggiorno, inatanto grazie per i consigli e per il sostegno!
Baci

Ciao Bamboleo,
grazie anche a te per le info. Quello che non ho capito è perchè non si puo' stare a contatto con i bimbi per due giorni?? E cos'è l'agoaspirante?? Fa male?? E te lo fanno lo stesso giorno dell'esame???
Adesso vado a leggere anch'io qualcosa in Internet sulla scintigrafia.
Baci

Silvia


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 30 dicembre 2004 15:50:23
Messaggio:

ciao silbina,
il liquido di contrasto è composto da sostanze radioattive ed è per questo che è meglio stare lontano dai bimbi per non trasmettergli queste sostanze, così mi hanno detto. rimane il fatto che se dopo 2 giorni si possono avvicinare i bimbi vuol dire che sono sostanze che si eliminano facilmente e senza problemi quindi stai tranquilla anzi chiedi direttamente quando te la fanno vedrai che si risolverà facilmente.
l'agoaspirato ai noduli della tiroide consiste nel prelevare attraverso una siringa con un ago sottilissimo il liquido del nodulo per analizzarlo e valutare la sua natura.
in se' per se' il prelievo dura pochissimo e se fatto da mani esperte senti un leggero fastidio. la prima volta l'ho fatto al pol.gemelli di roma che ti sconsiglio al 500% .......... invece mi sento di consigliare a chiunque il centro di endocrinologia dell'osp. di cisanello (pisa).
io l'ho fatto lo stesso giorno ma era tutto già organizzato (prelievo del sangue, ecografia, scintigrafia, agoaspirato e visita).
ho trovato questi siti: www.tiroide.net, www.latiroide.net, www.ipotiroidismo.net e www.ipertiroidismo.net.
non ti impressionare dalle immagini alcune cose sono molto più semplici a farsi che a dirsi.
in quale città ti trovi ? io sono di roma, se ti occorrono altre notizie fammi sapere
non posso stare sempre in linea ma ogni tanto vengo a fare una capatina
ciao, ciao


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 30 dicembre 2004 16:39:51
Messaggio:

Per Silbina Quando feci l'esame mi misero solo il gel sul collo lo hanno fatto così forse perchè non c'era presenza di noduli, ma solo la tiroide ingrossata. La differenza è che io sono ipotiroidea tu ipertiroidea.. quando ti ho parlato delle medicine si riferiva alla ipotiroidite. Comunque sono sicura che esistono medicinali adatti in gravidanza anche per chi ha il disturbo opposto al mio. Tanti e tienici aggiornate!!!

Michela


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 30 dicembre 2004 19:53:24
Messaggio:

Ciao Roberta74, hai perfettamente ragione e il consiglio che hai dato tu è fondamentale: bisogna rivolgersi a specialisti (come per ogni altra malattia) anche perché ogni caso è diverso dagli altri e i nostri organismi reagiscono diversamente ai farmaci e quindi non si può dire "a me hanno dato questa medicina, prendila anche tu che abbiamo gli stessi sintomi".
La mia non era una polemica, assolutamente! E' solo che dopo tanti anni di cure e visite e esami e prelievi e di farmaci, quando i valori sono tornati normali e pensi di essere "guarita" arriva un bell'aborto a complicarti la vita e nel mio caso è assolutamente certo che è stato causato dai miei anticorpi sballatissimi. Io sapevo benissimo che avrei potuto avere dei problemi in gravidanza, ma nessuno ha la palla di vetro e in cuor mio speravo che per una volta la mia tiroide mi lasciasse in pace.......purtroppo non è stato così ma mi auguro che a voi altre non capiti lo stesso.
E' per questo motivo che magari mi "infervoro" un pò parlando di questo argomento!!!!
Tantissimi a tutte noi e un abbraccio
Cleo



[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 31 dicembre 2004 02:20:16
Messaggio:

Eccomi!!!!! Riesco a rispondervi solo adesso... ho un po' di sonnino ma provo a raccontarvi quello che mi ha detto la gine.

Innazitutto grazie a Bamboleo per le info e i siti... domani con calma me li studio bene. Purtroppo pero' gli indirizzi che mi hai dato sono un po' lontanini... sono di Varese! Comunque a Varese c'è un centro per la tiroide molto buono (così mi han detto!). Il luquido di contrasto mi hanno detto che si elimina nel giro di tre settimane, quindi se dovessi fare l'esame devo saltare per forza un ciclo.

Per quanto riguarda la visita:
la gine ha detto di correre lunedì a fare tutti gli esami del sangue della tiroide in modo di vedere se è peggiorata.
Secondo lei è meglio non fare la scintigrafia... o meglio, se i valori si sono alzati logicamente mi consiglia di andare a fondo di questo problema, ma se sono rimasti com'erano (ossia appena appena alterati) alloar è meglio evitare l'esame e cercare tranquillamente il bimbo perchè questa leggera disfunzione non darebbe problemi in gravidanza.
Mi ha fatto l'eco ed ha visto un bel follicolone pronto ad esplodere nel giro di poche ore... mi ha consoigliato di riprovarci subitissimo! Mi ha rassicurato parecchio e mi ha detto che non si permetterebbe mai di consigliare una cosa del genere sapendo che esiste un pericolo... ma lei questo pericolo non lo vede! Ora del 17 gennaio mi deve tornare il ciclo (spero di no ) e in base agli esiti del sangue vediamo cosa fare!!!!!
Mi fate un po' di incrocini??????????

Una domanda..... ma quando la tiroide s'ingrossa si sente in gola????? Io ho come la sensazione di avere una noce ma non so' se si tratta della tiroide o di un mal di gola o qualcosa di simile!

Grazie ancora a tutte.
Un bacione
Silvia


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 31 dicembre 2004 10:02:20
Messaggio:

Ciao Silbina,
mbè direi buone notizie, allora in bocca al lupo
per il nodo in gola ci sono varie possibilità: la tiroide che da' fastidio alla trachea, o sovradosaggio del medicinale o anche un po' di agitazione/ansia/suggestione. a me capita quest'ultima soprattutto da quando mi hanno aumentato il sovradosaggio da 62,5 a 75. (in realtà sono contraria ai medicinali e solo il pensiero di averla aumentata anche di poco mi da' fastidio.....al cervello...... )
l'unico modo per saperlo con certezza ...o quasi ..... è sentire il parere dell'endocrinologo sicuramente dalla palpazione, le analisi ed altri dati può darti una diagnosi più precisa
saluti


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 31 dicembre 2004 10:40:52
Messaggio:

Io prima di scoprire il problema stavo benissimo e se non avessi fatto gli esami della poliabortività non me ne sarei mai accorta... e dopo che l'ho scoperto ogni tanto mi sento un "nodo" in gola.... io credo sia suggestione nel mio caso, poichè dal giorno dopo che ho scoperto di avere problemi alla tiroide me lo sono sentito e prima no.... lo so che è superfluo dirlo ma bisogna rtare calme e serene.... io stò prendendo i fiori di Bach per la serenità... 7 gocce al mattino e 7 la sera.... anche se ogni tanto vorrei scolarmi tutto il botticino!!!!

Michela


Autore Risposta: Lella
Inserita il: 31 dicembre 2004 19:23:44
Messaggio:

Carissime,

ho scoperto da una settimana di soffrire di leggero ipotiroidismo. Il medico mi ha prescritto una cura da fare con ELTROXIN 0,05 mg dicendomi che fra poco rifaremo gli esami per rivedere il tutto.

Mi spiegate i sintomi che avete e se è possibile che questa malattia sia causata dalla gravidanza? Non ne ho mai sofferto in passato ne tanto meno durante le mie due gravidanze. Bo' è stanissimo ma da quando ho partorito la mia bimba ho avuto degli strani sintomi che mi hanno portato dal medico il quale mi ha diagnosticato appputno un leggero ipotiroidismo.
Grazie

Lella, Leonardo (14.11.01) e Valentina (8.9.04)






Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 01 gennaio 2005 16:23:41
Messaggio:

Anche io sono ipotiroidea, ma non avevo mai avuto sintomi , l'ho scoperto per caso dopo un aborto facendo gli esami del sangue. I problemi alla tiroide danno in genere problemi di fertilità, ma tu avendo due fgli non credo sia il tuo caso. Io sono in cura con Eutirox 25, poichè ho messo 9 mesi a rimanere incinta, ho avuto un aborto e ora da agosto sono di nuovo a caccia ma non è successo ancora nulla, tutto ciò mi hanno detto che non è implicabile alla tiroide, ma può essere una delle causa dei miei problemi. Non credo che i problemi della tiroide possano essere scatenati da una gravidanza, ma questo lo devi chiedere al medico.Per gli strani sintomi non so aiutarti poichè non li descrivi. Io ripeto non ho mai avuto sintomi di alcin genere, se non il grande problema di non riuscire a concepire....

Michela


Autore Risposta: Lella
Inserita il: 01 gennaio 2005 19:33:56
Messaggio:

Allora i sintomi sono soprattutto questi:

-stanchezza
-mestruazioni abbondantissime e lunghissime (10 giorni) però forse questo è dovuto alla mia seconda gravidanza
-ho sempre freddo
-formicolii a mani e piedi soprattutto di notte (questo mi ha fatto andare dal medico)

Grazie




Lella, Leonardo (14.11.01) e Valentina (8.9.04)






Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 01 gennaio 2005 20:55:03
Messaggio:

PER LELLA:
io sono affetta da ipotiroidismo irreversibile(poi farti un'idea della mia storia leggendo i messaggi miei precedenti in questa discussione, o leggendo la mia presentazione nel I forum ("presentazione di 1 piccolo miracolo").
Volevo dirti che l'ipotiroidismo normalmente non e' causato dalla gravidanza, al contrario, se sei così fortunata da rimanere incinta nonostante il problema tiroideo, di solito i problemi meno gravi si attenuano proprio grazie alla gravidanza.

Comunque i miei sintomi sono stati:
-grossi problemi di tachicardia,extrasistole, aritmia: mi è stato trovato il prolasso della valvola mitralica anteriore destra con un eco cardiaca.
-non riuscire di conseguenza a fare alcun tipo di attività fisica per via dell'affanno
-continua stanchezza anche immotivata
-rigonfiamento riconoscibile al tatto, al centro del collo: l'ecografia ha riscontrato la presenza di arre nodulari nella tiroide
-valori sanguigni sballati per il TSH,FT3,FT4, antitireoglobulina e antiperossidasi

Ti consiglio caldamente, se sei perplessa dalla diagnosi che hai ricevuto, di sentire anche il parere di un secondo specialista in endocrinologia, e soprattutto di osservare i sopracitati valori sanguigni con un esame.

In bocca al lupo!

Roberta


Autore Risposta: Lella
Inserita il: 01 gennaio 2005 21:38:21
Messaggio:

Infatti è quello che ho intenzione di fare, andare da uno specialista il più presto possibile e farmi spiegare in modo dettagliato di cosa si tatta. Io sono ignorante in materia e forse ho preso sottogamba ciò che mi è stato detto dal medico senza pormi particolari interrogativi. È meglio che ora mi documenti maggiormente sul mio problema. Grazie a tutte voi per le risposte e sono molto contenta che questa discussione sia ora in rillievo poiché mi rendo conto di quante siamo ad avere questo disturbo.

Lella, Leonardo (14.11.01) e Valentina (8.9.04)






Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 03 gennaio 2005 10:00:47
Messaggio:

Ciao Lella,
da quello che ho letto nei siti internet mi è sembrato di capire che dopo il parto si può scatenare il morbo di basedow che fa parte dell'ipertiroidismo.
anch'io non avevo nessun sintomo particolare, ho scoperto di avere una tiroide autoimmune (che può sfociare in ipotiroidismo) solo perchè avevo una familiarità e quindi facevo dei controlli mirati oltre ad avere (secondo gli esperti) visibili i noduli quando deglutivo.
nonostante ho tachicardia, stanchezza, gonfiore alla mani e agli occhi mi hanno detto che non c'entra nulla.
come ti hanno già suggerito senti + pareri medici.
in bocca al lupo


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 03 gennaio 2005 11:01:18
Messaggio:

CHE BELLO, IL POST SULLA TIROIDE IN RILIEVO!!!!!!! Bene, è una cosa davvero importante!!!!

Lullaby, ma quando sei rimasta incinta eri già in cura con Eutirox vero?????

Speriamo in bene ... io dopo il primo mese e mezzo con Eutirox 25 adesso sono in cura stabile con Eutirox 50 per un anno (o fino alla gravidanza, che spero vivamente arrivi prima ...), poi esami del sangue e vedremo come continuare.
Siamo proprio in tante.


Nini


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 03 gennaio 2005 11:12:16
Messaggio:

Ah, leggendo gli altri msg ... io prendo la pastiglia a stomaco vuoto qualche istante prima di iniziare la colazione, e in un mese aveva già fatto effetto, quindi ...
All'endocrinologa avevo chiesto precisamente quando prenderla, se prima, dopo, durante la colazione, e lei mi aveva risposto "a colazione", senza farmi troppo la punta al cervello. Mi aveva però raccomandato di prenderla ad almeno due ore, prima e dopo, da qualunque altra medicina.

Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 03 gennaio 2005 20:28:51
Messaggio:

Io la prendevo durante la colazione, cioè prima mi bevevo un bel bicchiere d'acqua con l'Eutirox e poi mi mangiavo lo yogurt... ora la prendo appena alzata e dopo 15/20 minuti inizio a mangiare lo yogurt!

Michela


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 03 gennaio 2005 20:40:02
Messaggio:

Michela, il tuo è il metodo ideale e lo raccomando a tutte!
Credetemi, non è per aggiungere difficolta, ma il modo (e la velocità) con cui viene assimilata la levotiroixiina (l'Eutirox) dall'organismo, varia da persona a persona e da periodo a periodo. Nel mio caso, iniziai a prendela immediatamente prima di fare colazione (sapendo solo che bastava prenderla a digiuno), ma non mi fece quasi alcun effetto per diversi mesi, finchè, cambiato medico, lui mi raccomandò di aspettare almeno 20 minuti prima di mangiare, perchè anche se molte persone possono METABOLIZZARE più in fretta la medicina (senza bisogno di attendere tanto), nel mio caso il mio organismo era troppo "addormentato", per via dell'alto grado di IPOTIROIDISMO in cui mi trovavo (da subito ho dovuto prendere ben 100 mcg di eutirox). Dopo aver seguito il suo consiglio iniziai finalmente a migliorare!!
CONCLUSIONI:
per molte persone può essere sufficiente prendere l'eutirox subito prima della colazione, perchè magari riescono a metabolizzarla in fretta, ma per essere davvero sicuri (non abbiamo tutti la certezza della velocità del nostro organismo) è sempre meglio aspettare 15-20 minuti prima di mangiare.

Roberta


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 03 gennaio 2005 20:41:45
Messaggio:

PS: NON PER NIENTE UNO DEGLI EFFETTI DELL'IPOTIROIDISMO E' IL METABOLISMO MOLTO RALLENTATO!

Roberta


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 04 gennaio 2005 09:07:46
Messaggio:

RICEVUTO
Questa mattina ho fatto anch'io così, ho preso la pastiglia e poi mi sono lavata e vestita, dopodiché ho fatto colazione.
Non si finisce mai di imparare ............
Una domanda "frivola": ma voi con l'ipotidoirismo avete accumulato kg di troppo??????

Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 04 gennaio 2005 10:49:26
Messaggio:

Buongiorno a tutte,
anche a me hanno consigliato di prendere l'eutirox 20 minuti prima della colazione e così ho invertito un po' i tempi della mattina: prima pasticca poi mi vesto e infine colazione.
x nini: da quel che si dice l'ipotiroidismo porta ad aumentare il peso proprio per il metabolismo rallentato ecc ecc.
il mio endocrinologo mi ha sempre detto che il mio tsh era a posto, adesso sono quasi 3 anni che sono in cura con l'eutirox e fino a fine novembre con lo stesso dosaggio; poi da luglio ho iniziato a lievitare prendendo sino a novembre 7 kg, dopo aver fatto il controllo i primi di novembre risultava il tsh leggermente aumentato (considera che prendendo eutirox il valore del tsh deve essere al limite inferiore) e così a fine novembre il medico ha aumentato eutirox da 62,5 a 75. casualità o non so' in un mese è mezzo ho perso 3 kg.........
bah......


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 04 gennaio 2005 11:59:05
Messaggio:

PER NINì E BAMBOLEO:

Scusate se intervengo sempre in questo argomento, ma è una questione che mi preme moltissimo (vi ripeto che la mia situazione di IPOTIROIDISMO è arrivata all'IRREVERSIBILITA', per cui dovrò prendere l'EUTIROX per sempre)...

DUNQUE: E' VERISSIMO, l'ipotiroidismo, rallentando il metabolismo, in molte persone favorisce un NETTO AUMENTO DI PESO.
Vi dico solo che all'inizio della mia cura (che in una prima fase non funzionò per motivi a voi già raccontati) in concomitanza con l'aumento del valore del mio TSH (arrivò a 15) io aumentai di peso di circa 7 chili in meno di 3 mesi, mangiando anche meno del solito, visto che ero demoralizzata dal sentirmi gonfia e pesante (sono alta 1,75 e non avevo mai oltrepassato i 60 chili).
Dopo aver cambiato tre medici (e conseguenti tipi di cure e dosaggi) trovai colui che ormai ho elevato ai livelli DEL MEDICO IDEALE perchè mi ha veramente aiutata: mi ha aumentato i dosaggi di eutirox (mi raccomando non fatelo da sole perchè lui accompagnò questo cambiamento al farmi assumere delle altre medicine strettamente correlate al mio caso), poi mi ha spiegato tutti i motivi per cui ingrassavo così velocemente, per cui mi ha imposto 4 mesi di SACRIFICI con una dieta molto rigida (anche questa non fatela da sole perchè la dieta va personalizzata in base alle necessità di ognuna di noi). Così ho ri-perso tutti e 7 i chili e sono tornata a 60! Contemporaneamente (alla faccia di chi diceva che col mio ipotiroidismo irreversibile non potevo sostenere una gravidanza) SONO RIMASTA INCINTA, e pensate... SONO AL SESTO MESE E HO MESSO SU SOLO 4 CHILI!!!!
Se pensate che che poco tempo prima, senza essere incinta avevo messo su 7 chili in 3 mesi, questo per me E' UN RECORD!!
NUOVE CONCLUSIONI:
Se nonostante l'eutirox aumentate di peso e vi aumenta il valore del TSH, può voler dire che:
1) E' meglio aumentare la distanza tra l'assunzione della pillola e quella del cibo (ma se già aspettate 20 minuti non occorre di più)
2) Probabilmente i microgrammi a voi assegnati non sono sufficienti (almeno momentaneamente) e bisogna fare un tentativo di circa un mese aumentando la dose (NON FATELO MAI DA SOLE, MA PORTATE TUTTI I DATI DI PESO E ANALISI DEL SANGUE DEL TSH AGGIORNATI AL VOSTRO ENDOGRINOLOGO)
3) Potreste dover accompagnare all'assunzione del farmaco dei piccoli sacrifici in più nella vostra alimentazione

ULTIMO CONSIGLIO: COME SALE DA CUCINA, USATE IL SALE IODATO (è la stessa identica cosa e fa benissimo per l'ipotiroidismo, si trova normalmente al supermercato, c'è scrito IODATO sull'etichetta)

UN ABBRACCIO A TUTTE E IN BOCCA AL LUPO!!!!!

Roberta


Autore Risposta: numanù
Inserita il: 04 gennaio 2005 12:18:29
Messaggio:

Un post sulla tiroide... posso partecipare anche io?

Ho già risposto ad alcune domande su un altro forum, ma se volete chiedere se posso esservi d'aiuto lo faccio volentieri Come già detto nell'altro post i miei valori erano completamente sballati, ma una volta iniziata la cura è tutto filato liscio, quindi non demoralizzatevi

Anche a me l'endocrinologo mi disse di aspettare 15/20 minuti prima di mangiare, presumo che sia perchè così si assimila meglio, non ho mai chiesto il perchè.

Ho anche io una domanda da fare: ho scoperto di avere problemi di tiroide per una serie di aborti precoci, quindi ovviamente appena scoperto ho iniziato subito l'eutirox.

Ora è prematuro perchè sto allattando, ma per il futuro stavo pensando a cure omeopatiche. Una mia amica sostiene che con l'omeopatia è riuscita a "riattivare" la tiroide e ora non ha + bisogno di tiroxina.

La cosa mi incuriosisce: da una parte eviterei volentieri di prendere quella pillolina a vita (ho sempre odiato i medicinali), dall'altra penso che senza di lei ora non avrei il mio frugolino qui accanto a me.

Qualcuna di voi, in positivo o in negativo, ha avuto notizie sulla cura omeopatica della tiroide?

************************************

Emanuela & Francesco


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 04 gennaio 2005 12:55:58
Messaggio:

X Nini io sono sempre stata sui 60 kg per 170 cm di altezza, mai stata magra, ma la mia struttura già di per se è robusta quindi con quel peso stavo bene... poi ho iniziato a lievitare come una mongolfiera e sono arrivata a pesare ben 80 kg...poi dopo una cura che mi ha prescritto il dietologo sono arrivata a 74 kg, ma credetemi ragazze che non sgarravo e ogni giorno facevo nuoto per due ore... insomma tantissima difficoltà a scendere di peso. Ora sono 70 Kg ma è ancora troppo, spero che l'Eutirox mi aiuti... da quando lo prendo ho molto meno fame.
Oggi vado da una gine che dicono sia molto in gamba, a Torino, stasera vi faccio il resoconto, sperando di esservi utile.

Michela


Autore Risposta: emanuela73
Inserita il: 04 gennaio 2005 13:34:01
Messaggio:


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 04 gennaio 2005 14:05:27
Messaggio:

SIETE SPLENDIDE
Io fino al 1996 ero sempre stata sui 50 kg (per 1,58 di altezza). Poi nel giro di un paio d'anni presi ben 8 kg!!!! Nel 1998, con una dieta (per me "non dieta" perché iniziai a mangiare il doppio di quello che avevo sempre mangiato fino a quel momento) datami da una dott dietologa persi quei benedetti 8 chili in 3 mesi senza ALCUNO sforzo, anzi ... Mi sentivo alla grande.
Poi ne ho ripreso qualcuno, perché obiettivamente ero troppo magra, non avevo nemmeno più seno , ma nel giro di un anno e mezzo ho rimesso su 4 chili. La scorsa primavera di nuovo dieta, senza sgarrare di una virgola, e nemmeno un etto perso. Ergo ... stop dieta.
Dopo la scoperta della tiroidite, e dell'ipotiroidismo, adesso che il tsh è sceso ho ricominciato la dieta. È passata una settimana ed è troppo poco per giudicare, mi do tempo un mese e se non perdo un etto di nuovo allora seguo i vostri consigli e provo a risentire l'endoc (non le avevo accennato al problema del peso e quindi non avevamo affrontato il discorso).
Ma davvero il sale iodato è meglio????? Perché??? Stimola il funzionamento della tiroide??? Non ci sono controindicazioni al riguardo???
GRAZIE ....

Nini


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 04 gennaio 2005 15:02:23
Messaggio:

NESSUNA CONTROINDICAZIONE PER IL SALE IODATO,MA A ME LO HA CONSIGLIATO CALDAMENTE IL MIO ENDOCR. PER IL MIO CASO... IN GENERALE SI INIZIA AD IMPORLO DI PIU' NELLA CUCINA MERIDIONALE E PER QUELLA DI TUTTI I PAESI IN CUI E' PIù DIFFUSO IL PROBLEMA DEL COSIDDETTO GOZZO O INGROSSAMENTO DELLA TIROIDE CAUSATO DA AREE NODULARI INTERNE (MIO CASO), CHE E' SPESSO CONSEGUENZA DELL'IPOTIROIDISMO.
MALE NON FA IN NESSUN CASO, MA ANCHE DI QUESTO, SE VOLETE CONFERMA FATE BENE A CHIEDERE AL MEDICO...

Sempre a vostra disposizione, carissime!

Roberta


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 04 gennaio 2005 15:20:04
Messaggio:

Ma no ... non credo ci siano problemi. Oggi lo prendo, appena sento l'endoc glielo chiedo giusto per scrupolo ma poco fa ho fatto anche una ricerca sul web e ne ho letto solo bene, soprattutto per l'ipotiroidismo. Tanto più che lo vendono al supermercato. Grazie mille, tutto fa!!!!!

Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 04 gennaio 2005 20:34:22
Messaggio:

Eccomi qui, sono arrivata 10 minuti fa... allora iniziamo da dove si deve cominciare cioè dall'inizio. Arrivo in Via Massimo D'Azeglio accompagnata dal marito verso le 15,30 abbiamo fatto male i conti, credavamo di dover cercare questa via invece è molto centrale. Palazzo extra lusso, con il portinaio , moquette rossa per terra, fiori freschi in ogni angolo.... beh, non hanno badato a spese. Al secondo piano c'è lo studio della dottoressa, entro e mi fanno accomodare nella stanza d'aspetto... guardo fuori dal balcone e persino sul balcne c'è la moquette... vengo proprio dal paese di Heidi!! L'appuntamento è per le quattro ma la dottoressa si fa attendere e passo alle 16,45. Ha un sorriso gentile, sembra che non se la tiri.. Inizio a raccontargli la mia storia, a fargli vedere esami ed ecografie, le guarda attentamente e poi mi fa accomodare dietro al separè per la visita. Poi mi manda dalla sua assistente per fare una ecografia e vedere a che punto sono le mie povere ovaie... La ciste che ho si suppone endometriosa, è di 28 mm ed è nell'ovaio sinistro, mi hanno prescritto di fare l'esame CA125 per vedere com'è... Comunque la dottoressa mi dice di continuare a provare ad avere un bambino, ma che questa ciste sarebbe meglio toglierla e tra un mese di tornare a fare un'altra ecografia, da lì valuteremo se fare l'operazione ( che io non voglio fare per paura dell'anestesia) e iniziare una cura con monitoraggi per l'ovulazione. Mi dice di prendere l'acido folico continuare tranquillamente con Eutirox, quando sarò incinta mi ha detto di prendere l'aspirinetta, oltre a continuare con Eutirox e Acido folico. Io spero che la cicogna bussi presto alla mia porta perchè sinceramente non ho affatto voglia di farmi operare... L'unica cosa negativa è il prezzo:280 euro!!!

Michela


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 05 gennaio 2005 01:02:27
Messaggio:

X michela: OH- MIO -DIO---!!!
parlo del prezzo di 280 euro per qualunque visita, seppur privata.....
Vabbe' meglio non commentare....
Carissima, io non ho esperienza di cisti ovariche endometriose, quindi non posso esprimere pareri, l'unica cosa è che non capisco per quale motivo ti abbia detto di continuare tranquillamente a provare ad avere figli anche adesso, se allo stesso tempo pensa sia bene operarti tra un mese... Non lo trovi un po' contraddittorio?? E se nel frattempo rimani incinta (cosa che so che speri) lei che fa, ti opera lo stesso??? Non è possibile, è ovvio!!! E allora che fa, tu rimani incinta e di conseguenza non ti puoi operare e dunque rischi che il tuo problema peggiori compromettendo o rendendo più problematica un'eventuale gravidanza???? Insomma, ripeto, non sono un'esperta, ma IL BUONSENSO mi porta a concludere che per il tuo bene sarebbe meglio RISOLVERE PRIMA IL PROBLEMA ATTUALE, PER NON FARLO AGGRAVARE, E SOLO DOPO, QUANDO SEI TRANQUILLA CHE NON C'E' PIU' NULLA DI STRANO NELLE OVAIE, cercare una gravidanza... Quella cisti ora può non darti molti problemi, ma se dovessi far crescere il PANCIONE non si sa mai.... Non aver paura dell'anestesia, non è niente, è come una bellissima e tranquilla dormita (io sono stata 6 ore in anestesia locale), e l'intervento non è lungo, tantomeno complicato. Ricordati che è per il tuo bene, e per il bene del BIMBO che dovra' crescere dentro di te, ma meglio in un futuro in cui questa cosa fastidiosa non ci sia più. Se hai così paura di un intervento così banale, come potrai avere la forza di partorire???
Tesoro, sei giovanissima e hai tutto il tempo per fare una fantastica famiglia piena di bimbi sani e felici, che fretta c'è?? Aspetta ancora un paio di mesi (consiglio solo mio, e privo di presunzione, beninteso!) cura il tuo problema e nel frattempo NON RESTARE INCINTA!! Se emerge che devi fare analisi più invasive per quella cisti, o prendere farmaci nocive a un feto, come fai se resti incinta???
OK, scusa se l'ho presa così a cuore, ora ho finito... Mi auguro che la dottoressa che ti è costata così cara non ti abbia esattamente detto le cose da te scritte, perchè sono troppo confuse e contraddittorie, più ci penso e più mi sembrano davvero avventate... Magari in preda all'emozione hai espresso tu i tuoi pensieri in modo confuso o con l'ordine sbagliato....
Non perderti d'animo mai, mi raccomando, e considera l'ipotesi di rivolgerti ad una STRUTTURA STATALE per un'altra diagnosi (pensa che nel mio caso mi sono rivolta prima a degli studi privati, pagando tantissimo per farmi fare diagnosi errate, poi andando SEMPLICEMENTE ALLA ASL mmi fecere finalmente la diagnosi corretta!).

Un abbraccio forte e in bocca al lupo

Roberta


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 05 gennaio 2005 08:51:13
Messaggio:

Michi, tu sapevi già di avere una cisti endometriosica??? Avevi già avuto un'altra diagnosi, e quindi proposta di soluzione, da un altro ginecologo?? Perché anch'io, quando si parla di operare, e soprattutto con una ricerca di gravidanza in mezzo, ci andrei con i piedi di piombo. Quella gine è davvero brava e mi fido della sua reputazione, soprattutto perché conosco altre donne che ci vanno e so come sono (niente apparenza, molta sostanza e concretezza) però ...
Perché non provi anche a fare una visita presso la tua ASL, come ti ha già consigliato Roberta??? Così, giusto per sentire un altro parere (il 25 andrò anch'io dalla nuova gine, che lavora anche presso la mia ASL, chiedi magari un po' in giro, a qualcuna che conosci e che già ci va).
Cmq, in merito all'operazione, una mia amica era stata operata al Sant'Anna più di 10 anni fa per la stessa identica cosa, e nello stesso modo, e non aveva avuto alcun problema, né dolore dopo, né nulla, e aveva risolto tutti i suoi problemi.


Nini


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 05 gennaio 2005 10:30:21
Messaggio:

CORREGGO IL MIO PRECEDENTE MESSAGGIO (PENULTIMO QUI SOPRA):
sono stata 6 ore in anestesia TOTALE, e non LOCALE come ho scritto (intervento delicato per trauma cranico), e lo dicevo per tranquillizzare michela per il suo possibile intervento per la cisti ovarica...
Bacetti

Roberta


Autore Risposta: pallina
Inserita il: 05 gennaio 2005 11:17:24
Messaggio:

FACCIO UNA DOMANDA: MA SIETE SICURE CHE UNA CISTI ENDOMETRIOSA PEGGIORI CON IL PASSARE DEL TEMPO?
INFATTI POTREBBE ESSERE CHE CON LE OVAIE A RIPOSO (GRAVIDANZA) NON EVOLVA IN ALCUN MODO.
IO PURTROPPO NON SONO MOLTO PRATICA DI QS TIPO DI OVAIE, MA RITENGO CHE SE LA GINE RIFACCIA FARE UN'ECO TRA UN MESE E' PERCHE' PENSI CHE POSSA RIASSORBIRSI, NO? ALTRIMENTIO AVREBBE GIA' PREDISPOSTO L'INTERVENTO!

X ROBERTA: DICI DI RIVOLGERSI ALL ASL; TI DICO LA MIE ESPERIENZA.... ALLA ASL C'E' SEMPRE UN MEDICO DIVERSO CHE TI VISITA (A MENO CHE TU CMQ NON VADA PRIVATAMENTE DAI MEDICI CHE OPERANO IN REGIME DI LIBERA PROFESSIONE INTRAMOENIA) E GENERALMENTE QUELLI CHE FANNO LE VISITE A RAFFICA NEGLI AMBULATORI HANNO FRETTA E TENDONO SEMPRE A DEMANDARE AD ALTRI LA RESPONSABILITA' DELLA CURA.
IO, CHE HO UN PREGRESSO INTERVENTO PER ASPORTAZIONE DELL'OVAIO, MI SON SENTITA CHIEDERE, IN VARIE ECOGRAFIE 1) QUALE OVAIO LE MANCA? (COSA???? MA NON LO VEDONO!????) 2) SIGNORA LEI HA LE TUBE CHIUSE (PECCATO CHE QS SI VEDA CON L'ISTERO, E NON CON UN'ECO) 3) SIGONRA LEI HA UNA CISTI DI TRE CM (ERANO INVECE DUE FOLLICOLI VICINI, RIASSORBITI COMPLETAMENTE AL 'GIRO' DOPO) ... SAI COSA MI HA DETTO? DI ANDARE A UN CENTRO DI STREILITA': RIFATTA PRIVATAMENTE CON TUTTI I CARISMI (QUASI 1/2'ORA DI ECO) SONO RISULTATA SANISSIMA... BASTAVA FARE MEGLIO L'ECO E IO MI EVITAVO UN MESE DI ANSIA NERA!

NON SO SE AVETE LETTO NEI POST LE VICENDE DI MICHELA, MA LEI PROPRIO ALLA ASL (DOVE ERA STATA RICOVERATA URGENTEMENTE) NON HA TROVATO UN MEDICO CHE LE AVESSE SPIEGATO COSA AVESSE AVUTO.. NESSUNO SEMBRAVA CAPIRLO ... SAI CHE ROBA!

IO CREDO CHE SIA OPPORTUNO TROVARE UN MEDICO CHE SEGUA TUTTO IL PROCESSO E LA CURA (ANCHE SE 280 EURO SEMBRA UNA RAPINA, IL MIO PRENDE 130 EUR PER UN'ECO E 160 PER LA VISITA! BRAVO MA LADRO!).

IN OGNI CASO IO MI FIDEREI DEL PARERE DEL DOTTORE, SPECIE PERCHE' QUELLA CONOSCE BENE IL SUO LAVORO!

BACI E A MICHELA!

PALLINA


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 05 gennaio 2005 11:54:25
Messaggio:

PRIMA DI TUTTO IO NON HO AFFATTO DETTO A MICHELA DI RIVOLGERSI ALLA ASL (le ho solo detto che nel MIO CASO hanno capito cosa avevo I MEDICI DI TURNO DELLA ASL e non quelli pagati fior di quattrini) PER CUI LE HO CONSIGLIATO DI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE UNA STRUTTURA STATALE CHE PUO' ESSERE BENISSIMO UNA STRUTTURA OSPEDALIERA DELLA SUA CITTA' IN CUI I MEDICI NON POSSONO ESSERE IMPREPARATI MA SOLO SPECIALISTI CON COMPROVATA ESPERIENZA (a volte negli studi privati non ci si può fidare totalmente del loro tornaconto economico e io l'ho detto solo per questo, ed è SOLO UN'IDEA, e lei è dotata sicuramente di buonsenso tale da capire qual'è la soluzione migliore.
SECONDO: IONON SONO SICURA DI NIENTE SULLA SUA CISTI PERCHè NON SONO UN MEDICO E NON HO VISTO LE SUE ECOGRAFIE, E SONO D'ACCORDO CHE CI SI POSSO AUGURARE CON CON UNA EVENTUALE GRAVIDANZA NON PEGGIORI MA MAGARI MIGLIORI... L'UNICA COSA CHE HO SPECIFICATO E' SEMPRE CHE IL BUONSENSO PORTEREBBE PRIMA AD ACCERTARSI DI TUTTO QUESTO ASPETTANDO LA SECONDA ECO DI CONTROLLO TRA UN MESE, CHE MAGARI FARA' EVITARE L'INTERVENTO, RIPETO: ACCERTARSI DI QUESTO PRIMA DI RESTARE INCINTA!! Scusate la foga, ma ieri sono rimasta molto toccata dalla vicenda e ho perso molto tempo a rifletterci e a scrivere a michela, per cuui mi scoccia che non sia riuscita a spiegarmi chiaramente (vedete il messaggio di pallina qui sopra)

Roberta


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 05 gennaio 2005 13:35:15
Messaggio:

Come per tutte le cose ... vige il buon senso, le proprie preferenze e una bella botta di fortuna nel trovare le persone giuste!!!
Ci sono medici impreparati sia privatamente che presso le asl/ospedali, e molte volte anche quelli bravi hanno, all'interno della propria specialità, una ulteriore specializzazione ...
Posso portarvi la mia esperienza: sono stata in cura per 17 anni da un ginecologo privato, medico di mia mamma, molto caro, conosciuto, ecc. ecc.
È andato tutto alla grande finché sono stata bene e non ho avuto bisogno. Due giorni prima di terminare l'ultima scatola di pillola della mia vita mi ha fatto fare i dosaggi ormonali, ovviamente non c'era stata ovulazione .... e vorrei vedere!!! Beh, ha avuto il coraggio di dirmi: "mah, pare che lei non abbia ovulato, effettivamente potrebbe avere difficoltà a concepire in futuro". Vi rendete conto????? Innanzitutto non sono giudizi che possano esprimersi così, dopo aver visto due esami del pentu, in secondo luogo non è stato capace di fare due + due e controllare le date.
Inutile dirvi che non ci sono più tornata.
Ho scelto un'altra ginecologa, a pagamento, figlia del mio ex bravissimo medico di base (ex perché ho traslocato e l'ho dovuto cambiare) e questa mi sembrava una garanzia.
Quando abbiamo deciso di avere un bimbo sono andata da lei, non mi ha fatto fare un solo, e dico uno, esame preconcezionale, né prendere l'acido folico, si è basata soltanto sulla visita e l'eco per dire che dovevamo provarci e basta.
Dopo un anno di vani tentativi ho quasi dovuto obbligarla a prescrivermi gli esami di controllo. Morale: è venuto fuori il problema della tiroide (e non grazie a esami prescritti da lei). Ha escluso "categoricamente" che potesse c'entrare. Insomma: recidiva ... E ha persino sbottato: "pensi che prima di 3 aborti noi ginecologi non prescriviamo accertamenti!!!".
Morale della favola, sono stata un po' lunga ...: il 25 gennaio andrò da una ginecologa del consultorio, quindi asl. Questa volta non ho scelto una dottoressa a caso, mi è stata consigliata da una mia collega che, dopo una prima gravidanza seguita da un medico privato che le ha fatto spendere una barcata di soldi e che non l'ha nemmeno seguita così bene, in occasione della seconda gravidanza, per di più gemellare, si è imbattuta in questa ginecologa! E speriamo sia la volta buona ...
Il medico si può scegliere anche presso l'asl e andare sempre dallo stesso e si paga soltanto il ticket, se si è in gravidanza invece si paga zero.
Nel caso di Michela mi sento di consigliarle di fare un passo alla volta, prima tutti gli esami del sangue per la cisti, poi il controllo ecografico, poi nel frattempo si sarà un po' rasserenata e potrà decidere a mente fredda. Nel frattempo potrebbe chiedere a qualche amica per un bravo ginecologo, presso l'asl oppure no, nella sua zona, che se privato sia possibilmente poco caro (caro non è sinonimo di competenza, a me i troppo cari puzzano sempre un po').
È indispensabile trovare un buon medico a cui affidarsi perché, soprattutto nel caso di chi come noi deve lottare su più fronti della medicina, non possiamo fare tutto da sole .....


Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 05 gennaio 2005 14:54:35
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Michela76

Eccomi qui, sono arrivata 10 minuti fa... allora iniziamo da dove si deve cominciare cioè dall'inizio. Arrivo in Via Massimo D'Azeglio accompagnata dal marito verso le 15,30 abbiamo fatto male i conti, credavamo di dover cercare questa via invece è molto centrale. Palazzo extra lusso, con il portinaio , moquette rossa per terra, fiori freschi in ogni angolo.... beh, non hanno badato a spese. Al secondo piano c'è lo studio della dottoressa, entro e mi fanno accomodare nella stanza d'aspetto... guardo fuori dal balcone e persino sul balcne c'è la moquette... vengo proprio dal paese di Heidi!! L'appuntamento è per le quattro ma la dottoressa si fa attendere e passo alle 16,45. Ha un sorriso gentile, sembra che non se la tiri.. Inizio a raccontargli la mia storia, a fargli vedere esami ed ecografie, le guarda attentamente e poi mi fa accomodare dietro al separè per la visita. Poi mi manda dalla sua assistente per fare una ecografia e vedere a che punto sono le mie povere ovaie... La ciste che ho si suppone endometriosa, è di 28 mm ed è nell'ovaio sinistro, mi hanno prescritto di fare l'esame CA125 per vedere com'è... Comunque la dottoressa mi dice di continuare a provare ad avere un bambino, ma che questa ciste sarebbe meglio toglierla e tra un mese di tornare a fare un'altra ecografia, da lì valuteremo se fare l'operazione ( che io non voglio fare per paura dell'anestesia) e iniziare una cura con monitoraggi per l'ovulazione. Mi dice di prendere l'acido folico continuare tranquillamente con Eutirox, quando sarò incinta mi ha detto di prendere l'aspirinetta, oltre a continuare con Eutirox e Acido folico. Io spero che la cicogna bussi presto alla mia porta perchè sinceramente non ho affatto voglia di farmi operare... L'unica cosa negativa è il prezzo:280 euro!!!

Michela




Ehilà,
il mio consiglio è di sentire vari pareri per qualsiasi cosa, sicuramente sembra un po' strano che ti dica continuare a provare comunque con il rischio di operarti, boh......
la mia personalissima esperienza mi ha portato ad avere un opinione molto negativa sulle strutture pubbliche (tranne per osp. di pisa), ma per fortuna a qualcun'altro è andata meglio....
anche in questo caso ho esperienza, sigh.....
Nel 2002 il mio ginecologo trova una ciste inizia a monitorare e si rende conto che cresce sino a 2,5 cm, mi sembra, prendo la pillola per vedere se interrompe la crescita e mette a riposo le ovaie, ma la ciste cresce, quindi dopo aver fatto le analisi del sange ca125 ecc, ecc (era benigna) decide di aspirarla nel marzo 2003 (naturalmente non era endometriosica) quindi la svuota sperando che le pareti si attacchino e invece dopo una settimana si riempie di nuovo. mi suggerisce di tenerla sotto controllo e se si stabilizza lasciarla li. sento il parere di un altro gine che mi conferma tutta la trafila già fatta. ad aprile 2004 sono andata a fare il controllo prima di iniziare a provare ad avere bimbi ed la ciste era rimasta uguale; naturalmente il gine mi ha detto che la ciste non avrebbe influito sul concepimento, e nel caso di gravidanza si poteva pensare ad un cesareo per toglierla se avessi voluto, nel caso di difficoltà (secondo lui deve passare un anno !!!!!!!, si va be' così le ovaie mi vanno in pensione......) avrebbe valutato cosa fare (indagini varie sulle cause della mancata gravidanza e nel caso asportazione della ciste in laparo scopia).
bene sto' aspettando che mi arrivino tra il 9 e il 13 gennaio e nel caso subito dopo andrò dal ginecologo a verificare cosa succede alle mie uova....... tra questa ciste e la tiroide non mi sento molto tranquilla....
quindi il mio consiglio è, prima di iniziare una gravidanza, di verificare che tutto sia a posto
ciao, ciao


Autore Risposta: pallina
Inserita il: 05 gennaio 2005 15:15:08
Messaggio:

FORSE NON MI SONO SPIEGATA BENE!!!

LA GRAVIDANZA E' L'UNICO MODO IN QS CICLO DI MICHELA PER EVITARE UN'OPERAZIONE, PERCHE' IMPEDIREBBE ALLA CISTI DI SVILUPPARSI!

INFATTI, AD ES QD SI HANNO LE OVAIE MICROPOLICISTICHE, L'ALTERNATIVA E' O DI ASSUMERE LA PILLOLA E RIPULIRE L'OVAIO, PROVANDO POI A CONCEPIRE EVENTUALMENTE CON IL CLOMID, OPPURE RESTARE SUBITO INCINTE E METTERE A RIPARO LE OVAIE!

SE VOI AVESTE VISTO I VECCHI POST DI MICHELA AVRESTE LETTO CHE HA UNA STORIA CLINICA UN PO' COMPLESSA (ANCHE SE NON CERTO 'DRASTICA'!! -FORSE TU ROBERTA L'HAI LETTA!) E CHE HA GIA' GIRATO UN SACCO DI SPECIALISTI DEL SUO PAESE, SOLO CHE ESSENDO PICCOLO NON E' CHE CI SIAN CHISSA' QUALI ESPERTI. PURTROPPO NON E' CHE TUTTI GLI OSPEDALI PULLULINO DI ESPERTI SPECIALIZZATI, SPECIE IN PROVINCIA!

QD POI E' STATA ALL'OSPEDALE E' STATA MALISSIMO E NON L'HANNO SAPUTA AIUTARE MOLTO...!

QUINDI HA FATTO BENISSIMO AD ANDARE DA UN MEDICO MOLTO NOTO E MOLTO CAPACE, PER CERCARE DI 'QUADRARE' IL CERCHIO! IO SPERO DAVVERO CHE LEI POSSA RESTARE INCINTA IL PRIMA POSSIBILE!
A VOLTE LE CISTI LE TAGLIANO DURANTE IL CESAREO (2 PICCIONI CON UNA FAVA!!), QS A DIMOSTRAZIONE CHE NON INFICIANO LA GRAVIDANZA!

PERSONALMENTE SONO MOLTO CONSAPEVOLE DELLE CISTI E DELLA NECESSITA' DELLA BRAVURA DEI MEDICI, IO HO SUBITO L'ASPORTAZIONE DI UN OVAIO A 23 ANNI E POSSO SOLO RINGRAZIARE CHE MI ABBIAN LASCIATA L'ALTRA!
LE CISTI TRASCURATE POSSONO PORTARE GROSSI PROBLEMI, NON E' CHE UNO DECIDE A CUOR LEGGERO DI FARSI OPERARE, MA BISOGNA RENDERSI CONTO CHE SONO RAPIDE A SVILUPPARSI ED E' SEMPRE MEGLIO TENERE LE OVAIE A NANNA IL PIU' POSSIBILE PER NON AFFATICARLE!QUINDI BEN VENGA UNA GRAVIDANZA!

AH! COME DICEVO LE ESPERIENZE SONO TUTTE DIVERSE, PERSONALMENTE NON ANDRO' MAI PIU' A FARE UN'ECO ALLA ASL, NEMMENO IN GRAVIDANZA; PREFERIRO' ANDARE A PAGAMENTO AL BISOGNO DAL MEDICO CHE MI SEGUE. E VE LO DICE UNA CHE FINO A 6 MESI FA ANDAVA SEMPRE A FARE I CONTROLLI IN OSPEDALE CON IL TICKET. MA E' FRUTTO DI ESPERIENZA PERSONALE!

UN BACIONE A TUTTE!
PALLINA
11^ tentativo

PS. MICHELA, CIAOOOOO! - SPERO DI AVER CAPITO TUTTO!!!!












Autore Risposta: Nini
Inserita il: 05 gennaio 2005 15:32:22
Messaggio:

PALLINA sono d'accordo con te, e conosco perfettamente la storia di Michela. Soprattutto, la ginecologa molto nota e molto capace gliel'ho consigliata io! Quindi non sparavo a zero su quel medico in particolare, è ovvio ...
Ma purtroppo non tutte possono permettersi di spararsi 100 km per ogni visita, e 280 euro per volta! Soprattutto quando sarà incinta e dovrà andarci periodicamente!!!
Proprio per questo le consigliavo di cercare (e NON di buttarsi a casaccio) un medico BRAVO nella sua zona, non ne esistono soltanto a Torino, e lei non vive in un paesucolo ma in una cittadina e accanto ad una città che fa provincia e nella quale ci sarà perlomeno 1 medico che ne sappia!!!!!
CIAOOO e per tutte noi.

Nini


Autore Risposta: pallina
Inserita il: 05 gennaio 2005 15:54:47
Messaggio:

lo so nini, lo so bene .. so bene che e' impensabile che faccia tutto quel trambusto di viaggio x ogni monitoraggio e x ogni visita!!!!!
e quella cifra, poi!!!!! l'ho detto che son ladroni!
il problema è che pare veramente difficile che trovi un medico bravo li', visto che ormai li ha già girati quasi tutti....!!!!
speriamo bene!!!!!! magari a cuneo qualcuno bravo c'è! ...
e poi noi stiamo qui a parlare, ma se la cicogna si è fermata da Michela .. eh eh ... tutto è risolto!!!

BACI
PALLINA


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 05 gennaio 2005 16:15:25
Messaggio:

SPERIAMO!!!!!!

Nini


Autore Risposta: pallina
Inserita il: 05 gennaio 2005 16:17:48
Messaggio:

..STAVO PENSANDO.. CHISSA' QUANTO HA DA LEGGERE MICHELA STASERA!!!!!

BACI
PALLINA


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 05 gennaio 2005 17:02:13
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Roberta74C

per www:
non allarmarti troppo, ti confermo che il valore 0,8 è ancora normale. Inizia ad essere indizio di ipertiroidismo un valore minore di zero.
per piccolacleo E PER TUTTE:
con la mia storia non volevo affatto far intendere alle altre di poter sottovalutare i loro problemi tiroidei anzi! Sarebbe un'enorme contraddizione, dato quello che ho dovuto passare io! (Se me ne fossi accorta prima non sarebbe diventata irreversibile). Il mio era al CONTRARIO un invito a farsi vedere da un BRAVO endocrinologo appena possibile, e magari di NON ascoltare UN SOLO PARERE (se non avessi cambiato tre medici a quest'ora non sarei incinta e magari starei parecchi male, come all'inizio).
Secondo Punto:
è vero che una volta innalzato di parecchio il valore degli anticorpi tiroidei è difficile farli tornare normali (a volte restano sempre così) ma forse non mi sono espressa bene: intendevo spiegare che quando sono SOLO GLI ANTICORPI ad essere sballati NON E' SINONIMO DI PROBLEMA CRONICO (E IRREVERSIBILE) DELLA TIROIDE, quindi potrebbero essere causati anche da altri fattori, che magari (essendo OTTIMISTE) potrebbero portare meno complicazioni (e meno a lungo) di una tiroidite irreversibile.

CONCLUSIONI PER TUTTE QUELLE CHE HANNO PROBLEMI DI TIROIDE O SOSPETTANO QUALCOSA:
Non crucciatevi troppo ma rivolgetevi a degli SPECIALISTI IN ENDOCRINOLOGIA, possibilmente in STRUTTURE PUBBLICHE (ve lo dico perchè in queste strutture solamente ho trovato persone davvero valide e vi faccio anche il nome del mio medico: Dott. Moretti del Fatebenefratelli di Roma). Non fermatevi ad un unico parere se questo vi lascia perplesse! Io ho rischiato di entrare in depressione per un parere del tutto errato (datomi anche da un medico "illustre"). E IL CONSIGLIO FINALE DI ESSERE UN MINIMO OTTIMISTE NON E' UN'IDIOZIA, BENSì UN MODO PER NON ABBATTERSI E COMBATTERE AL MEGLIO (altro che sottovalutare!)

baci e auguri a tutte!

Roberta




ciao,
a prosito del tuo medico: per osp. Fatebenefratelli intendi la struttura dell'isola Tiberina o il S.Pietro ?
per un eventuale visita con il tuo medico a chi ci si deve rivolgere ?
se vuoi ti posto in privato
ciao, ciao
grazie


Autore Risposta: gz
Inserita il: 05 gennaio 2005 17:52:18
Messaggio:

CIAO A TUTTE!

SONO STATA UN PO' LATITANTE QUI TRA LE "TIROIDITINE"

HO LETTO UN PO' DI POST PASSATI E BEH CHE DIRE LA TIROIDE E' UNA GRAN BRUTTA BESTIA!

PER QUEL CHE RIGUARDA LA MIA ESPERIENZA E I MEDICI IO VADO IN UNA STRUTTURA PUBBLICA DA UN PROFESSORE BRAVISSIMO CHE ORGANIZZA CONVEGNI INTERNAZIONALI ECC. E SE POSSO CI VADO GRATIS! NEL SENSO CHE ESSENDO IPOTIROIDEA MI HANNO FATTO L'ESENZIONE E LA VISITA SAREBBE GRATUITA COME I FARMACI (EUTOROX) LE ECOGRAFIE ALLA TIROIDE GLI ESAMI DEL SANGUE PER LA TIROIDE E ALTRO. UNICO NEO? PRENOTARE CON LA MUTUA E' QUASI IMPOSSIBILE E QUINDI SE NON RIESCO (MA LI MARCO STRETTI CHIAMO IL NUMERO VERDE DEL CUP QUASI OGNI SETTIMANA SE SO CHE DEVO PRENOTARE E CHIAMO CIRCA 8/9 MESI PRIMA DELLA DATA DELLA VISITA) A PRENOTARE CON IL CUP VADO A PAGAMENTO DALLO STESSO DOTTORE A 100 EURO A VISITA! CHE LADRI! E PER PRENOTARE SI DEVE PRENOTARE UN ANNO PER L'ALTRO CON IL TICKET, A PAGAMENTO IN 2/3 GIORNI HAI LA VISITA! CHE DIRE!!!!!

ANCHE IO MI SONO DATA IL BUON PROPOSITO DI CALARE, SPERO DI RIUSCIRE A FACELA MA CON STA TIROIDE CHE RALLENTA TUTTO IL METABOLISMO NON SO SE SARA' FACILE!

CIAO ORA VI SALUTO VADO A CASINA!

GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 05 gennaio 2005 20:10:51
Messaggio:

Ciao ragazze, grazie per la vostra partecipazione che mi scalda il cuore! Sì, la gravidanza potrebbe far regredire la ciste poichè metterebbe a riposo le ovaie per un bel po', di contro la mia ciste unita all'ipotiroidismo non mi favorisce certo l'ovulazione... quindi è un po' come un gatto che si morde la coda. Per quanto riguarda l'ASL purtroppo ho già fatto il pellegrinaggio da tutti i medici e quando sono stata ricoverata d'urgenza non hanno saputo cosa avessi, nonostante esami ed ecografie... sono passata da emorrargia interna, ad appendicite, fino ad arrivare ai calcoli! Quindi non è che mi fido molto di loro ( ad aspettarli non avrei mai fatto gli esami e non avrei mai scoperto la mia tiroidite...). Mondovì è piccolino, ma effettivamente ho vicino Cuneo, dove sinceramente non mi sono ancora rivolta, avendo preso la decisione di saltare subito a Torino, da questa dottoressa che si dice sia molto in gamba. Ora tenterò ancora il prossimo giro, visto che purtroppo un po' di fretta la avrei... mio padre è molto malato ed era un mio grande desiderio che potesse stringere tra le braccia almeno una volta il suo nipotino.... ora vedrò come fare, farò ancora il prossimo giro di tentativi e poi farò l'eco di controllo se la ciste è ancora lì penserò a cosa fare. Mi fa piacere sentire il vostro affetto e ringrazio tutte per i preziosi consigli che mi avete dato.

Michela


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 07 gennaio 2005 09:32:41
Messaggio:

CIAO a tutte !!!!!
L'altro ieri ho sentito la mia endocrinologa e martedì andrò da lei in ospedale per l'esenzione, così perlomeno una serie di cose saranno gratuite!!!
UN BACIONE

Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 07 gennaio 2005 09:33:04
Messaggio:

Ciao Roberta,
grazie per l'indazioni, per il momento non devo prenotare la visita ma se posso avere il numero così in caso di necessità lo ho già. (il mio medico ultimamente mi ha un po' delusa, anche se la struttura è molto efficiente, e sinceramente in caso di gravidanza non ho molta voglia di andare sino a Pisa)
Io ho l'esezione per tiroidite di hashimoto dove è compresa anche la visita.
quindi se non ho capito male, nonostante sia una struttura pubblica si può scegliere il medico, basta aspettare un po' di + ?
qualche tempo fa mi avevano consigliato un medico al fatebenefratelli per fare l'agoaspirato, ma non ricordo il nome, quindi questa tua opinione conferma la buona nomea dell'osp. e mi dà un po' + di fiducia
grazie ancora


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 07 gennaio 2005 09:38:46
Messaggio:

ciao nini, buongiorno
la tua endocrinologa ti ha già detto esattamente l'esezione per cosa ?
il mio mi ha fatto un sacco di problemi; alla fine mi ha fatto l'esezione per tiroidite di hashimoto, non che volessi per forza una malattia grave ma se sono obbligata a fare dei controlli serrati ed a prendere una pasticca a vita non capisco perchè devo pagare tutto.....
tra l'altro l'esezione per t. di hashimoto non comprende gli esami del sangue degli anticorpi.... E' ASSURDO !!!! questa malattia si determina proprio da questi esami del sangue........
bah....


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 07 gennaio 2005 10:09:33
Messaggio:

Bamboleo, non capisco perché il tuo medico abbia fatto dei problemi, se hai la tiroidite di hashimoto è un tuo diritto inopinabile avere l'esenzione ...
Ho trovato sul sito del ministero della salute tutto l'elenco di prestazioni esenti per la tiroidite (http://www.ministerosalute.it/assistenza/esenzioni/croniche/ricercacodice.jsp?Icd9p=056)
Questo cmq è l'elenco:
TIROIDITE DI HASHIMOTO
Codice esenzione: 056
Prestazioni:
ANAMNESI E VALUTAZIONE, DEFINITE BREVI Storia e valutazione abbreviata, Visita successiva alla prima
ALANINA AMINOTRANSFERASI (ALT) (GPT) [S/U]
ASPARTATO AMINOTRANSFERASI (AST) (GOT) [S]
TIREOTROPINA (TSH)
TIROXINA LIBERA (FT4)
TRIODOTIRONINA LIBERA (FT3)
EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F. L.
PRELIEVO DI SANGUE VENOSO
DIAGNOSTICA ECOGRAFICA DEL CAPO E DEL COLLO (Ecografia di: ghiandole salivari, collo per linfonodi, tiroide-paratiroidi)

Però mi sembra un controsenso che l'esenzione debba servire per gli anticorpi perché la tiroidite la rilevi facendo gli esami per gli anticorpi ... e se hai gli anticorpi li hai per tutta la vita quindi non ti serve ripeterli una volta esente.

Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 07 gennaio 2005 10:51:41
Messaggio:

in effetti 'sto perdendo un po' di fiducia in questo medico.
proprio qualche giorno fa' gli ho scritto una email esternandogli i miei dubbi circa il mio aumento di peso (7 kg in 6 mesi senza cambiare nulla, tranne ammazzarmi di spinning negli ultimi 3 mesi) e il repentino calo 3 kg in 1 mese dopo aver aumentato il dosaggio. a me sembra un po' strano, anche dopo aver sentito i vostri pareri circa l'aumento di peso. mi ha risposto : "penso vada tutto bene, continui con l'attività fisica".
dopo avermi aumentato l'eutirox (mi ha mandato il risultato esami sangue e prescrizione aumento via posta) gli ho chiesto perchè aumentarlo e mi ha detto per stabilizzare definitivamente il tsh.mi domando: se sono sotto effetto eutirox e il tsh aumenta forse c'è qualcosa che non va e forse causa l'aumento di peso....boh...
insomma cerco di stringere...... alle mie domande è sempre molto vago e per i soldi che si prende credo potrebbe sforzarsi un po' di più.
si, l'esezione è proprio quella che hai indicato; effettivamente è come dici tu a cosa serve fare gli anticorpi se ormai non tornano + indietro ? eppure li fanno fare sempre....
pensa che dopo aver fatto vari giri a roma un famoso ed illustre medico dopo avermi fatto "scannare" tipo abbachiuzzo con l'ago aspirato al gemelli mi voleva togliere la tiroide oppure fare l'agoaspirato ogni 6 mesi e naturalmente, secondo lui, in privato visto cosa mi avevano combinato all'osp. gemelli, alla fine mi sono rivolta all'osp. pisa (che mi avevano detto centro all'avanguardia per la tiroide) dove oltre avermi fatto l'agoaspirato quasi indolore mi hanno lasciato la tiroide e non devo fare + l'agoaspirato, xò ho utilizzato un medico in regime intramoenia.
adesso..... mi sto un po' ricredendo


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 07 gennaio 2005 10:59:39
Messaggio:

Mah, circa l'aumento dell'eutirox non saprei ... ma penso che possa essere normale, il nostro corpo non è sempre uguale e i controlli periodici dovrebbero servire proprio a rilevare eventuali variazioni, sia dei valori del sangue che della dose di tiroxina ... ma io sono solo all'inizio e magari mi manca qualche pezzo!
In merito agli anticorpi la mia dott mi ha detto che tra un anno dovrò ricontrollare i valori ormonali, non gli altri, quindi non capisco perché a te li facciano controllare, mah!!!!! Sono perplessa
Per il medico e il costo ... se ti fidi di lui ed è bravo non cambiare, è così difficile trovare medici in gamba!!! Tanto più che ti manda le cose via posta, o vi sentite per telefono, quindi non mi sembra ne approfitti molto!!


Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 07 gennaio 2005 15:16:27
Messaggio:

grazie
ciao, ciao


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 07 gennaio 2005 15:34:11
Messaggio:

la mia esperienza di tiroide è all'inizio.....ma al momento il medico del centro che mi segue (struttura pubblica) mi ha fissato esami del sangue, ecografia ed agoaspirato tutti nella stessa mattina e in dey hospital......e addirittura mi ha già fissato la successiva visita di cotrollo a marzo............spero che questa organizzazione continui così.............baci


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 10 gennaio 2005 12:24:18
Messaggio:

Ciao a tutte,

lunedì vado a fare la scintigrafia tiroidea, mi potete dare queste info?

1) quanto dura l'esame? è doloroso??

2) devo essere a digiuno, bere acqua o fare qualcosa di particolare???

3) per quanto tempo sarà presente il liquido di contrasto nel mio corpo???? in quanto tempo lo eliminerò???? Chiedo questo perchè tra circa tre settimane ricominciamo a cercare un bimbo e secondo la gine ci vuole un mese, secondo l'endocrinologo ci vogliono 5/6 giorni e quindi posso cercare subito un figlio.

Vi ringrazio in anticipo,

baci

Silvia


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 10 gennaio 2005 15:45:42
Messaggio:

SILBINA, io non ho mai fatto la scintigrafia ma ti riporto questo post di Michela ... che trovi a pagina 2:

*****

Allora , la scintigrafia non è altro che una ecografia e quindi nessun liquido di contrasto, ti mettono un gel sulla gola e passano sopra una specie di mouse che restituisce le immagini sul video. Comunque il fagiolino lo puoi cercare tranquillamente, anche perchè nel momento che rimani incinta, sapendo i tuoi problemi di tiroide i ginecologi dovrebbero darti una cura adatta...

*****

Se altre che l'hanno fatta potessero dirti la loro .....
CIAO e

Nini


Autore Risposta: pallina
Inserita il: 10 gennaio 2005 15:54:29
Messaggio:

SICCOME SO CHE MICHELA PASSERA' DI QUI STASERA .. VOLEVO FARLE TANTISSIMI INCROCINI!!!



E A TUTTE VOI RAGAZZE: SPERO CHE LA VOSTRA TIROIDE NON VI FACCIA DISPERARE TROPPO!

UN BACIONE E TANTI INCROCINI A TUTTE
PALLINA


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 10 gennaio 2005 16:08:57
Messaggio:

ATTENZIONE LA SCINTIGRAFIA NON E' COME L'ECOGRAFIA!!!!!!!!
Io ho fatto l'esame 3 anni fa presso una struttura pubblica; ti descrivo come lo hanno fatto a me, non so se in altri posti lo fanno diversamente:

mi hanno iniettando per via endovena un liquido e poi ho aspettato, comodamente seduta a leggere il giornale, 1 ora che il liquido entrasse in circolo.
dopodichè mi hanno fatto mettere seduta davanti ad una specie di ecografo dopo ho poggiato il collo e sono rimasta seduta, più immobile possibile,senza deglutire troppo, per circa 5 minuti.
poi tanti saluti e baci....... no, scherzo......
non ti preoccupare non senti assolutamente niente di più che un prelievo del sangue, te lo posso assicurare, IO SONO UNA FIFONISSIMAAAA.
mi consigliarono di non toccare i bambini per qualche giorno (non mi ricordo di preciso, ma mi sembra di averlo scritto in qualche altro mio intervento su questo argomento).
a quel tempo non ero alla ricerca di bimbi quindi non mi informai sul tempo da attendere.
Secondo me la cosa migliore che puoi fare è quella di chiedere direttamente al medico/infermiera che ti inserisce il liquido di contrasto.
Quando l'ho fatto io era in concomitanza con gli esami del sangue ed altri esami quindi ero a digiuno; ma non credo che devi essere osservare specifiche limitazioni.
al posto tuo chiamerei direttamente il reparto dove devi fare l'esame lunedi e chiederei informazioni a loro; non si sa mai, ogni ospedale potrebbe avere protocolli diversi
Comunque stai tranquilla perchè è indolore
in bocca al lupo
ciao, ciao


Citazione:
Messaggio inserito da Silbina

Ciao a tutte,

lunedì vado a fare la scintigrafia tiroidea, mi potete dare queste info?

1) quanto dura l'esame? è doloroso??

2) devo essere a digiuno, bere acqua o fare qualcosa di particolare???

3) per quanto tempo sarà presente il liquido di contrasto nel mio corpo???? in quanto tempo lo eliminerò???? Chiedo questo perchè tra circa tre settimane ricominciamo a cercare un bimbo e secondo la gine ci vuole un mese, secondo l'endocrinologo ci vogliono 5/6 giorni e quindi posso cercare subito un figlio.

Vi ringrazio in anticipo,

baci

Silvia


Autore Risposta: rina
Inserita il: 10 gennaio 2005 21:03:23
Messaggio:

cara grazia personalmente posso dirti che mia sorella e mia madre(nonchè le sorelle di mamma)soffrono da anni di ipertiroidismo ma mia sorella nonostante tutto 7 mesi ha avuto una bellissima bimba e non aveva mai provato ad avere una gravidanza...quindi è soggettivo..in bocca al lupo!


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 10 gennaio 2005 23:04:10
Messaggio:

X nini e Bamboleo: grazie ragazze delle risposte!!!!! Vi posso già dire che l'esame che devo fare è proprio quello del liquido di contrasto... quindi niente ecografia!
Grazie Bamboleo per la spiegazione... faro' come dici tu, chiedero' direttamente a loro quanto x tempo avro' il liquido in circolazione. Chiedevo quanto dura l'esame perchè ho il terrore degli ospedali ... quindi speravo che si trattasse di un'esame super-veloce!!!! In passato avevo fatto la scintigrafia renale... non mi ricordo se mi avevano fatto aspettare 1 ora per far entrare in circolo il liquido... mi ricordo solo che mi avevano fatto bere 3 litri d'acqua e che al ritorno mi fermavo ogni due minuti in qualsiasi angolo nascosto a far pipì!!!! Che incubo, avevo paura di farla in macchina!!!!!
Inoltre mi hanno detto che non serve essere a digiuno... quindi su quello vado tranquilla!!!!

Ti terrò informata!!!! Grazie ancora

Silvia


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 11 gennaio 2005 09:28:13
Messaggio:

Silbina, vedrai che in un attimo ti sarai tolta il pensiero!
A me anni fa fecero la TAC al cranio con il liquido di contrasto, l'aggravante era che dovevo starmene con l'ago infilato in vena durante l'esecuzione dell'esame, quindi immagina il divertimento ... prima ero assolutamente terrorizzata, cercavo qualunque scusa per non andarci poi, come per tutto il resto, ho racimolato tutto il coraggio e sono andata e alla fine non è stato tremendo, mi fossi risparmiata tutta l'ansia prima avrei fatto qualcosa di più utile!!!!

Nini


Autore Risposta: lullaby
Inserita il: 11 gennaio 2005 12:05:09
Messaggio:

Ho scoperto da voi che DOVREI AVERE L'ESENZIONE per gli esami della tiroide che faccio ogni mese (T3, T4, TSH! ho la tiroidite cronica autoimmune - HASHIMOTO). Cavoli, se lo avessi saputo prima.... 22 euro al mese di esami

Però posso dirvi che gli anticorpi non si monitorano, almeno anche a me fanno monitorare il funzionamento della tiroide e non gli anticorpi.

per voi!!!!

ciao!

lullaby e trippe (uno degli angioletti che vegliano su Matilde di Sissy76




Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 11 gennaio 2005 12:16:06
Messaggio:

Nini, effettivamente ci sono esami molto più complicati e fastidiosi da sopportare... immagino come ti sia sentita a fare la TAC.... ma per rendere meglio l'idea ti dico questo: io non vado nemmeno a fare gli esami del sangue da sola..... ..... che fifona... tutti mi chiedono cosa farò il giorno che dovrò partorire...... sarà una comica.... ma per mio figlio questo ed altro!!!! ... è specialmente per lui che intendo curarmi... voglio che quando torna troverà nel mio corpo tutta l'accoglienza e la salute di cui ha bisogno per crescere dentro di me.

Ho chiamato l'endocrinologo e gli ho letto gli esami... adesso non li ho qui perchè mia suocera li ha portati via da far leggere a mio cognato che è un dottore.... appena li ho vi scrivo tutto!
Comunque l'FT3 E L'FT4 sono nella norma, il TSH è 1.8 quindi ipertiroidea... quello che ha trovato sballa to sono gli anticorpi e il dott. ha detto che probabilmente soffro del morbo di Basedow ma che non si sbilancia finchè non ho gli esiti della scinti in mano. C'è qualcuna di voi che soffre di questo Morbo e mi puo' dire di cosa si tratta??? E' grave??? Compromette la gravidanza o il concepimento???? Che tipo di medicinali vengono dati e in quanto tempo si cura????
Adesso provo a leggere qualcosa in Internet, ma preferirei sapere qualcosa da qualcuno che ne soffre perchè in Internet sono sicura che troverei solo diagnosi mediche che mi fanno solo preoccupare e basta!!!!

Grazie per la sopportazione,

a presto

Silvia


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 11 gennaio 2005 12:24:11
Messaggio:


ciao lullaby,
mi è venuto un dubbio, ma perchè devi fare gli esami tutti i mesi ? può variare la tiroidite ?


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 11 gennaio 2005 12:25:18
Messaggio:

Silvia, leggi indietro in questo post, sì mi sembra che qualcuna di noi abbia questo morbo ... ma vedrai che ti daranno la cura e alla fine tutto tornerà a posto.
Se può consolarti ... fino a più o meno quella TAC andavo a fare i prelievi sempre accompagnata perché svenivo "almeno" 1 volta, e a volte anche di più ....
Poi ho detto: BASTA!!!! Ho iniziato ad andare accompagnata, stendendomi sul lettino e restandoci per un po', respirando a fondo, facendo colazione 1 minuto dopo, quindi nel primo bar disponibile, ecc. ecc. Poi ci andavo da sola e stessa trafila ... è andata sempre meglio, tanto che ora vado sola, mi prelevano il sangue da seduta e appena finito mi alzo e me ne vado. Al bar bevo subito 1/2 bicchiere d'acqua con una bustina di zucchero e dietro un caffè con una bustina di zucchero e un croissant, alla faccia della dieta ...... E non mi viene nemmeno il mal di testa, come mi capitava prima!!!!!
Ed ero una fifona di serie A!!!!!!!!!!!!!!! Iniziavo ad aver paura una settimana prima.

Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 11 gennaio 2005 12:30:12
Messaggio:

ciao silbina,
non sono molto informata sugli effetti dell'ipertiroidismo, ma c'è una mia cugina acquisita che ha questo morbo che si è scatenato dopo la 2^ gravidanza. Lei ha spesso prurito sul tutto il corpo e le orbite degli occhi un po' all'infuori, ma non so' altro.ah no, qualcos'altro lo so, si 'sta curando da un endocrinologo e si sente molto meglio.
ciao, ciao


Autore Risposta: lullaby
Inserita il: 11 gennaio 2005 14:03:13
Messaggio:

bamboleo faccio gli esami tutti i mesi adesso che sono in gravidanza per controllare i valori di t3 t4 e tsh, così da vedere se il dosaggio dell'eutirox rimane giusto o con la gravidanza è da variare.
Posso dirti che per adesso sono sempre nella norma, quindi non ho variato il dosaggio, prendo sempre quello da 75.

Quando non ero incinta invece facevo gli esami molto di rado... MEA CULPA!

ciao e

lullaby e trippe (uno degli angioletti che vegliano su Matilde di Sissy76




Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 11 gennaio 2005 14:17:01
Messaggio:

Bamboleo, hai detto che tua cugina ha anche prurito????? Ecco, adesso si spiega tutto!!!!!! Ho riempito il mio cane ed il gatto di Frontline perchè ero convinta che avevano le pulci ...... è da una settimana che mi prendono delle speci di orticarie e mi prudono di brutto.... durano un'oretta e poi vanno via... adesso mi spiego i pruriti!!!!!!! Povera Picci ed Ernesto... davo la colpa a loro!!!!!!

Nini grazie dell'incoraggiamento.... non sono mai svenuta, ma di solito mi prende l'ansia. Ma se si tratta solo di una puntura allora vado tranquillissima... basta che non guardo

Grazie, vi terro' aggiornate.

Baci

Silvia


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 11 gennaio 2005 15:34:34
Messaggio:

Ciao a tutte
MI unisco anch'io al club delle tiroidine. Vi sintetizzo la mia storia...diagnosi di morbo di basedow all'età di 18 anni ( ora ne ho 33 ) in cura per circa sette anni tra alti e bassi . Dopo la terza recidiva mi sono decisa per l'intervento... tireidoctomia totale!
Da allora terapia ormonale sostiutiva con Eutirox ... ci sono voluti diversi anni per stabilizzare i valori ormonali a causa di cattivo assorbimento del farmaco per problemi gastrointestinali e forse ( ? ) piccolo residuo di tiroide.
Da tre anni effettuo i controlli nel centro di endocrinologia di Pisa dove, grazie ai controlli accurati,hanno aggiunto all'elenco dei miei acciacchi anche l'osteoporosi !!!( legata ai sette anni in ipertiroidismo ). Insomma sono un piccolo catorcio!!! Durante il mio ultimo controllo ( marzo 2004 ) ho controllato tutti i valori ormonali e anticorpi in vista di una gravidanza... tutto era ok. Nel Giugno 2004 ho fatto il primo ciclo di clomid e sono rimasta incinta! La prima grande fortuna della mia vita... purtroppo è durata poco abortp precoce alla sesta settimana . Da allora più niente!
Questo mese farò la laparoscopia per vedere come va lì dentro!
Speriamo proprio bene.
Sono stata proprio lunga e noiosa scusatemi
Ho una piccola domandina, quando dite di avere i valori degli anticorpi sballatissimi cosa intendete? Quanto sballati? Ora non riccordo quanto avevo prima di rimanere incinta ( domani ve lo dirò )... dite che possono essere la causa dell'aborto? Possono essere variati molto da marzo a giugno?
Ciao












Autore Risposta: Nini
Inserita il: 11 gennaio 2005 16:24:26
Messaggio:

CIAO Stef!!! Benvenuta ...
Quando parlo di anticorpi sballati io intendo che ... ci sono! A mille o a cinquecento poco cambia!!!
Oltre agli anticorpi tiroidei hai mai controllato tutti gli altri (anti DNA, anti nucleo & co.)?????
I problemi alla tiroide possono dare problemi in caso di gravidanza, se non curati, ma non sono gli unici.
Se non li hai ancora controllati parlane con il tuo ginecologo o, meglio ancora, e te lo raccomando caldamente, con un REUMATOLOGO, che ti prescriverà gli esami giusti (nel frattempo nel post diario ginecologico puoi vedere tutti quelli che ad esempio ho fatto io).
CIAO!!!!

Nini


Autore Risposta: lullaby
Inserita il: 11 gennaio 2005 16:39:12
Messaggio:

Stefi più ancora che gli anticorpi antitiroidei dovresti - come dice Nini - controllare gli altri anticorpi, ad esempio gli Anti Nucleo, perché a volte le patologie autoimmuni sono "associate"; io per esempio ho l'alopecia areata e la tiroidite autoimmune cronica.
So che problemi per il concepimento possono venire se i valori degli anticorpi come l'anti nucleo sono sballati; infatti mi avevano prescritto questi esami qualche tempo fa, per fortuna almeno questi valori li avevo nella norma...

ciao e



lullaby e trippe (uno degli angioletti che vegliano su Matilde di Sissy76




Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 11 gennaio 2005 16:49:35
Messaggio:

Grazie x le risposte.
Credo che il basedow non sia una patologia autoimmune.
Non ho effettuato gli altri anticorpi e tutte le analisi sulla poliabortività , su consiglio del gine, per non fasciarmi la testa prima del necessario! Potete spiegarmi cosa c'entra il reumatologo? o meglio quali patologie reumatiche sono associate alla tiroide?
Pensavo di conoscere tutto sulla tiroide e invece non si finisce mai di imparare!!!
Grazie


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 11 gennaio 2005 18:12:09
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Stefi71

Ciao a tutte
MI unisco anch'io al club delle tiroidine. Vi sintetizzo la mia storia...diagnosi di morbo di basedow all'età di 18 anni ( ora ne ho 33 ) in cura per circa sette anni tra alti e bassi . Dopo la terza recidiva mi sono decisa per l'intervento... tireidoctomia totale!
Da allora terapia ormonale sostiutiva con Eutirox ... ci sono voluti diversi anni per stabilizzare i valori ormonali a causa di cattivo assorbimento del farmaco per problemi gastrointestinali e forse ( ? ) piccolo residuo di tiroide.
Da tre anni effettuo i controlli nel centro di endocrinologia di Pisa dove, grazie ai controlli accurati,hanno aggiunto all'elenco dei miei acciacchi anche l'osteoporosi !!!( legata ai sette anni in ipertiroidismo ). Insomma sono un piccolo catorcio!!! Durante il mio ultimo controllo ( marzo 2004 ) ho controllato tutti i valori ormonali e anticorpi in vista di una gravidanza... tutto era ok. Nel Giugno 2004 ho fatto il primo ciclo di clomid e sono rimasta incinta! La prima grande fortuna della mia vita... purtroppo è durata poco abortp precoce alla sesta settimana . Da allora più niente!
Questo mese farò la laparoscopia per vedere come va lì dentro!
Speriamo proprio bene.
Sono stata proprio lunga e noiosa scusatemi
Ho una piccola domandina, quando dite di avere i valori degli anticorpi sballatissimi cosa intendete? Quanto sballati? Ora non riccordo quanto avevo prima di rimanere incinta ( domani ve lo dirò )... dite che possono essere la causa dell'aborto? Possono essere variati molto da marzo a giugno?
Ciao


Ciao e benvenuta !!!!
lunga e noiosa ? se rileggo i miei post mi addormento..... non ti preoccupare siamo tutte qui per incoraggiarsi e scambiarsi la propria esperienza !!!!
Allora, i miei anticorpi sono circa 2000, questa sera guardo meglio, e visto che anche tu vai a pisa abbiamo gli stessi range (quindi il massimo se non ricordo male è 80).
ti riporto la mia esperienza che non sempre può essere paragonta ad altri visto che siamo tutti diversi.
il mio endocrinologo mi ha detto che i valori degli anticorpi sballati (nel mio caso) non influenzano una eventuale gravidanza e nonostante prendo eutirox i valori non torneranno più nei limiti.
quest'è...
chiedi maggiori informazioni al tuo endocrinologo sicuramente essendo medico e avendo il tuo quadro clinico completo ti saprà darà delucidazioni.
non ti preoccupare non sempre gli aborti sono causati da cause specifiche (così dicono .....); sembra che capitino spesso degli aborti precoci ma senza nessuna causa, una cosa importante è che intanto sei riuscita a rimanere incinta e quindi sei già un passo avanti.....
ciao, ciao











Autore Risposta: Nini
Inserita il: 12 gennaio 2005 09:40:23
Messaggio:

Stefi, il reumatologo si occupa del sistema immunitario, ed è anche chiamato immunologo.
Per la tiroide bisogna naturalmente rivolgersi ad un endocrinologo, ma se si ipotizzano altri problemi di tipo immunitario bisogna andare da un reumatologo/immunologo.
Fai bene a non fasciarti la testa prima del tempo, è basilare.
Io ho fatto la stessa cosa, su consiglio della gine, e dopo 1 anno ho scoperto di avere una patologia autoimmune, sigh ...
Così ho ricominciato da zero i tentativi ...
Cmq, se è da tanto che provi ad avere un bimbo, e ancora nulla, ti consiglio gli esami del sangue per valutare i tuoi anticorpi.
Nel mio caso (e non è detto che sia uguale per tutte) la tiroidite autoimmune ha automaticamente reso positivi anche gli anticorpi antinucleo, che potrebbero causare un aborto SE alti e SE non curati (i miei sono debolmente positivi e pare non creino problemi).

Nini


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 12 gennaio 2005 10:30:21
Messaggio:

X bamboleo
questi sono gli anticorpi che mi hanno fatto controllare a pisa:
anticorpi antitireoglobulina 13 valori riferimento <1/30
anticorpi antireroperossidasi 5 vr <1/10
anticorpi antirecettori del tsh <1 vr <2
credo siano ok
posso chiederti chi ti segue a pisa ?
X nini
è circa un anno, tra alti e bassi, che stiamo cercando un bebè, con 4 cicli di clomid.
Forse hai ragione tu, tutto sommato se si tratta solo di analisi del sangue, non costa poi molto farle, un controllo in più uno in meno!
Ora però è il turno della laparo , sicuramente più invasiva, e che mi preoccupa di più!!!

In presenza di una malattia autoimmune, quale che sia, ci sono dei valori nel sangue sballati? (tipo VES o altro ? )
ciaoooo


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 12 gennaio 2005 11:38:43
Messaggio:

Purtroppo in questo campo, come un po' per tutto, non ci sono valori assoluti!
Io ho una patologia autoimmune ma ho "soltanto" gli anticorpi antitireoglobulina e antireroperossidasi sballati + gli antinucleo leggermente positivi. Il resto tutto perfetto.
Patologie autoimmuni possono sì sballare ad esempio la VES e il reuma test, ma, ripeto, soltanto un buon reumatologo ti saprà seguire, se del caso, nel modo opportuno.


Nini


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 12 gennaio 2005 12:12:16
Messaggio:

i miei valori sono:
ft3-ft4 ok
tsh 0,75 - vr <0.4-3.4
antitireoglob 1156 - vr <1.0-30
antitireoper 10 - vr < 1.0-10
tireoglo 0.54 -vr <0,5-50
non mi hanno mai fatto fare gli antinucleo
il mio endocrinologo a Pisa è il prof. Tonacchera il tuo ?


Autore Risposta: gz
Inserita il: 12 gennaio 2005 21:37:55
Messaggio:

A LEGGERE VOI MI E' VENUTO IN MENTE CHE SARA' MEGLIO CHE PRENOTI GLI ESAMI DEL SANGUE PER FARE IL TAGLIANDO ALLA TIROIDE! E ANCHE LA VISITA (CHE STAVOLTA MI TOCCA DI FARE A PAGAMENTO E NON CON L'ESENZIONE TOTALE PERCHE' LE PRENOTAZIONI DAL MIO ENDOCRINOLOGO CON LA MUTUA SONO CHIUSE

A SETTEMBRE (VISITA ANNUALE) MI HA MODIFICATO LEGGERMENTE I DOSAGGI DI EUTIROX (ORA PRENDO 100 OGNI GIORNO E SABATO E DOMENICA 150) E ORA DEVO VEDERE SE VA TUTTO BENE! SPERIAMO

DEVO ANDARE IN VISITA VERSO META' FEBBRAIO! SPERIAMO!

QUANDO VADO GLI FARO' 3000 DOMANDE SU COSA INCIDE NELLA RICERCA DI UN BIMBO IL MIO PROBLEMA! SONO IPOTIROIDEA! POI VI DIRO'!

CIAO



GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 13 gennaio 2005 09:20:53
Messaggio:

GZ tutti per te!!!!

Nini


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 13 gennaio 2005 10:42:03
Messaggio:

X bamboleo:
anche a me non hanno fatto fare gli anti nucleo, ed hanno detto che gli altri sono ok.
Per tre anni sono stata dal Prof. Pinchera.
Lo scorso anno però, in occasione della visita annua di controllo, ho conosciuto una signora in cura con il prof Vitti . Me lo ha consigliato sinceramente . Lo conosci?
Te lo chiedo perchè sto pensando di cambiare... Pinchera è bravo...poi però ti seguono gli assistenti e ogni anno ne cambi uno! Mi piacerebb4e avere un punto di riferimento che magari mi possa seguire anche in gravidanza, se necessario.
Che ne pensate?


Autore Risposta: gz
Inserita il: 13 gennaio 2005 14:56:28
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Nini

GZ tutti per te!!!!

Nini



GRAZIE NINI!

INTANTO MARTEDI' TORNO DAL GINE PER VEDERE CHE NUOVA TORTURA MI SPETTA (E' ARRIVATO LO SPERMIO DEL MARTINO POST risultati spermio! ci date un'occhiatina please! metto anche il lick così se per caso non sarà più il prima pagina almeno lo trovate! http://www.gravidanzaonline.it/gruppo_discussione/forum2/topic.asp?TOPIC_ID=51241 CI DATE UN'OCCHIATINA ANCHE VOI PER FAVORE COSI' MI DITE CHE NE PENSATE?) E COSI' SENTO SE DEVO FARE ALTRI ESAMI COSI' ALMENO MI FACCIO BUCARE UNA VOLTA SOLA (DA ME NON TROVANO MAI LE VENE E FARE I PRELIEVI DIVENTA UN INCUBO )

POI VI RACCONTERO'!




GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 13 gennaio 2005 17:48:55
Messaggio:

GZ, I RISULTATI DELLO SPERMIO MI SEMBRANO DECISAMENTE OK, SICURAMENTE VI DIRANNO CHE È TUTTO A POSTO DA QUEL PUNTO DI VISTA

Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 13 gennaio 2005 19:29:41
Messaggio:

Ciao ragazze, volevo farvi un po' di saluti e tanti
GZ la spermio mi sembra OK!!! tutti per noi!

Michela


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 14 gennaio 2005 12:40:48
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Stefi71

Grazie x le risposte.
Credo che il basedow non sia una patologia autoimmune.
Non ho effettuato gli altri anticorpi e tutte le analisi sulla poliabortività , su consiglio del gine, per non fasciarmi la testa prima del necessario! Potete spiegarmi cosa c'entra il reumatologo? o meglio quali patologie reumatiche sono associate alla tiroide?
Pensavo di conoscere tutto sulla tiroide e invece non si finisce mai di imparare!!!
Grazie




Ciao Stefi: io sono un basedow autoimmune così come mio marito. Come vedi non è vero che il basedow non sia una malattia autoimmune. I tuoi anticorpi sono ok perchè....non hai più la tiroide, ma non vuol dire che prima dell'intervento non fossero alti.
Io ho avuto un aborto spontaneo alla 6^ settimana causato (al 99%) dai miei anticorpi.... io non sono più in terapia, in quanto ora i valori di FT3, FT4 e TSH sono normali da ormai 10 anni, ma, come vedi, gli anticorpi restano e creano (a volte....) qualche danno.
Se fossi in te (basedow e con un aborto precoce) io qualche controllino lo farei. Per tranquillizzarti, io sto ancora cercando un bambino e nessuno mi ha ancora detto che potrei non averne. Di sicuro farò molta più fatica di altre che non hanno i miei stessi problemi (e infatti..... guardate il mio grafico da letargo ovarico....) ma non mi scoraggio.
Tanti
Cleo


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 14 gennaio 2005 12:45:00
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Michela76

Ciao ragazze, volevo farvi un po' di saluti e tanti
GZ la spermio mi sembra OK!!! tutti per noi!

Michela



ANCHE A TE, MICHI!!!!!
UN BACIO, CLEO


[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 14 gennaio 2005 13:17:52
Messaggio:


[/quote]

Ciao Stefi: io sono un basedow autoimmune così come mio marito. Come vedi non è vero che il basedow non sia una malattia autoimmune. I tuoi anticorpi sono ok perchè....non hai più la tiroide, ma non vuol dire che prima dell'intervento non fossero alti.
Io ho avuto un aborto spontaneo alla 6^ settimana causato (al 99%) dai miei anticorpi.... io non sono più in terapia, in quanto ora i valori di FT3, FT4 e TSH sono normali da ormai 10 anni, ma, come vedi, gli anticorpi restano e creano (a volte....) qualche danno.
Se fossi in te (basedow e con un aborto precoce) io qualche controllino lo farei. Per tranquillizzarti, io sto ancora cercando un bambino e nessuno mi ha ancora detto che potrei non averne. Di sicuro farò molta più fatica di altre che non hanno i miei stessi problemi (e infatti..... guardate il mio grafico da letargo ovarico....) ma non mi scoraggio.
Tanti
Cleo


Ciao piccolacleo, in effetti quando ero in iper gli anticorpi erano altissimi!
Non so dirti se sono scesi dopo l'intervento o quando.. perchè non li ho ripetuti di routine come invece i canonici tsh ft3 ft4.
Ricordo che, all'epoca, il primo endocrinologo che consultai mi disse che avrebbero potuto costituire un problema in caso di gravidanza.... ma allora avevo 18 anni e il mio pensiero era quello di non rimanere incinta!!!
Nessuno poi mi ha detto più niente, ma ti assicuro che alla prossima visita riempirò il dott di domande!!!
Per consolarci, ti racconto la storia di mia cognata, anche lei con basedow.
Diagnosi all'età di 20 anni circa. Primo figlio, dopo la cura, senza alcun problema. Recidiva dopo la prima gravidanza. Dopo essersi di nuovo curata ha tentato la seconda gravidanza , terminata precocemente alla 5/6 settimana. ( non imputabile alla tiroide ) Finalmente è arrivo il secondo maschietto..ora ha quasi un anno!!! Che dirti , cerchiamo di essere fiduciose
Quanto tempo è che cercate un bimbo? Hai fatto cure e/o analisi particolari?
Ciao e tanti a te


Autore Risposta: gz
Inserita il: 14 gennaio 2005 14:14:18
Messaggio:

GRAZIE ANCHE A TE MICHI!


GZ

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: MD
Inserita il: 15 gennaio 2005 00:10:20
Messaggio:

Salve, io sono nuova, mio chiamo Maria e posso dirvi che è da quasi 2 anni che sono in cura x ipotiroidismo grande con mal di Haschimoto (insomma una forma autoimmune). Mi sono accorta quasi x caso che soffrivo di tiroidite. In quel periodo mi sono ridotta in malo modo, nn dormivo +, avevo una nausea tremenda e vomitavo qualsiasi cosa che ingerivo. Nel giro di poche settimane ho perso + di 13Kg ( la cosa mi faceva piacere xchè da quando avevo partorito nn ero riuscita a smaltire neanche un'etto dei 20 Kg presi con la gravidanza), mi rivolsi al medico di base che subito mi prescrisse di fare un'eco al collo. Ah dimenticavo ... il mio collo si era ingrossato di parecchio infatti si sospettava un gozzo. L'eco smenti la presenza di gozzo, la pretuberanza era la tiroide ingrossata, nn c'erano noduli. Il giorno dopo andai a fare il prelievo (le analisi indicate sopra) e da lì si è scoperto l'ipotiroidismo grande TSH altissimo, Ft3 (quello che determina l?ipo) bassissimo, Ft4 (determina l'iper)nella norma, anticorpi Anti-perossidasi altissimi, anticoerpi Anti-tireoglobulina altissimi, tireoglobulina-RIA- nella norma. Insomma conciata x le feste. Urgente consulto con l'endocrinologo , successiva scintigrafia e dal giorno seguente inizio della cura con Eutirox. Ho iniziato con 25, poi 50, poi 75, poi 100 qui dopo + di un'anno dall'inizio i valori sono rientrati e mi hanno corretto dosaggio. Adesso da alcuni mesi prendo a gg alterni 75/100. Dal maggio 2003 che ogni 50/60gg ripeto sempre le analisi e regolarmente faccio il consulto dallo specialista. Proepio l'ultima volta gli ho prospettato l'idea di un secondo bebè e lui mi è sembrato abbastanza convinto....adesso che i valori sono rientrati c'è via libera, basta nn lasciare mai la compressina e ripetere constantemente ile analisi. Nn ci sono controindicazioni. Mi sono sentita un pochino risollevata xchè la prima volta che gli portai le analisi mi vietò categoricamente una possibile gravidanza( sempre ammesso che sarebbe successo, con i valori che mi ritrovavo nn era facile concepire ne tanto meno portare avanti una gravidanza).
Ragazze in bocca al lupo e mi raccomando nn sottovalutate MAI la tiroide ...è una brutta bestia e quasi sempre sottovalutata.
Maria


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 15 gennaio 2005 22:46:00
Messaggio:

Grazie Maria per avere riportato la tua esperienza... che tutto vada bene

Michela


Autore Risposta: Anne
Inserita il: 17 gennaio 2005 08:16:27
Messaggio:

Posso fare una domandina?

Dopo l'aborto (per evitare il quale mi avevano riempita di progesterone ) ho problemi alla tiroide:
tachicardia, male anche alla pelle del collo.
é successo anche a qualcun'altra? Passa?
Magari faccio un salto dal medico in settimana...

Liberté, fraternité, beaujolais


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 17 gennaio 2005 09:58:17
Messaggio:

Ciao Anne, sì, direi che un controllo dal medico, e possibilmente dall'endocrinologo, sarebbe meglio.
Dici di avere problemi alla tiroide ... hai già fatto degli esami del sangue per verificarlo??? O ti basi sui sintomi che hai descritto?

Nini


Autore Risposta: Anne
Inserita il: 17 gennaio 2005 10:02:24
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Nini

Ciao Anne, sì, direi che un controllo dal medico, e possibilmente dall'endocrinologo, sarebbe meglio.
Dici di avere problemi alla tiroide ... hai già fatto degli esami del sangue per verificarlo??? O ti basi sui sintomi che hai descritto?

Nini



Grazie per la risposta!
Avevo fatto dei controlli qualche anno fa ed era tutto regolare.
Però il corpo cambia
Ho dato la colpa di come mi sento agli ormoni che mi hanno fatto prendere.. ma non ho fatto nessuna visita



Liberté, fraternité, beaujolais


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 17 gennaio 2005 10:37:08
Messaggio:

Eh, lo so bene che il corpo cambia ... purtroppo!!!
Dai, allora se non hai ancora fatto gli esami non prendertela con la tiroide, che non è detto che sia colpa sua, ok???
Inizia ad andare dal medico, fatti prescrivere un po' di esami di controllo e con quelli poi vedi se e come proseguire.
E per ora stai tranquilla.


Nini


Autore Risposta: gz
Inserita il: 17 gennaio 2005 12:08:54
Messaggio:

BUONA GIORNATA A TUTTE COMPAGNE TIROIDINE!

COME STATE?

QUI TUTTO NELLA NORMA NESSUNA NEWS!

DOMANI VISITA DAL GINE E POI VEDREMO

CIAO

A TUTTE!

PS STO LEGGENDO IL LIBRO DELLA PROCREAZIONE DI FLAMIGNI E APPENA TROVO QUALCOSA SULLA TIROIDE VI COPIO IL PEZZETTINO (COME HO FATTO ANCHE PER LE MIE AMICHE CON LA PCO: EBBENE SI IO LE HO TUTTE ) CIAO

GZ

tentativi da Giugno 2004

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: LETI
Inserita il: 17 gennaio 2005 14:57:58
Messaggio:

CIAO RAGAZZE...
ANCHE IO COME VOI IN PASSATO HO AVUTO PROBLEMI ALLA TIROIDE IN PARTICOLARE AVEVO UN NODULO.
SONO STATA OPERATA NEL 96 .ORA HO SOLO METà TIROIDE.
LA MIA TERAPIA è EUTIROX DA 125 TUTTE LE MATTINE (ORA CHE SONO IN GRAVIDANZA) PRIMA LA DOSE ERA 100.
IN BOCCA AL LUPO A TUTTE PER UNA GRAVIDANZA AL PIù PRESTO...

CIAO

LETIZIA e DENISE


Autore Risposta: cinzia610
Inserita il: 17 gennaio 2005 15:40:36
Messaggio:

ciao ragazze, io mi sto curando con eutirox 75 da poco meno di un mese, secondo voi, le due gravidanze chimiche (una a ottobre e una questo mese) possono dipendere dall'ipotiroidimo?


Autore Risposta: gz
Inserita il: 17 gennaio 2005 15:42:37
Messaggio:

X CINZIA 610 DIREI DI NO!
ESSERE IPOTIROIDEA NON CREA DI QUESTI PROBLEMI!



GZ

tentativi da Giugno 2004

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: gz
Inserita il: 17 gennaio 2005 15:43:44
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da LETI

CIAO RAGAZZE...
ANCHE IO COME VOI IN PASSATO HO AVUTO PROBLEMI ALLA TIROIDE IN PARTICOLARE AVEVO UN NODULO.
SONO STATA OPERATA NEL 96 .ORA HO SOLO METà TIROIDE.
LA MIA TERAPIA è EUTIROX DA 125 TUTTE LE MATTINE (ORA CHE SONO IN GRAVIDANZA) PRIMA LA DOSE ERA 100.
IN BOCCA AL LUPO A TUTTE PER UNA GRAVIDANZA AL PIù PRESTO...

CIAO


LETIZIA e DENISE



GRAZIE TANTI PER TE E UN ALLA TUA PANCINA!

GZ

tentativi da Giugno 2004

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 17 gennaio 2005 16:08:45
Messaggio:

ehi Silbina... ci sono novità ? hai fatto la scientigrafia ?
facci sapere ...


Autore Risposta: gz
Inserita il: 17 gennaio 2005 16:13:16
Messaggio:

IO HO UN'AMICA DELLA MIA ETA' (1978) CHE A 16 LE HANNO TOLTO COMPLETAMENTE LA TIROIDE PERCHE' AVEVA UN TUMORE!

DA ALLORA HA SEMPRE PRESO L'EUTORIX E FATTO I CONTROLLI E LO SCORSO ANNO HA AVUTO UN BELLISSIMO BIMBO DI NOME LORENZO E NON CI HA NEANCHE MESSO TANTO A RESTARE INCINTA (SOLO 2/3 MESI) NONOSTANTE AVESSE ANCHE LEI DEI PROBLEMI DI CICLO!

QUINDI CHE DIRE...... MI SEMBRA UN BUON ESEMPIO NO?????

A TUTTE!

GZ

tentativi da Giugno 2004

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 17 gennaio 2005 16:18:28
Messaggio:

x stefy71:
non ho sentito parlare del prof. vitti, ma in realtà non frequento molto la struttura. quando devo andare, una volta l'anno, arrivo la mattina faccio le analisi e il pomeriggio la visita e torno subito a casa......sono allergica agli ospedali e malattie.....come tutte credo...
il mio lo avevo trovato navigando su internet ed avevo visto che era specializzato sui noduli, provo ad allegare la pagina web


Ospedale Santa Chiara. Via Roma, 67. Tel. 050 - 992.111 - 993.111
Dipartimento di endocrinologia, via Paradisa, 2, Pisa, 56124, tel 050.996111 (centralino), tel 050.544723 (dipartimento), fax 050.578772.
e mail: a.pinchera@endoc.med.unipi.it


Degenza

Endocrinologia I e II letti: 38 di degenza, 2 per la degenza protetta radiometabolica, 5 per il day hospital
•Le camere per la degenza ordinaria sono da 1 a 3 letti con servizi annessi, telefono e aria condizionata.
Diabetologia letti: 18 di degenza
•Le camere per la degenza ordinaria sono da 2 letti con servizi annessi, aria condizionata e televisione.

Eccellenza

Endocrinologia I malattie della tiroide, malattie endocrine autoimmuni, malattie endocrino-metaboliche dell’osso.
Endocrinologia II malattie ipotalamo-ipofisarie, malattie del sistema neuroendocrino. Diabetologia terapia avanzata del diabete mellito di tipo 1 e 2, dell’obesità e delle dislipidemie, prevenzione e cura del piede diabetico, diabete e gravidanza, complicanze microangiopatiche e ipertensione arteriosa, percorsi diagnostici che consentono nell’arco di un solo giorno il controllo ambulatoriale delle malattia diabetica e delle sue complicanze (in regime di day hospital).

Responsabili

Endocrinologia I prof Aldo Pinchera, 66 anni, ordinario di endocrinologia, direttore del dipartimento di endocrinologia e metabolismo e della I Scuola di specializzazione in endocrinologia e malattie del ricambio dell’Università di Pisa. Coordinatore di programmi di ricerca del National Institute of Health dell’Unione Europea, del Murst; responsabile dei progetti di ricerca del Cnr, del ministero della Sanità e dell’Airc. Coordinatore dei programmi di ricerca clinica dell’Unione Europea sul cancro della tiroide post Chernobyl; esperto della Who per la prevenzione del gozzo endemico e per la prevenzione degli effetti delle radiazioni ionizzanti.
Endocrinologia II prof Enio Martino, 60 anni, professore ordinario di endocrinologia, direttore del dottorato di ricerca in scienze endocrine e metaboliche dell’Università di Pisa, responsabile del Centro di riferimento regionale delle malattie neuroendocrine. Presidente del collegio dei professori ordinari di endocrinologia e metabolismo. Campi di interesse: fisiopatologia e clinica delle malattie ipofisarie, delle malattie neuroendocrine e delle malattie tiroidee.
Diabetologia prof Stefano Del Prato, 48 anni, professore di malattie del metabolismo presso la facoltà di medicina e chirurgia dell’università di Padova. Campi d’interesse particolare: ricerche in vivo su metabolismo intermedio e sensibilità insulinica, regolazione del metabolismo glucidico e lipidico in fisiologia e fisiopatologia. Ampia parte della ricerca del prof Del Prato è dedicata alla patogenesi di condizioni caratterizzate da insulino-resistenza come il diabete mellito tipo 2, obesità, iperinsulinismo e della loro terapia; recentemente ha esplorato gli effetti non metabolici dell’insulina come la regolazione della funzione epiteliale, e ha avviato studi di biologia cellulare relativi alle connessioni tra alterazioni metaboliche e complicanze del diabete.

Collaboratori

Endocrinologia I ed Endocrinologia II i professori Paolo Vitti (gozzo endemico, carenza iodica, malattie tiroidee autoimmuni, applicazione dell’ecografia in endocrinologia, patologia endocrina dell’adolescenza), Enrico Macchia (patologia recettoriale degli ormoni tiroidei); i dottori Furio Pacini (cancro della tiroide), Luca Chiovato (autoimmunità tiroidea, ipotiroidismo congenito, obesità), Claudio Marcocci (malattie endocrino-metaboliche dell’osso, oftalmopatia basedowiana), Fabrizio Aghini Lombardi (gozzo endemico, carenza iodica), Claudio Giani (malattie endocrine e patologia mammaria), Giuseppe Barbesino (autoimmunità endocrina, oftalmopatia basedowiana), Ferruccio Santini (metabolismo degli ormoni tiroidei, obesità), Massimo Tonacchera (patologia recettoriale del Tsh, malattie nodulari della tiroide), Maurizio Gasperi (patologia dell’ipofisi, sistema neuroendocrino), Francesco Lippi (applicazione della medicina nucleare dell’endocrinologia), Claudia Ceccarelli (applicazione della medicina nucleare dell’endocrinologia), Rossana Cionini (obesità, patologia endocrina dell’adolescenza), Domenico Barletta (patologia endocrina della riproduzione), Enrico Pucci (patologia endocrina della riproduzione, obesità).
Diabetologia il professor Luca Benzi (diabete di tipo 2); i dottori Alessandra Bertolotto e Fabrizio Campi (educazione al paziente diabetico), Annamaria Ciccarone (obesità), Alberto Coppelli (terapia avanzata del diabete mellito), Graziano Di Cianni e Laura Volpe (diabete e gravidanza), Rosa Giannarelli (retinopatia diabetica), Piero Marchetti (terapia avanzata del diabete mellito), Roberto Miccoli (dislipidemie e aterosclerosi), Giuseppe Penno (nefropatia diabetica e ipertensione), Alberto Piaggesi e Loredana Rizzo (prevenzione e cura del piede diabetico).

Visite

Endocrinologia I ed Endocrinologia II le visite si effettuano da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20.30. Per prenotazioni chiamare da lunedì a venerdì dalle 13.30 alle 16.30 al numero di telefono 050.995076 oppure 995077
•I tempi di attesa per le visite convenzionate ordinarie sono 30 giorni per la prima, 90 giorni per il controllo. Non vi è attesa per le visite urgenti
•Si effettuano visite private intramoenia
•L’attesa varia da 15 a 90 giorni a seconda della patologia.
Diabetologia le visite ambulatoriali vengono eseguite da lunedì a sabato, è necessario prendere preventivamente un appuntamento telefonico al numero 050.995115
•Si effettuano visite private intramoenia il cui costo medio è di 150 mila lire
•Il tempo d’attesa è di 7 giorni.

Ricoveri

Endocrinologia ed Endocrinologia II per informazioni chiamare tutti i giorni al numero di telefono 050.995037 e tutti i pomeriggi al numero 050.995029/995030
•I tempi d’attesa per i ricoveri ordinari variano da 15 a 90 giorni a seconda della patologia, le urgenze vengono assorbite immediatamente.
Diabetologia per informazioni e prenotazioni contattare il numero telefonico 050.995117, che corrisponde alla segreteria
•Il tempo d’attesa medio per un ricovero dipende dalla gravità del caso, tenendo conto del fatto che il reparto è inserito nell’attività dell’Emergenza urgenza (Deu).

Note

Endocrinologia I ed Endocrinologia II studi particolari in corso riguardano alterazioni molecolari delle neoplasie maligne e benigne della tiroide; screening dei tumori della tiroide; alterazioni molecolari e screening delle malattie tiroidee congenite; oftalmopatia basedowiana - cause diagnosi e trattamento; nuovi protocolli di trattamento delle malattie complesse della tiroide; ambiente e genetica delle malattie tiroidee. Il dipartimento di endocrinologia è Centro regionale di riferimento per: diagnosi e cura delle malattie della tiroide, delle malattie endocrino-metaboliche dell’osso, delle malattie dell’ipotalamo-ipofisi e dell’obesità. È inoltre sede dei seguenti centri interdisciplinari: screening dell’ipotiroidismo congenito, diagnosi e cura dell’oftalmopatia basedowiana e delle malattie endocrine dell’adolescenza.
Diabetologia nell’ambito della ricerca i principali progetti in corso riguardano: i meccanismi patogenetici del diabete di tipo 1 e 2, i meccanismi del segnale insulinico in vari modelli cellulari, il metabolismo lipidico nei pazienti diabetici, il ruolo delle caratteristiche genetiche nello sviluppo della nefropatia diabetica, la produzione e la caratterizzazione morfo-funzionale delle cellule umane che producono insulina, l’epidemiologia e la patogenesi del diabete gestazionale, i meccanismi patogenetici dell’obesità, le nuove forme di terapia del diabete di tipo 2, la patogenesi e la cura delle complicanze vascolari e neurogene periferiche con particolare riguardo al piede diabetico.

forse è un po' lungo..... spero di no...
cmq secondo me giustissima l'idea di cercare un endocrinologo che ti segua durante la gravidanza, anzi, credo sia indispensabile per noi "fortunate" tiroidee......
ciao, ciao


Autore Risposta: gz
Inserita il: 17 gennaio 2005 17:25:46
Messaggio:

CONCORDO CON bamboleo AVERE UN ENDOCRINOLOGO BRAVO DURANTE LA GRAVIDANZA E' IMPORTANTE!

IO CON IL MIO NE HO PARLATO E HA DETTO CHE UNA VOLTA INCINTA DI CHIAMARLO SUBITO PER MODIFICARE EVENTUALMENTE I DOSAGGI DELL'EUTIROX!

CIAO

GZ

tentativi da Giugno 2004

LEGGI LA MIA STORIA

LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 17 gennaio 2005 18:01:39
Messaggio:

Ciao Bamboleo!!!! Come stai???
Si, l'ho fatta stà mattina!!!! La dott.ssa mi ha detto che il liquido di contrasto è a dosi minimissime quindi per domani mattina l'avro' già eliminato e che questo mese possiamo già tentare di riacciuffare la cicogna!!!!! Speriamo!!!!!
La scintigrafia che ho fatto io pero' era un pochino divversa da quello che mi avete descritto voi: una volta fatta la puntura mi hanno fatto attendere 15 minuti in sala d'aspetto, poi mi hanno richiamato e mi hanno fatto stendere su un lettino. Mi hanno fatto passare sopra un macchinario con un lastrone che mi ricopriva dalla testa all'ombelico, sfiorando il naso. Sono stata ferma, con gl'occhi chiusi (soffro di claustrofobia!) per 5 minuti.... tutto qui! Non mi hanno dato nessun divieto... tipo stare lontana da bimbi e donne incinte, disinfettare il wc ecc. ecc. .... nulla!!! Bè, meglio così!!!!!
Intanto vi allego i famosi esiti del sangue che aveva mia suocera così mi date anche voi un consiglio:

A novembre:
FT3 4.91 (1.67 - 4.78)
FT4 11.7 (6.74 - 18.09)
TSH 0.20 (Ipertiroidei <0.50)

A gennaio:
FT3: 3.72 (1.67 - 4.78)
FT4: 16.37 (6.74 - 18.09)
TSH: 1.8
Anticorpi Anti Recettori TSH: 6.00 (Negativo)
Anticorpi Antitireoglobulina: 31 (0 - 100)
Anticorpi Anti Tireoperossidasi: 143 (0 - 100)

Settimana prossima andro' dal dottore e vediamo un po' cosa dice... secondo lui puo' essere morbo di basedow... o comunque tiroide autoimmune! Mah, non me ne frega niente... l'importante è che mi dica che posso avere figli ed una gravidanza serena e specialmente figli sani.... non voglio avere più aborti e spero con tutto il cuore che non sia dipeso da questo!!!!

Comunque ti terrò aggiornata!!!!!

Un bacione

Silvia

[link=http://www.snugglepie.com][img noborder]http://www.snugglepie.com/ezb/56618[/img][/link]


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 17 gennaio 2005 18:02:35
Messaggio:

Ho sbagliato.... TSH 0.18 e non 1.8!!!!!! Opsss

[link=http://www.snugglepie.com][img noborder]http://www.snugglepie.com/ezb/56618[/img][/link]


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 18 gennaio 2005 09:43:43
Messaggio:

ehilà, ciao
benissimo, e anche questa è fatta !!!!!
bravissima!!! sei riuscita a stare ferma con la lastra davanti, il solo pensiero mi fa mancare l'aria.
allora adesso manca solo di sentire l'endocrinologo e iniziare l'avventura.
in bocca al lupo


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 18 gennaio 2005 10:17:16
Messaggio:

x bamboleo:
grazie delle info, utilissime.
Anch'io vado solo una volta l'anno e cerco di fare toccata e fuga!
Comunque proverò a sentire il prof Vitti, poi vi farò sapere.
ciaooo


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 18 gennaio 2005 12:44:31
Messaggio:


salute,
mi occorrono i vostri consigli...
giovedi andrò dal ginecologo che ho già contattato telefonicamente per iniziare i vari controlli visto che sono 8, ma per il gine 10, mesi di tentativi senza nessun risultato, l'età incalza ..... vado per i 36.... ed ho già verificato tramite muco e stick che ovulo (chissà se scoppiano .......io si....)
visto la nostra malattia incomune e la maggiore esperienza, "purtroppo" di qualcuna avete qualche esame clinico da consigliare al ginecologo da farmi fare ?
mi viene l'ansia solo al pensiero di essere rivoltata come un pedalino....
attendo i vostri preziosi consigli
ciao, ciao
anna


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 19 gennaio 2005 18:15:22
Messaggio:

ANNA, NON TI SCORAGGIARE: E' DI FONDAMENTALE IMPORTANZA L'ASPETTO PSICOLOGICO SE VUOI AVERE UN BAMBINOO!!!

NON TI SO AIUTARE SU ESAMI SPECIFICI, MA SAPPI CHE UNA CARA AMICA MIA CON PROBLEMI SIMILI AI TUOI, ETA' QUASI 38, CI HA PROVATO PER 2 ANNI E SOLO ORA ASPETTA UN BAMBINO...
QUINDI ABBI FEDE, SEMPRE!!!!

Roberta


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 19 gennaio 2005 18:18:03
Messaggio:

Per bamboleo secondo me dovresti far fare al maritino, se non l'ha già fatto uno spermiogramma e una spermiocoltura. Per quanto riguarda te credo che una visita e una ecografia interna siano già sufficienti, appurato che ovuli. In becco alla cicogna!

Michela


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 20 gennaio 2005 09:37:48
Messaggio:

grazie
vediamo cosa mi dice il gine
saluti cari


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 20 gennaio 2005 11:28:35
Messaggio:

x bamboleo
se hai già fatto tutti gli esami di routine e se il maritino ha fatto lo spermio, potresti sentire il gine cosa ne pensa di un aiutino... tipo clomid .
A me è stato lui a consigliarlo.
In ogni caso tanti ma tanti

Facci sapere


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 20 gennaio 2005 12:08:35
Messaggio:

ciao stefi,
non ho fatto nessun esame, (tranne quelli per la tiroide) nè io e nè mio marito, ed è per questo che chiedevo a voi quali sono quelli di routine, oggi è la visita dove ci spiegherà cosa fare.
in alcuni post leggevo che dei ginecologi non avevano prescritto degli esami che invece alcune di voi consigliavano.
è importante fare gli esami degli anticorpi ENA e ESA ?
boh ..... solo al parlare di esami mi viene la tachicardia.... lo so, lo so, devo stare calma se voglio un bimbo.. altrimenti cosa farò se rimarrò incinta ? e per il parto ?lo so', lo so' ......xò
il clomid serve per stimolare l'ovulazione ?
secondo me ovulo, anche confermato da muco e qualche stick; il mio dubbio è che non scoppiano visto anche le ovaie micropolicistiche (si chiamano così ?) e qualche visita in passato dove risultavano gli ovuli troppi grandi quindi in via di cisti...
.... ho anche un altro dubbio, che mi proponga di togliere la ciste....
lo so' sono un po' fifona e mi sto' fasciando la testa..... c'aggia fa'.... da questa mattina ho già avuto degli incontri ravvicinati con ... la toilette....
vi farò sapere
ciao, ciao


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 20 gennaio 2005 13:09:03
Messaggio:

a me il gine ha fatto fare i dosaggi ormonali fsh,lh,estradiolo,progesterone, prolattina + quelli della tiroide per vedere se è tutto ok e se c'è una buona ovulazione ( visto che io non ho più la tiroide ). Anch'io, sulla base del muco e degli stick credo di ovulare. Successivamente ha consigliato lo spermio al mio comnpagno.
Quando abbiamo visto che era tutto ok, abbiamo aiutato l'ovulazione. Il clomid, non agendo sulle ovaie ma sull'ipofisi, induce ad una ovulazione fisiologica.
Il Terzo passo è stato quello di monitorare i follicoli x vedere se giungevano ad una dimensione adeguata e se scoppiavano...
Questa, un pò semplificata, è la mia esperienza.......
per fortuna non siamo tutte uguali!!!
Ti auguro con tutto il cuore una strada più semplice

PS Per quanto riguarda ena, esa, non so nemmeno cosa sono... mi dispiace.


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 20 gennaio 2005 13:49:32
Messaggio:

ehi grazie,
so' qualcosa in più.....
ciao, ciao

anche a te


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 20 gennaio 2005 20:42:00
Messaggio:

Io il clomid lo eviterei se hai la certezza di ovulare.. a me il clomid ha regalato 5 giorni in ospedale per un corpo luteo emorrargico, con dolori atroci...se non c'è la certezza che serve non prenderlo!!!

Michela


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 21 gennaio 2005 09:39:32
Messaggio:

eccomi qui a rapporto
a parte la visita con ecografica interna dalla quale risulta tutto ok, mi ha prescritto i seguenti esami:
isteroscopia diagnostica (prima dell'ovulazione, quindi se ne parla a febbraio)
isterosalpingografia (prima dell'ovulazione)
post coital test (14 ° g del ciclo)
emocromo,sideremia, glicemia,azotemia, transaminasi, bilirubina, omocisteinemia
tampone vaginale (clamidia, micoplasma, strept.bemol.)
fsh,lh, estradiolo 17b,progesterone, prolattina (da eseguire tra il 20° e il "3° giorno del ciclo)
e per lui spermiogramma e spermiocoltura.
ha capito che non vogliamo perdere tempo (mio marito 43 anni e io quasi 36).
per il momento mi ha detto di fare questi esami e in base ai risultati nel caso farne altri o ......
il tutto dovrebbe andare a finire per fine febbraio (anche perchè parte la prox settimana e torna il 16 febbraio) (prox mestr 13 febbraio), quindi ho ancora la possibilità di evitare l'istero nella speranza che arrivi un bimbo...
non mi ha parlato nè di clomid e nè di altro per il momento, credo che voglia attendere il risultato dell'analisi
ha visto che nell'ovaio dove c'è la ciste (non è cresciuta, 2,5 cm) si sta' preparando un follicolo (era di 9mm e sono al 7 pm)
quest'è .....
la fortuna vuole che il mio gine mi tranquillizza molto e mi rende le cose molto più semplici
quindi questa mattina sono partita con un piede migliore.....
buona giornata a tutte
anna


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 21 gennaio 2005 14:24:33
Messaggio:

Anna, mi sembra l'approccio migliore. In questo post parliamo di tiroide per scambiarci pareri tra noi che abbiamo quei problemi, ma anche chi li scopre in "corso d'opera", l'obiettivo non è quello di mandare in para chi sta bene!!!!!! Mi raccomando, non fasciatevi la testa prima di esservela rotta altrimenti vi sentirete tutti i sintomi del mondo.

Nini


Autore Risposta: Stefi71
Inserita il: 21 gennaio 2005 15:08:56
Messaggio:

Anna, sono daccordo con Nini.... credo sia un ottimo programmino!

Cerca di affrontare il tutto con serenità


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 21 gennaio 2005 17:32:25
Messaggio:

Ciao a tutte!!!!
Ho ritirato l'esito della scintigrafia.... premetto che il dottore mi aveva detto di essere ipertiroidea dalle analisi (ve lo ho scritte nel mio ultimo post in questa pagina) e sospettava il morbo di basedow.... bè, invece il risultato è questo: "Tiroide in sede, di dimensioni normali, con captazione dell'indicatore finemente disomogenea. Il profilo biochimico di funzionalità dimostra un TSH soppresso. Aumento dei titoli degli anticorpi anti-TPO con anti HTG normali da tiroidite cronica autoimmune tipo Hashimoto.
Consigliabile monitoraggio periodico della funzione." ..... che ca... significa????
La visita dall'endocrinologo ce l'ho martedì, voi riuscite già a dirmi qualcosa??? Tra 5 giorni sarò in ovulazione... e quindi speriamo di beccare la cicogna... dite che stà roba puo' dar problemi???? A me non sembra grave... anzi, direi che và tutto abbastanza bene... ma non è che sono molto informata su stè cose!

Mi date qualche spiegazione per favore????

Grazie di cuore, baci

Silvia



[link=http://www.snugglepie.com][img noborder]http://www.snugglepie.com/ezb/56618[/img][/link]


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 22 gennaio 2005 11:05:58
Messaggio:

Ho appena finito di leggere qualcosa sulla tiroide di Hashimoto... a parte che non ho capito molto, mi è venuto un dubbio: ho letto che la tiroide di Hashimoto colpisce gli IPOtiroidei..... bè, come faccio ad averla io che sono IPERtiroidea???? Dite che hanno sbagliato la diagnosi od è giusto????
Grazie
Silvia

[link=http://www.snugglepie.com][img noborder]http://www.snugglepie.com/ezb/56618[/img][/link]


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 22 gennaio 2005 12:34:16
Messaggio:

Io ho una tiroidite autoimmune, i miei valori di TSH, FT3 e FT4 sono normali ma gli anticorpi sono sballatissimi...il TSH lo avevo a 2, 4 mi sembra... altino anche se nei limiti. Sinceramente per te ho un po' di problemi a decifrarti poichè dall'esame che hai fatto sospettano una tiroidite autoimmune (hashimoto) quindi questa si cura prendendo eutirox e facendo controlli del sangue sui valori TSH FT3 e FT4, l'eutirox( che serve a svegliare la tiroide) c'è in vari dosaggi e sarà l'endocrinologo a decidere quello giusto , si può prendere anche in gravidanza senza alcun problema. Se hai il problema opposto so che sistono delle pastiglie, in quel caso per frenare l'attività della tiroide... comunque stai tranquilla, qualsiasi problema tu abbia è risolvibile!

Michela


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 24 gennaio 2005 10:42:31
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Silbina

Ho appena finito di leggere qualcosa sulla tiroide di Hashimoto... a parte che non ho capito molto, mi è venuto un dubbio: ho letto che la tiroide di Hashimoto colpisce gli IPOtiroidei..... bè, come faccio ad averla io che sono IPERtiroidea???? Dite che hanno sbagliato la diagnosi od è giusto????
Grazie
Silvia

[link=http://www.snugglepie.com][img noborder]http://www.snugglepie.com/ezb/56618[/img][/link]



In effetti neanche a me quel TSH a 0.18 suonava da ipotidoirea ... mah. Io sono ipotiroidea e ce l'avevo ALTO.
Comunque, la tiroidite autoimmune (di Hashimoto) non è che colpisca gli ipotiroidei, semmai è il contrario, può CAUSARE ipotiroidismo (della serie, chi ha la t.a. non potrà mai diventare ipertiroidea). Direi tra le due cose meglio l'ipotiroidismo, che è "più facilmente" curabile con la tiroxina (di solito l'eutirox), alle giuste dosi, da ridosare in gravidanza. Non è grave, non dobbiamo considerarci delle malate, ma va assolutamente tenuta sotto controllo perché può evolvere nel tempo e, in caso di gravidanza, se non curata può sì dare problemi. Segui le indicazioni dell'endocrinologo e vedrai che si sistemerà tutto in non molto tempo.

Nini


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 24 gennaio 2005 12:16:55
Messaggio:

http://www.snugglepie.com img noborder http://www.snugglepie.com/ezb/56618" border="0">[/link]





[link=http://www.fertilityfriend.com/home/688fa]


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 27 gennaio 2005 10:35:35
Messaggio:

Ciao!!!!!
allora, sono stata dall'endocrinologo, ha detto che mi posso mettere l'anima in pace, che per adesso non ho bisogno di nessun medicinale visto che l'FT3 e l'FT4 sono nella norma. Soffro dell'Hashimoto, ma secondo lui al momento non ho bisogno di niente, se non di fare un controllo periodico con gli esami del sangue e di fare un'ecografia tra un mesetto. Mi ha poi detto che possiamo cercare subito tranquillamente un altro bambino in quanto non provoca nessun tipo di problema. Se dovessi rimanere incinta devo fare gli esami del sangue ogni mese per controllare che i valori rimangano nella norma, nel caso dovessero alterarsi alllora mi darà da prendere l'Eutirox.
Sono felice... mi bastava sapere che l'aborto non è stato dovuto a questo e in più che posso tranquillamente portare avanti una gravidanza!

Grazie per tutti i consigli ed il conforto che mi avete dato!!!!!!!!

Un bacione

Silvia

http://www2.fertilityfriend.com/home/87d0c


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 27 gennaio 2005 12:17:23
Messaggio:

uhao !!! bella notizia
allora in bocca al lupo e.... buon lavoro


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 27 gennaio 2005 15:25:04
Messaggio:

Silbina, meno male, nel tuo caso non devi fare nulla!
Io avevo FT3 ed FT4 a posto ma il TSH alto, e ho dovuto iniziare la cura. L'altro ieri anche la nuova ginecologa mi ha confermato che disfunzioni della tiroide possono dare problemi di fertilità.


Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 27 gennaio 2005 20:41:17
Messaggio:

Anche a me dissero di non preoccuparmi, la tiroidite l'ho scoperta dopo l'aborto, ma stà di fatto che a me l'Eutirox, che ben 2 medici non volevano prescrivermi, mi ha fatto MOLTO bene...io fossi in te sentirei un altro parere ( io ne ho sentiti tre di medici!!)

Michela


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 30 gennaio 2005 22:55:11
Messaggio:

Ciao Nini e Michela!!!! Il dottore non mi ha dato da prendere l'Eutirox perchè il mio TSH è 0.18, quindi ha detto che dovrei prenderlo se in gravidanza supera il valore 1 e quindi passo all'ipotiroidismo. Per il momento secondo lui andrebbe bene così perchè sviluppo gli ormani necessari, ma se dovesse superare il valore 1 significa che non produco abbastanza ormoni per me ed il bambino. Questa è la spiegazione che mi ha dato....
Comunque a Febbraio ripeto gli esami del sangue e faccio anche l'eco alla tiroide... vediamo un po'!!!
Grazie ancora, un bacione

Silvia

http://www2.fertilityfriend.com/home/87d0c


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 31 gennaio 2005 15:18:59
Messaggio:

Sì, infatti Silbina, il motivo per cui prendo l'eutirox è proprio quello, il mio TSH si deve abbassare, il tuo è perfetto! Stacci attenta comunque, tienilo sotto controllo periodicamente e soprattutto in gravidanza! Un bacione

Nini


Autore Risposta: Roberta74C
Inserita il: 01 febbraio 2005 00:55:15
Messaggio:

a quanto ne so io il valore 1 per il TSH va ancora bene (io ho 1,2 prendendo 125 mcg di eutirox da un anno, e sto benissimo)...
e' dal 4 in su che non va più bene.... quando ho iniziato la cura avevo 15!!!
poi forse dipende dalle diverse situazioni e persone...

Roberta


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 04 febbraio 2005 20:07:33
Messaggio:

ciao................vi posso chiedere in caso di ipotioidismo se con l'Eutirox.....siete riuscite a dimagrire???????????????' ho un pò di pausa perchè si sta avvicinando il giorno dell'agospirato (15 febbraio) mi fate qualche incrocino propiziatorio????.... e


Autore Risposta: MD
Inserita il: 05 febbraio 2005 08:57:10
Messaggio:

Ciao Grazia, io sono quasi 2 anni che sono in cura con Eutirox (100-75 a gg alterni) ma purtropppo di Kg nn ne ho perso neanche 1 anzi a dire il vero appena inizia la cura (in seguito ad un deperimento fisico, x via di questo ipotiroidismo forte di cui soffrivo mi ero ridotta malissimo, avevo perso 15 Kg nel giro di quallche settimana) ed iniziai a sentirmi meglio ho preso un paio di Kg al mese fino a riprendere il tutto e poi mi sono fermata. Adesso è da quasi un'anno che il mio peso è quasi stabile e questo mi consola visto la volata che avevo preso.
X Roberta : i valori di riferimento variano da laboratorio a laboratorio il mio x esempio riporta da 0.2-5 , io nel maggio 2003 avevo 127 (ci ho impiegato un'anno x farlo rientrare) , e fino a che questo valorre nn fosse rientrato mi fu consigliato vivamente di evitare una gravidanza, sempre ammesso che ci fossi riuscita, xchè chi soffre di tiroidite ha anche difficoltà a concepire e anche di portare a termine una gravidanza normale.
Dallo scorso giugno ho riavuto campo libero x la ricerca del secondo bebè ....sono trascorsi altri 7 mesi di meditazione e finalmente adesso ci siamo decisi, da oggi abbiamo riaperto le danze (dovrei essere in piena fase ovulatoria, dico dovrei xchè nn ci capisco nulla, ila prima gravidanza , finita male, arrivò senza cercarla; la seconda è arrivata dopo 4 mesi di tentativi e adesso staremo a vedere....). Che Dio c'è la mandi buona !!!!


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 05 febbraio 2005 11:07:52
Messaggio:

Per Grazia 67 a me l'Eutirox ha tolto un po' la fame e di conseguenza sono calata leggermente , ho perso 2 kg, ma senza fare nessuna dieta particolare solo limitandomi proprio perchè non avevo fame. Comunque io nel giro di 4 anni ho preso 15 kg, sempre facendo sport (palestra e nuoto) e mangiando normalmente ( senza abbuffarmi) per me i miei 15 kg in più sono colpa della mia tiroide....

Michela


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 07 febbraio 2005 09:50:03
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da grazia67

ciao................vi posso chiedere in caso di ipotioidismo se con l'Eutirox.....siete riuscite a dimagrire???????????????' ho un pò di pausa perchè si sta avvicinando il giorno dell'agospirato (15 febbraio) mi fate qualche incrocino propiziatorio????.... e



SÌ, io sto dimagrendo. Avevo messo su quasi 5 kg, e non riuscivo a perdere nemmeno 1 grammo con la mia storica dieta datami qualche anno fa dal medico dietologo. Dopo un mese di eutirox ho voluto rifare la prova, mi sono messa a dieta e ... in un mese ho perso 2 chili e mezzo e tra due chili ho finito.
Quindi ritengo che i miei chili in più fossero proprio dovuti alla tiroide.


Nini


Autore Risposta: MD
Inserita il: 08 febbraio 2005 12:34:47
Messaggio:

Salve, avrei una domandina da fare a chi come me è Eutirox dipendente......da quando siete in cura avete notato qualche differenza nel vostro organismo? Mi spiego meglio....io x esempio avevo un ciclo irregolarissimo invece adesso sono quasi 2 anni, in concomitanza all'assunzione dell?Eutirox, che nn sballo un giorno; prima di ciò nn mi ero mai resa conto di quando ero in fase ovulatoria, adesso percepisco anche, quella insomma sembra che adesso funzioni tutto x benino. Pensate che sia una coincidenza o anche a Voi è sembrato che qualcosa, a parte i risultati delle analisi, sia cambiato?
Con affeto Maria.


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 08 febbraio 2005 15:43:35
Messaggio:

Sì, certo, a me ha già allungato la fase luteale, da 12 a 15 giorni, con tutto quello che ne consegue. Se la tiroide funziona, e prima non funzionava, va da sé che ci siano tutta una serie di miglioramenti, anche in proporzione alla gravità/entità del prima ...

Nini


Autore Risposta: blu701
Inserita il: 09 febbraio 2005 11:42:07
Messaggio:

ma se una persona ne ha sofferto in passato(ho preso l'eutirox)ora non l'ho prendo più...e da qualche anno invece la tiroide è buona abito vicino al mare e uso il sale iodato)..cioè i valori sono sempre buoni.. nei parametri di riferimento...può ritornare sballata in una gravidanza?farò le analisi in settimana per vedere se sono a posto...mi farebbe piacere sentire qualche vostra risposta....grazie

teresa


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 09 febbraio 2005 15:01:52
Messaggio:

Blu avendo avuto problemi in passato non mi farei assolutamente mancare degli esami di controllo della tiroide, non ho capito se tu sia già incinta oppure no, ma in ogni caso ti suggerisco, quando sarà il momento, di controllarli periodicamente, anche facendo riferimento al tuo endocrinologo.


Nini


Autore Risposta: topina80
Inserita il: 09 febbraio 2005 16:52:45
Messaggio:

Ciao, posso farvi una domanda??!! Una mia amica soffre di Tiroide autoimmune e si cura con l'Eutirox da 100... Vorrebbe tanto avere un altro pupo e il suo gine le ha detto che non c' è nessun problema... ma secondo voi è proprio così!!?? Adesso è già un pò che prova e niente....
La tiroide autoimmune è diversa dall'ipotiroidismo!!???

topina


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 09 febbraio 2005 16:58:34
Messaggio:

Topina, la tiroidite autoimmune di solito CAUSA ipotiroidismo, ma non è l'ipotiridismo.
L'eutirox cura l'ipotiroidismo, mentre la tiroidite autoimmune è una patologia cronica, quindi per la vita (sono anticorpi che, come tutti gli altri anticorpi, fanno parte del bagaglio di chi li ha ... ).
Se curato, l'ipotiroidismo non dà problemi per la ricerca della gravidanza, sempre che il dosaggio sia quello giusto (lo si sa facendo controlli periodici sul sangue ...).
Spero di essere stata chiara ....

Nini


Autore Risposta: topina80
Inserita il: 09 febbraio 2005 17:04:24
Messaggio:

grazie Nini, chiarissima... si lo so che purtroppo è una patologia cronica e dovrà prendere l'eutirox per tutta la vita...da quanto ho capito sfocia in ipotiroidismo,quindi le sue possibilità di avere una gravidanza sono come chi soffre di ipotiroidismo "normale" giusto??! Grazie ancora Un bacio

topina


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 09 febbraio 2005 17:09:13
Messaggio:

Sì, penso proprio che l'ipotiroidismo sia poi lo stesso, a prescindere da cosa lo abbia scatenato ...

Nini


Autore Risposta: blu701
Inserita il: 09 febbraio 2005 18:47:10
Messaggio:

no non sono incinta attualmente...sono un'agguerrita aspirante...i controlli li faccio ogni anno...luglio 2004 li ho fatti ..tutto era nei parametri di riferimento...ma siccome a gennaio 2005 ho avuto un'aborto spontaneo (non ha fatto neanche il tempo ad attaccarsi perchè le beta erano a 9)..mi sono posta il problema...ora farò i controlli in settimana e vediamo...intanto stò prendendo l'aspirenetta consigliata dalla ginec...grazie

teresa


Autore Risposta: marcella71
Inserita il: 09 febbraio 2005 20:23:47
Messaggio:

Ciao! è la prima volta che metto un post qui. Ho ritirato gli esami della tiroide, vi copio gli esiti:

S-fT3 (TRIIODOTIRONINA LIBERA): 5,4
Valore di riferimento: pomol/L 2,8 – 7,1
S-fT4 (TIROXINA LIBERA): 17,0
Valore di riferimento: pomol/L 11,5 – 24,5
S-TSH: 2,29
Valore di riferimento: mU/L 0,270 – 4,5000
S-Ab ANTI_TIREOGLOBULINA: 5
Valore di riferimento: kU/L 5 – 100
S-Ab ANTI TIREOPEROSSIDASI: 5
Valore di riferimento: kU/L minore di 16

I primi 3 e l'ultimo mi sembrano ok ma il 4°, l'ANTITIREOGLOBULINA, mi sembra al limite....io non sono assolutamente esperta, voi cosa ne dite????
Ho messo anche un altro post di là in SOS, rispondetemi dove volete! Grazie!!!!



il mio grafico
il marcellina pane&vina racconto
il mio gine-diario
gli esami del mio boy
Marcy
membro del gruppo :) LE OVETTE
7° mese di tentativi


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 10 febbraio 2005 09:20:41
Messaggio:

CIAO MARCY!!! Gli ultimi due sono anticorpi, se il tuo valore è all'interno del range significa che non li hai, quindi no problem!!!
Non hai anticorpi contro la tiroide, quindi molto bene, gli altri valori sono all'interno dei riferimenti. Mi sembrano a posto!
Le altre esperte che dicono????

Nini


Autore Risposta: marcella71
Inserita il: 10 febbraio 2005 09:46:11
Messaggio:

Grazie Nini, per ora sei la prima che mi ha risposto....dopo vediamo cosa mi dicono le altre....


il mio grafico
il marcellina pane&vina racconto
il mio gine-diario
gli esami del mio boy
Marcy
membro del gruppo :) LE OVETTE
7° mese di tentativi


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 10 febbraio 2005 12:44:23
Messaggio:

Marcella, concordo con Nini: a me sembrano ok
Comunque sono entrata qui a testimoniare che io ce l'ho fatta e quindi adesso tocca a tutte voi, compagne di tiroide ammalata
Mi raccomando!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vi abbraccio forte
Cleo

Ah, comunque la gine mi ha detto che io sarò un'incicognata da tenere sotto STRETTA osservazione (oggi vado x la prima visita) visti i miei problemi di tiroide e i miei anticorpi . Questa brutta bestia ci perseguiterà sempre, uff!


[size=1]LA MIA STORIA


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 10 febbraio 2005 12:51:45
Messaggio:

ciao a tutte, scusate se non ho contribuito prima ma il mio pc è passato a miglior vita e adesso mi arrangio come posso.

per marcella71: concordo con quello che dice nini, mi raccomando non ti preoccupare prima di avere il problema, l'importante che i valori rientrino nei range. in bocca al lupo per la istero....


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 10 febbraio 2005 12:57:27
Messaggio:

x blu: secondo me se non prendevi più l'eutirox vuol dire che stavi bene, quindi in caso di gravidanza credo che sia bene fare gli esami clinici che fanno tutte compresi quelli della tiroide. da quello che ho sentito in giro spesso capita che ci sia un aborto spontaneo ma ciò può avere un infinità di cause diverse e non sempre preoccupanti.

x md: per quel che mi riguarda non ho avvertito nessun cambiamento dopo l'assunzione dell'eutirox, xò considera che il mio tsh er ok

x piccolacleo: sono stata un po' assente....... AUGURI!!!!! IN BOCCA AL LUPO!!!!!!

ciao, ciao


Autore Risposta: gz
Inserita il: 10 febbraio 2005 15:21:34
Messaggio:

CIAO MARCELLA TI HO RISPOSTO ANCHE DI LA PER ME I RISULTATI SONO OK!



GZ

tentativi da Giugno 2004

LEGGI LA MIA STORIA
LEGGI IL MIO DIARIO GINECOLOGICO

MEMBRO DELLE GOLLINE CON LA PCO
MEMBRO DELLE CACCIATRICI 3: 2005 IL NOSTRO ANNO!


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 10 febbraio 2005 17:25:23
Messaggio:

Arieccomi: dopo la visita dalla gine di oggi pomeriggio vi comunico ufficialmente che per colpa della mi tiroide la mia gravidanza è già stata classificata come A RISCHIO!!!
Lei mi ha detto che è una "formalità" nel senso che tutte le gravidanze delle donne che hanno avuto o hanno problemi di tiroide (oltre ovviamente ad atre patologie che non c'entrano nulla con la tiroide) sono classificate come "a rischio" e non devo preoccuparmi, né fare vita monastica
E' solo che mi sento un pò "marchiata".................vabbé, sopporterò con pazienza!!!!
Baci a tutte,
Cleo


[size=1]LA MIA STORIA


Autore Risposta: Silbina
Inserita il: 10 febbraio 2005 22:41:25
Messaggio:

Ciao a tutteeee!!!!
E' un po' che non scrivo... perdonatemi!!!!!!
Piccolacleo ho visto che siamo quasi gemelle di pancia... evvivaaa!!!!! Io l'ho scoperto l'altro ieri ed ho avuto la conferma oggi! Ho già parlato con la gine ed ho chiesto due pareri endocrinologi... tutti mi hanno detto di tenerla sotto controllo facendo gli esami del sangue una volta al mese... speriamo in bene!
Sono terrorizzata che succeda di nuovo... non voglio rivivere quell'incubo.
Per il momento mi hanno detto che non ho bisogno di nessun medicinale.. ma devo solo stare bene attenta e controllarla con gli esami del sangue.
Avete qualche consiglio da darmi??????

Vi mando un bacio garnde a tutte!

Silvia



http://www2.fertilityfriend.com/home/87d0c


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 11 febbraio 2005 09:51:42
Messaggio:

Ehi Silbina CONGRATULAZIONI non lo sapevo ...
Su, su, state tranquille tutte e due, adesso siete sotto controllo e andrà tutto bene!
Che bello, due tiroiditine in dolce attesa!!!!! Anch'io voglio, uffa!!!!!!!!!!

Nini


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 11 febbraio 2005 12:40:40
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Silbina

Ciao a tutteeee!!!!
E' un po' che non scrivo... perdonatemi!!!!!!
Piccolacleo ho visto che siamo quasi gemelle di pancia... evvivaaa!!!!! Io l'ho scoperto l'altro ieri ed ho avuto la conferma oggi! Ho già parlato con la gine ed ho chiesto due pareri endocrinologi... tutti mi hanno detto di tenerla sotto controllo facendo gli esami del sangue una volta al mese... speriamo in bene!
Sono terrorizzata che succeda di nuovo... non voglio rivivere quell'incubo.
Per il momento mi hanno detto che non ho bisogno di nessun medicinale.. ma devo solo stare bene attenta e controllarla con gli esami del sangue.
Avete qualche consiglio da darmi??????

Vi mando un bacio garnde a tutte!

Silvia



http://www2.fertilityfriend.com/home/87d0c



Congratulazioni
Non ricordo tutta la tua storia, ma a me (oltre agli esami mensili) la gine ha prescritto la cardioaspirina x controbattere gli effetti negativi degli anticorpi alti.
Fallo presente alla gine!!!!
Cleo




[size=1]LA MIA STORIA


Autore Risposta: carla
Inserita il: 11 febbraio 2005 20:51:30
Messaggio:

ciao ragazze, sono Carla,
finalmente mi decido a scrivervi dopo aver parlato in privato con qualcuna di voi, e dopo aver letto tutte e sette le pagine.
Dopo due aborti spontanei a 40 anni ho scoperto di aver qualche problemino alla tiroide.Questi sono i risultati delle analisi ritirate questa settimana: Ab Antitireopirossidasi: 306,9, FT3: 4,43,FT4: 1,25, TSH:0,010, ab antitireoglobulina: 16,antitiroide microsomiali:57,8, antirecettore tsh:0,8. I problemi sono il TSH basso e gli anticorpi antitireopirossidasi.
Fatta l'ecografia e la scintigrafia si sono visti due bei noduli che ancora non sono impazziti completamente, secondo il medico nucleare per ora non dovrei fare nulla, ma ripetere le analisi fra due mesi e monitorare l'attività dei noduli. Il problema è che io non ho tanto tempo vorrei provare ad avere un bimbo, ma con quel TSH così basso sembra che le probabilità di avere una gravidanza tranquilla siano poche e sinceramente non vorrei ritentare l'esperienza di un altro aborto. Se l'endocrinologo decide di eliminare i noduli con la radioterapia per almeno otto mesi dovrò evitare la gravidanza ed allora arriveremo a 42 anni: sinceramente non so che pensare, comunque la prossima settimana andrò a far vedere i risultati all'endocrinologo e poi si deciderà qualcosa.
Voi che ne pensate?
un saluto a tutte


Autore Risposta: MD
Inserita il: 11 febbraio 2005 21:49:33
Messaggio:

Ciao Carla, credo che l'endocrinologo dopo che vedrà i risultati ti dirà di aspettare nel cercare una gravidanza, prima bisogna, con cure appropriate, far rientrare i valori e poi ti lascerà il via libera. Cercare una gravidanza con i valori sballati potrebbe essere contro producente anche x Voi, poi ti spiegherà! X i noduli nn so che dirti, io soffro ti tiroide autoimmune con relativo ipotiroidismo ma x mia fortuna nn ci sono noduli. Se sarà il caso di eliminare i noduli con la radioterapia nn ne fare un dramma anche xchè nn sai quanto tempo ti occorre x far rientrare i valori, io x esempio da quando ho iniziato la cura fino a che i valori sono rientrati ci sono voluti 13 mesi!!! Comunque nn x tutti è così.....Ti auguro di impiegarci moooollltttooo meno e che nn sarà necessario intervenire sui noduli e che potrai realizzare quanto prima il tuo sogno che poi è anche quello della maggiorparte di noi!!!
Congratulazioni alle nuove pancine!!! Nn vi fate paranoie x il fatto che la vostra è considerata una gravidanza a rischio...x esempio anche x il mio primo bimbo era classificata così, in seguito ad un precedente aborto, e invece è andato tutto benissimo, meglio nn poteva andare!!! Basterà controllare periodicamente i valori!!!
Maria.


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 12 febbraio 2005 19:42:46
Messaggio:

ciao carla, la cosa che mi sento di consigliarti è di sentire più endocrinologi. io ti consiglio il centro dell'osp di pisa ma se non ricordo male qualcuno cosigliava osp fatebenefratelli di roma dott. moretti.
io ho due noduli e dopo aver fatto la scientigrafia e agoaspirato mi hanno detto che li posso lasciare dove sono. ho i valori degli anticorpi sballatissimi e quindi prendo eutirox 75 e faccio i controlli 1 volta all'anno.
perchè ti hanno detto di fare la radioterapia ? prendi l'eutirox ? molto spesso prenderlo risolve molti problemi. hai analizzato la natura dei noduli?
non ti abbattere, aspetta di sentire i pareri di esperti, a volte le situazioni sembrano più preoccupanti di quello che sono.
a me avevano detto, dopo aver fatto il primo agoaspirato che avrei dovuto farlo ogni sei mesi oppure togliere la tiroide......dopo aver sentito altri pareri e aver rifatto l'agoaspirato, ho ancora la mia tiroide e i miei noduli.
ciao, ciao


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 13 febbraio 2005 08:49:22
Messaggio:

ciao..............salutino veloce alle colleghe di tiroide....................martedì 15 vado a fare gli esami ...........compreso agoaspirato per i noduletti..............per bamboleo........consolami ........sull'agoaspirato.....................ho un pò di paura...........................


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 14 febbraio 2005 10:34:37
Messaggio:

GRAZIA per l'ago aspirato.

CARLA ti consiglio anch'io di rivolgerti immediatamente ad un bravo endocrinologo (e magari il tuo lo è ... ). Effettivamente non puoi far passare mesi nell'attesa che qualcosa "accada", nel frattempo stai tranquilla il più possibile, perché lo stress incide anche sulla tiroide, però non perdere tempo!!!!

Nini


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 14 febbraio 2005 16:07:17
Messaggio:

grazie per gli vi farò sapere come è andata...........


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 15 febbraio 2005 23:49:10
Messaggio:

graziaaaaaaaaa, ciao, scusami ma mi sono collegate solo oggi ..... sono a casa con la febbre e utilizzo il portatile del maritino
a questo punto credo che tu abbia già fatto l'agoaspirato......... mi dispiace avrei voluto tranquillizzarti, spero che sia andato tutto bene, domani torno a lavoro e spero di leggerti
baci e abbracci
ciao, ciao
anna


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 16 febbraio 2005 08:57:45
Messaggio:

ciao............allora sono entrata alle 8.00 e sono uscita alle 13.00....non credevo che ci fosse così tanta gente con problemi di tiroide.....comunque alle 9.00 ho fatto il prelievo e dopo gentilissime le infermiere mi hanno offerto succo di frutta e biscotti per colazione............dopo l'attesa per l'ecografia e l'agoaspirato.....che ho fatto alle 12.15...............che dire dell'agoaspirato è andato abbastanza bene.....sicuramente la cosa più fastidiosa non è la puntura in sè.......ma il fatto che l'ago viene mosso dentro e fuiri il nodulo per qualche minuto.........che però mi è sembrato un eternità..............inoltre avendo due noduli.............due buchi............poi dopo ti tengono 30 minuti con il ghiaccio.....................stamattina ho ancora un pò di fastidio al collo.....adesso non mi resta che aspettare i risultati che arriveranno tra 25 giorni......grazie per il vostro sostegno e a tutte voi


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 16 febbraio 2005 11:55:07
Messaggio:

ciao grazia
uhao, dai, ti sei tolta un pensiero, brava una cosa in meno.
si, purtroppo il fastidio maggiore è proprio l'ago in movimento, ma l'importante è averlo fatto!!!!!!! per la mia esperienza ti hanno trattato benissimo!!!!! uhao, anche il ghiaccio dopo......
considera che per qualche giorno ti rimarrà la sensazione di indolensimento ma poi passa
ancora bravisssimmma e in bocca al lupo per i risultati (lo so' 25 giorni sono lunghi....... ma passano)
saluti e baci
anna


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 16 febbraio 2005 13:44:10
Messaggio:

Brava Grazia!!!!! Un pensiero in meno ... Che carine le infermiere che ti hanno portato la colazione!

Nini


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 16 febbraio 2005 18:23:58
Messaggio:

grazie ragazze...in effetti stasera va già meglio..................mi fa ancora male quando tossisco e starnutisco..................ancora grazie


Autore Risposta: carla
Inserita il: 16 febbraio 2005 21:42:09
Messaggio:

ciao ragazze,
torno oggi dopo aver sentito due pareri: uno mi ha detto di iniziare la cura con tapazole, molto blanda, con posologia quasi pediatrica, e poi fra un mese bisognerà fare i controlli, anche se il tapazole andrà sospeso quando riproverò a cercare una gravidanza e non è detto che stabilizzi i tsh, un altro mi ha detto di non fare nulla, fra un mese rifare i controlli e se i valori saranno ancora così sballati si farà una cura con un farmaco tireotropo, che non è il tapazole, e di evitare per ora una gravidanza perchè con il tsh così basso probabilmente potrebbe non andare a buon fine. Io non so che fare, forse aspetterò ancora, non mi va di cominciare subito con il tapazole, visto che non è ancora un ipertiroidismo conclamato.
per Grazia in bocca al lupo per tutto e tanti

Carla


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 17 febbraio 2005 09:58:43
Messaggio:

Carla, fai quello che ti senti ... però se hai un problema di ipertiroidismo e non lo curi non andrà a posto. Se invece è soltanto questione di aspettare ancora soltanto un mese, puoi farlo, ma personalmente non credo che in un mese i tuoi valori rientreranno nella norma!
Cmq, mia nipote, che ora ha 13 anni, è stata in cura per anni con il tapazole e non ha mai avuto problemi, anzi, da un bel po' di tempo l'ha smesso e sta molto bene. Ricordati, niente sale iodato e lontano dal mare, per quel che ricordo di lei (spero di averti dato consigli giusti altrimenti le esperte di ipertiroidismo mi ).


Nini


Autore Risposta: MD
Inserita il: 17 febbraio 2005 21:17:13
Messaggio:

Ciao Carla, soffrendo del disturbo opposto del tuo nn mi sento di darti altro parere diverso da quello di Nini....magari qualche IPER saprà + di noi.
Xchè nn cerchi un terzo consulto???Magari così riuscirai a tagliare la testa al toro.
Maria.


Autore Risposta: aly55
Inserita il: 19 febbraio 2005 07:42:43
Messaggio:

potete darmi una mano???ieri sono arrivati i miei esami della poliabortivita'da bologna ed e'risultato lievemente alterato il valore del FT3..4,7.I VALORI DI RIF.ERANO DA 2,5 A 4,4.L'FT4 E IL TSH SONO A POSTO,COME ANCHE GLI ANTICORPI,(LA GINE DICE CHE I TPO SONO UN PO'ALTI PUR ESSENDO NELLA NORMA).il FATTO POCO CHIARO E'CHE IO QUESTI ESAMI LI AVEVO GIA'FATTI DOPO I PRIMI 2 ABORTI E I VALORI ERANO A POSTO..ORA DOPO GLI ALTRI 2 ABORTI(4 alla fine)risultano alterati.Che fossero stati sbagliati quelli precedenti??In fondo al referto c'era scritto che si consiglia di ripetere gli esami di funzionalita'della tiroide.Sabato vado finalmente da Flamigni ma ho preso appuntamento lunedi'dall'endocrinologo per vedere cosa dice...il fatto di avere un solo valore sballato di poco facilita eventualmente la soluzione??io di tiroide proprio non me ne intendo!!!!!se mi date una mano vi ringrazio da matti!!!!!


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 19 febbraio 2005 09:33:46
Messaggio:

cara aly 55.................nei miei ultimi esami l'unico valore sballato era proprio il T4......................però io avevo avuto problemi di pressione........................inoltre dalla palpazaione del collo si sentivano i nodulini......................comunque hai fatto bene a prendere appuntamento con l'endocrinologo....................lui ti potrà dire se c'è quualche altro esame da fare tipo ecografia.........


Autore Risposta: blu701
Inserita il: 26 febbraio 2005 19:05:33
Messaggio:

care ragazze ho ritirato gli esami stamattina..allora il tsh ,ft3 e ft4 sono ok...mentre gli antitireoglobulina e gli anti tireoperossidasi sono sballatissimi..ho già preso appuntamento da un endocrinologo per 1 1 marzo...mi sapete dire di più?ho avuto 3 aborti(tutti causati da un setto che ho già tolto)..non mi aspettavo tutto ciò?cosa vuol dire questo?prendo già aspirenetta + acido folico....mi darà anche a me l'eutirox?la mia ginec ha detto di non allarmarmi..perchè il resto è ok..(si riferiva al tsh ft3 ft4) e che questi sono i più importanti...però la vsiita la faccio lo stesso...non vi nascondo che sono un pò preoccupata...parlava di tiroidite,sapete qualcosa?causano aborti questi anti...insomma spiegatemi qualcosa..baci a tutte

teresa


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 27 febbraio 2005 12:53:38
Messaggio:

purtroppo non saprei dirti.....................se non in bocca al lupo e


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 27 febbraio 2005 22:19:46
Messaggio:

ciao, la cosa più importante è che consulti un endocrinologo. la tiroidite è un infiammazione della tiroide che può essere momentanea o diventare cronica, può capitare che neanche ci si renda conto di averla ma questo lo può determinare solo un endocrinologo. nel caso tu dovessi prendere l'eutirox non ti preoccupare è una medicina senza grandi controindicazioni, l''importante ti ripeto è consultare un endocrinologo e sarà lui a valutare se farti fare altri esami.
mi dispiace ma non ti so dire se la tiroidite influisce sull'abortività, nel caso ti rispoderà qualcun'altra più esperta.
in bocca al lupo
ciao, ciao


Autore Risposta: cinzia610
Inserita il: 28 febbraio 2005 15:40:32
Messaggio:

dopo due mesi di eutirox 75, il mio TSH è passato da 4.77 a 0.016, l'endocrinologa dice che va bene, ma a voi non sembra troppo basso?


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 28 febbraio 2005 16:25:06
Messaggio:

ciao cinzia,
considera che prendendo l'eutirox la tiroide va' a dormire e la sua funzione viene sostituita dalla pasticca, quindi il valore del tsh deve essere nei limiti inferiori (cioè deve essere basso ma nei limiti) dei range indicati nel risultati delle analisi
ciao ciao


Autore Risposta: cinzia610
Inserita il: 28 febbraio 2005 16:33:38
Messaggio:

il range indicato mo porta come limite 0.23 ed io ho 0.016, quindi, secondo me, è troppo basso


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 01 marzo 2005 09:56:15
Messaggio:

solitamente ci si dovrebbe fidare di quello che dice il proprio endocrinologo però in caso contrario io ti consiglio di sentire un altro parere in modo da essere a conoscenza e tranquillizzarsi; io ho fatto così, prima di fermarmi con l'attuale endo ho sentito vari pareri.
certo che se un valore non rientra nei range non è normale, forse potrebbe essere troppo il dosaggio ma è bene che questo lo dica un medico
ciao, ciao


Autore Risposta: MD
Inserita il: 01 marzo 2005 20:02:13
Messaggio:

Ciao Cinzia, io credo che se il valore è al di sotto dei valori di riferimento andrebbe rivisto il dosaggio dell'Eutirtox, almeno a me ha fatto così...io all'epoca prendevo 100, poi nn appena ci siamo resi conto che i valori erano al di sotto della norma mi ha fatto prendere 100e 75 a gg alterni. I valori sono risaliti ma sempre nella norma. Ti consiglio di far ricontrollare le tue analisi dall'endocrinologo!!!
Maria


Autore Risposta: lmgbetta
Inserita il: 02 marzo 2005 22:02:53
Messaggio:

ciao a tutte volevo dare il mio contributo a tutte voi anche io ho una tiroidite autoimmune con qualche nodulo da tenere sotto controllo. i miei genitori mi portarono dal pediatra quando avevo 8 anni e lui mi diagnosticò un ipotiroidismo a suo dire causato da chernobil... poi mai nessuno ha potuto confermare questa tesi...
dopo la gravidanza i miei valori si sono sballati un po' ma stiamo tornando nella norma.. solo il peso è un problema ma l'endocrinologo mi ha detto che aumentando ancora un po' l'eutirox andrà meglio anche quello...


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 03 marzo 2005 10:34:49
Messaggio:

PER TUTTE!


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 05 marzo 2005 19:54:04
Messaggio:

buona sera ragazze...........mi sembra che l'eutirox mi abbia regolarizzato il flusso.....nel senso dell'intensità................prima avevo due giorni tipo emorragia.................adesso uno.........ma neanche abbondantissimo..........mentre la durata complessiva è rimasta invariata tra macchiette e macchioline 6 giorni.................cosa ne dite????


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 07 marzo 2005 10:04:06
Messaggio:


Autore Risposta: blu701
Inserita il: 08 marzo 2005 19:37:09
Messaggio:

ragazze venerdi ho la visita dall'endocrinologo...
avevo messo un post qui..ho visto che mi hanno risposte in poche...grazie per chi l'ha fattovi farò sapere..anche se i medici contattati fino ad'ora non mi hanno allarmato...parlano di una tiroidite....staremo a vedere cosa dice l'endocrinologo...
grazie a tutte...oggi sono al 10po....chissà


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 09 marzo 2005 15:07:41
Messaggio:

ciao blu701,
non ho esperienza in interruzione di gravidanza quindi non ti so' dare grandi consigli,
quello che ti posso dire è che anch'io ho una tiroidite cronica, cioè i miei anticorpi sono super sballati, e prendo l'eutorix, gli altri valori sono ok.
facendo vedere questi esami al ginecologo, andrologo ed omeopata mi hanno detto tutti che in caso di gravidanza si dovrà aumentare il dosaggio; mi hanno detto che non sono gli anticorpi ad influire negativamente sulla gravidanza ma l'effetto che gli anticorpi fanno sul tsh e quindi un valore anormale del tsh influisce sul buon esito della gravidanza.
da quello che ho capito l'importante è tenere sotto controllo tsh.
in bocca al lupo x venerdi, facci sapere
baci, baci


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 11 marzo 2005 18:39:18
Messaggio:

ciao ragazze martedì dovrei andare a ritirare gli esami dell'agoaspirato, anticorpi ecc................però sono a casa influenzata.................speriamo che passi................


Autore Risposta: blu701
Inserita il: 11 marzo 2005 19:12:02
Messaggio:

sono andata dall'endocrinologo....alloraaaaa
mi ha dapprima fatto tante domande ...poi mi ha visitata...e dopo mi ha fatto un'ecografia alla tiroide....
diagnosi...gli esami sono nella norma però ho una tiroide un pò piccola e fra un pò avrebbe fatto i capricci...si sarebbe sballata secondo lui....specie in gravidanza...non ci sono noduli o altre cose per fortuna...mi ha prescritto eutirox con un dosaggio ...e mi ha detto di contattarlo in gravidanza perchè mi cambierà dosaggio.... sono contenta di non avere grossi problemi...però non mi aspettavo di prendere altre medicine...vabbè...ha detto che posso prendere anche l'aspirinetta + acido folico..come stò già facendo da un mese..e di ripetere gli esami tra 4 mesi....oggi mi sono anche arrivate le rosse....si ricomincia il mese ragazze...non mollo...bisogna combattere....
in bocca a lupo a tutte voi...un grazie a michela....

teresa


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 12 marzo 2005 16:22:45
Messaggio:

va bhe dai ....finchè i problemi si possono risolvere con le medicine................... e buona caccia


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 15 marzo 2005 12:01:53
Messaggio:

allora vi aggiorno.........stamattina visita di controllo...........esami tutto ok............confermati i due noduli a destra............agoaspirato negativo................quindi in poche parole mi tengo i noduli e continuo a prendere l'eutirox..........adesso 100 al giorno.....e tra 6 mesi nuovo controllo....................speriamo che nel frattempo la pennuttaccia si faccia viva...............................


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 15 marzo 2005 13:28:50
Messaggio:

SPERIAMO GRAZIA!!!!
Gli incrocini vanno anche a tutte le altre, ogni tanto non fanno male!
Il mio aggiornamento invece è che dopo 4 mesi di cura ho perso 4 chili e la fase luteale è passata da 12 a 15 giorni!!!!

Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 15 marzo 2005 16:02:38
Messaggio:

Io voglio darvi un po' di speranza... per 9 mesi avevo cercato la cicogna e nulla, poi ho avuto l'aborto, nuove ricerche e dopo nemmeno 1 mese di eutirox è arrivata... forse era destino ma secondo me la mia tiroide mi aveva causato l'aborto, l'importante è scoprire in tempo il problema, la cura c'è!


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 15 marzo 2005 16:39:08
Messaggio:

grazie michela 76 dell'incoraggiamneto.....................intanto da oggi mi metto a dieta.............e poi si vedrà


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 15 marzo 2005 18:31:37
Messaggio:

io ho una tiroidite autoimmune cronica. gli ormoni sono nella norma mentre quello che è sballato è il valore degli anticorpi. Cmq l'endocrinologo assicura che questo non influisce sulla fertilità........boh........speriamo!

- In cerca della cicogna da luglio 2004 -


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 16 marzo 2005 11:17:33
Messaggio:

ciao grazia, allora siamo compagne di noduli ..... spero presto di essere compagne di cicogna.......
in bocca al lupo


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 16 marzo 2005 11:21:24
Messaggio:

ciao michela,
ti avevo letto nell'altro post ma non avevo avuto modo di salutarti, soprattutto non trovavo le parole.......
mbè augurissimi per la tua pancina anzi tanti in bocca al lupo e poi con un super angelo custode non potrebbe essere diversamente

un abbraccio ... anzi due, tre, quattro....


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 16 marzo 2005 15:45:53
Messaggio:

Ciao Lunarossa, con una tiroidite autoimmune se gli ormoni sono a posto non ci sono problemi di fertilità, l'importante è che siano a posto. Non ho capito se sei in cura oppure no. Nel mio caso devo prendere l'eutirox altrimenti gli anticorpi fanno i disastri.
Se non sei in cura, se sei, o quando sarai incinta, mi raccomando i controlli periodici dei valori della tiroide!!!!!!!!!!

Nini


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 17 marzo 2005 08:24:33
Messaggio:

Mi associo a Nini... grazie bamboleo, ti auguro che la cicogna arrivi presto nella tua casa!


Autore Risposta: Danny
Inserita il: 18 marzo 2005 10:33:24
Messaggio:

Salve ragazze, scusate se mi intrometto ma ho delle domande da farvi e spero possiate aiutarmi!
Ho appena scoperto di avere problemi con la tiroide e sono caduta un pò in depressione, i valori del TSH sono 0.01 mentre l'FT3 a 25 e FT4 a 56.
Ho avuto 3 aborti in precedenza e sono alla ricerca della CIKA da 2 mesi dopo l'intervento di salpingotomia in laparoscopia.
Il mio medico curante non capisce un TUBO!
Ho tachicardia e tremore ma lui non mi ha dato niente da prendere e io rischio di avere un infarto da un momento all'altro
Scusate ma se potete, sapete dirmi cosa fare e come curarmi?
Vi ringrazio
Gabry


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 18 marzo 2005 11:55:24
Messaggio:

rivolgiti ad un endocrinologo..........o controlla nella zona dove abiti se esiste un centro specializzato in tiroide.......così ti fanno altri esami e ti possono dare una terapia adeguata e


Autore Risposta: Danny
Inserita il: 18 marzo 2005 12:01:13
Messaggio:

Grazie per l'informazione sei stata gentilissima!
e


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 18 marzo 2005 13:11:12
Messaggio:

ehi tranquilla, aspetta, senti il parere di un endocrinologo.
considera che solitamente prendendo l'eutirox o altri medicinali per la tiroide il problema può essere controllato.
ciao ciao


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 18 marzo 2005 13:42:19
Messaggio:

Sì, ma bisogna vedere che cos'ha la tua tiroide. L'eutirox è dato in caso di ipotiroidismo, ma in quel caso il TSH è alto e non basso come il tuo.
Rivolgiti ad un endocrinologo e vedrai che ti aiuterà a capirci qualcosa e la terapia giusta per te!
Intanto stai serena perché lo stress non aiuta una tiroide già sofferente!
E posso darti un altro consiglio?? Lascia un momento in sospeso la ricerca della cica perché come purtroppo hai potuto sperimentare direttamente la tiroide può anche fare grossi danni finché non funziona correttamente!!!


Nini


Autore Risposta: Danny
Inserita il: 18 marzo 2005 15:21:57
Messaggio:

Nini, Bamboleo ho avuto gli stessi valori del TSH anche 3 anni fa ,allora feci ecografia e scintigrafia ma non risultarono problemi, non mi diedero cure e non sconsigliarono una gravidanza.
E' pur vero che qui i medici non capiscono un cavolo, farò una visita da un buon endocrinologo come consigliate voi e poi vedremo. Cmq la mia è ipertiroidismo e quindi non credo che l'eutirox sia adatto a me.
Vi ringrazio ancora e appena posso vi farò sapere.
Se vi và venite a trovarmi sul post "Lista ragazze che ci riprovano parte II" Sarete le ben venute!
Ciao


Autore Risposta: blu701
Inserita il: 20 marzo 2005 13:46:45
Messaggio:

a che ora prendete l'eutirox?dopo mangiato o a digiuno?siccome prendo l'aspirinetta dopo colazione....il pomeriggio l'acido folico...così prendo l'eutirox la sera dopo cena faccio male? ditemi la vostra baci e grazie

teresa


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 20 marzo 2005 18:37:55
Messaggio:

a me hanno dato l'eutirox al mattino a digiuno e mezz'ora dopo posso fare colazione.......


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 21 marzo 2005 09:41:06
Messaggio:

ciao blu,
a me hanno consigliato di prendere l'eutirox 20 minuti prima di fare colazione


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 21 marzo 2005 10:06:25
Messaggio:

Io prendevo l'Eutirox al mattino a digiuno e dopo 15 minuti mangiavo colazione, ora a digiuno non posso prenderlo se no lo vomito, quindi sgranocchio 2/3 biscotti Plasmon e poi dopo lo prendo...spero faccia ugualmente effetto!


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 21 marzo 2005 14:05:23
Messaggio:

Blu l'eutirox va preso a digiuno e se poi aspetti una ventina di minuti prima di mangiare va decisamente meglio! La mia endocrinologa mi ha raccomandato di prenderlo ad almeno 2 ore, prima e dopo, da altre medicine.

Danny mi sembra un po' strano che con dei valori sballati della tiroide non ti facciano fare nulla, o almeno non ti tengano sotto controllo, senti un buon endocrinologo e non ascoltare medici specializzati in altro ... credimi (io ho cambiato medico di base e ginecologa per questo motivo!).

Nini


Autore Risposta: MD
Inserita il: 22 marzo 2005 19:17:25
Messaggio:

Ciao Danny, nn so se ricordi di me...comunque dopo tanti gg mi collego solo ora e ho visto il tuo post. Ti posso dire che io sono in cura al Perrino da quasi 2 anni. Il reparto di Endocrinologia è molto valido qui, se nn vuoi rivolgerti privatamente da qualche specialista, lo puoi fare anche qui, io mi sono sempre trovata bene. Cìè la Dott. Todisco che è un'amore. Oggi come oggi è difficile avere le prenotazioni però con qualche insistenza o meglio se qualche conoscenza ti puoi intrufolare. X fare + in fretta ti conviene prenotare un'eco alla tiroide con visita e in breve tempo va a finire che ti prenotano direttamente con il Primario del reparto o male che vada con il Dott. Grassi, entrambi bravissimi. Io ho il prox controllo il 12 del mese prossimo speriamo bene.
Se ti servono altre delucidazioni mi puoi contattare.
Ah se nn sbaglio a Mesagne (sempre in osp.) trovi la Dott. Palamà anche lei bravissima.
Nn ti stare con il tuo medico di base, ti conviene sempre un consulto specialistico!!!
In bocca al lupo!!
Maria.


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 24 marzo 2005 18:44:20
Messaggio:

secondo voi l'eutirox..............influenza la produzione del LH?????????? questo mese stikkando nel PO.....................ho trovato smepre una destra sottile ma blu.............sparita solo il giorno in cui sono arrivate le rosse...................prima mi succedeva ma solo qualche giorno.............................


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 25 marzo 2005 08:21:04
Messaggio:

Io non credo che l'Eutirox influenzi l'LH...ma naturalmente chiedilo al medico per essere sicura. Anche a me nel PO mi capitava di vedere una linea dx lieve e la sinistra sempre però marcata e mi illudevo... purtroppo non significa nulla, quando sono rimasta incinta la sinistra era flebilissima e la destra cicciottona veramente e da lì mi sono detta: ecco come deve essere uno stick!! In becco alla pennuta!


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 25 marzo 2005 08:49:59
Messaggio:

grazie Michela e auguri a tutte


Autore Risposta: MD
Inserita il: 28 marzo 2005 10:54:09
Messaggio:

Buongiorno e buona pasquetta a tutte!
Scusate ragazze, mi è venuto un dubbio: Voi quando andate a fare il prelievo L'EUTIROX lo prendete prima o dopo?
Una mioa amica mi ha detto che la sua Dott. gli ha detto di andare a fare il prelievo e dopo di prendere L'EUTIROX, la mia mi ha detto che nn fa differenza e io l'ho sempre preso prima di uscire x andare al laboratorio, nn vorrei essere stata mal consigliata e aver sbaglaito sempre tutto in questi 2 anni.
Bho....
Maria frastornata.


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 28 marzo 2005 19:19:05
Messaggio:

Io ho sempre preso L'Eutirox al mattino e dopo vado a fare il prelievo, sinceramente è una cosa a cui non ho mai pensato... secondo me è giusto come facciamo noi, visto che dobbiamo vedere se l'eutirox funziona bene nel nostro corpo...


Autore Risposta: MD
Inserita il: 28 marzo 2005 20:13:21
Messaggio:

Grazie, questo è anche quello che penso io e la mia Dott. mi aveva anche tranquillizzata...ma sentendo la mia amica mi aveva messo un pochino in apprensione visto che domani dovrei rifare il controllo....e anche aggiungere le Beta....forse ci siamo!


Autore Risposta: 7colori
Inserita il: 29 marzo 2005 10:13:07
Messaggio:

Ciao ragazze,
chiedo qua e spero di avere risposta, non so quali siano i sintomi della tiroide... ipo o iper-tiroidismo... io in pochi mesi ho avuto una grossa variazione di peso, sono aumentata di circa 5 chili da gennaio, però mangio anche un pochino di più del solito ma il mio peso non aveva mai superato i 52 chili ed ora sono 57/8 circa (per 160 cm di altezza) ho la parte dei linfonodi alla gola ingrossata... però questo accade perchè soffro di intolleranze alimentari... e dopo aver mangiato gli alimenti incriminati mi capita per vari giorni (anche settimana) di svegliarmi con la gola gonfia, gli occhi gonfi, piedi, gambe caviglie e ginocchia gonfie, ritenzione idrica... però queste intolleranze mi causano anche un ingrossamento delle tonsille chehanno pure le flacchette di pus...
E questo capita da molto tempo, anni dire. Purtroppo la gola è il mio punto sensibile.

Vorrei chiedere se posso continuare a pensare che siano sintomi da intolleranze alimentari, oppure se queste cose possono avere a che fare con la tiroide.
QUando avevo scoperto queste intolleranze avevo fatto un'ecografia alla gola ed era tutto ok, solo i linfonodi ingrossati. Non ho mai fatto analisi specifiche per la tiroide, probabilmente non hanno ritenuto che avessi problemi di tale tipo.
Non vorrei che il mio medico della mutua avesse trascurato qualcosa...

Ditemi pure se devo farmi controllare o se non sono sintomi da tiroide...

Scusate ma è solo una curiosità perchè ho la "pulce" nell'orecchio...




Ecco il mio grafico
http://www2.fertilityfriend.com/home/8e7e3.


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 29 marzo 2005 11:35:56
Messaggio:

Purtroppo la tiroide è una brutta bestia, a volte non da assolutamente sintomi, a volte invece può dare dei sintomi, tipo sensazione di "nodo in gola" oppure un aumento di peso inspiegabile.... il mio consiglio è di sacrificare un po' di sangue e fare un bel prelievo, fatti prescrivere FT3 FT4 e TSH, antitireoglobulina e antitireoperossidasi, sono esami che se sono ok escludono il problema della tiroide, che se cerchi un bebè oppure se lo aspetti è molto importante.... facci sapere e se hai bisogno di me contattami!


Autore Risposta: 7colori
Inserita il: 29 marzo 2005 11:47:37
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Michela76

Purtroppo la tiroide è una brutta bestia, a volte non da assolutamente sintomi, a volte invece può dare dei sintomi, tipo sensazione di "nodo in gola" oppure un aumento di peso inspiegabile.... il mio consiglio è di sacrificare un po' di sangue e fare un bel prelievo, fatti prescrivere FT3 FT4 e TSH, antitireoglobulina e antitireoperossidasi, sono esami che se sono ok escludono il problema della tiroide, che se cerchi un bebè oppure se lo aspetti è molto importante.... facci sapere e se hai bisogno di me contattami!





GRAZIE PER AVERMI RISPOSTO.
BE', ORA SONO MESTRUATA, MA CONTO DI PRENDERE APPUNTAMENTO CON IL GINE A BREVE E FARE NUOVAMENTE GLI ESAMI ORMONALI.
sICCOME HO QUESTO PENSIERO MI SA CHE QUANDO FARò LE ANALISI POTREI AGGIUNGERE ANCHE QUESTO CONTROLLO, SE E' IL CASO.
IO CHIEDEVO PROPRIO PERCHE' NON NE SO NIENTE.
MA E' IL GINE CHE PRESCRIVE QUESTI ESAMI O IL MEDICO DELLA MUTUA?



Ecco il mio grafico
http://www2.fertilityfriend.com/home/8e7e3.


Autore Risposta: MD
Inserita il: 29 marzo 2005 16:03:43
Messaggio:

Concordo con Michela.....puoi andare direttamente dal tuo medico generico e chiedere di farti lìimpegnativa x le analisi della tiroide. Io ricordo, prima di scoprire la mia tiroidite autoimmune con conseguente ipotiroidismo, avevo sempre la gola infiammata, pus ecc. e davo la colpa ai prodotti chimici che usavo in lavanderia (dove lavoravo) e invece si trattava di unìinfiammazione della tiroide che nn essendo curata è degenerata. Fatti controllare...spesso e volentieri la tiroide viene sottovalutata, ma come dice Michela, se nn curata è una brutta bestia.


Autore Risposta: pepsi
Inserita il: 29 marzo 2005 17:50:46
Messaggio:

care ragazze tra tutti gli esami fatti dopo l'ultimo mancato annidamento ho controllato anche la tiroide ed è venuto fuori un TSH decisamente basso, al di sotto del valore minimo e un T3 leggermente aumentato rispetto al valore max. Lieve ipertiroidismo sembra essere il commento del medico di base, non ho ancora parlato con il gine e neppure con un endocrinologo. Qualcuna di voi sa se è possibile avere problemi di poliabortività con un quadro simile? esperienze simili? grazie e a tutte!!!


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 29 marzo 2005 20:47:31
Messaggio:

Per 7 colori: gli esmai li prescrive il medico della mutua, se dovessero venir fuori problemi( speriamo di no) rivolgiti ad un endocrinologo.
Per Pespsi: nella tua situazione specifica non so risponderti perchè hai il problema opposto al mio, quello che posso dire con sicurezza è che la tiroide può essere causa di aborto...( io ne ho avuto 1 a giugno e tante ragazze condividono purtroppo la mia triste esperienza)naturalmente se tenuta sotto controllo con relativi farmaci il rischio è minore.


Autore Risposta: MD
Inserita il: 29 marzo 2005 21:57:19
Messaggio:

Ragazze sono felicissimaaaaaaaaaa , sono passata x dirvi che ho beccato la pennutaaaaaa!!!!!!!!
Oggi ho fatto i soliti controlli x lìipotiroidismo e nn ho resistito a fare le beta.......il risultato: POSITIVO!!!!
Fra 15gg ho lìappuntamento con lìendocrinologo e vediamo cosa ne pensa.....se ci dovrebebro essere delle anomalie nei risultati che ritirerò giovedì lo consulterò prima!
Dai che cìè la possiamo fare tutte.........nn ci credevo così in fretta...sapete quanti pianti mi sono fatta 2 anni e mezzo fa quando mi dissero che x il bene di tutti avrei assolutamente dovuto evitare una gravidanza, sempre ammesso che ci sarei riuscita.......nn mi smebra vero!
Sono troppo felice....
Buonanotte a tutte,
Maria.


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 30 marzo 2005 09:32:09
Messaggio:

MD...........sono contentissima per te...............evviva................... spero che tutto proceda bene..............e spero anche io di beccare la cicogna .........................


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 30 marzo 2005 10:19:23
Messaggio:

sono tutti per MD!!! EVVIVA!!! Che la cicogna arrivi per tutte!!!


Autore Risposta: carla
Inserita il: 30 marzo 2005 18:28:20
Messaggio:

per MD in bocca al lupissimo
Ciao ragazze, scusate se non mi sono collegata, ma il mio pc è talmente lento che ogni volta che devo navigare invecchio.
Ci sono delle novità, dopo aver constatato che la causa del mio TSH bassissimo (era 0,010) sono i miei due bei nodulini i miei due endocrinologi mi hanno consigliato un bell'intervento alla tiroide, in pratica devo toglierla, dopo mi daranno la terapia sostitutiva con eutirox e non appena la situazione si sarà normalizzata potrò tranquillamente provare ad avere un bimbo, perchè secondo loro il TSH così basso potrebbe impedire lo svolgimento di una gravidanza.
Io non sono così sicura, ma per loro tentare la gravidanza con i due noduli e con il rischio di un ipertiroidismo in gravidanza è da criminali.
Boh!!!!!!!!
Credo che alla fine mi opererò, ma certo ho molte perplessità!!!!![:X
un saluto a tutte
Carla


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 30 marzo 2005 18:35:09
Messaggio:

non saprei cosa consigliarti..................io sono ipotiroidea e con due bei noduletti benigni.............e me li tengo visto che non sono grossi...........e mi fanno compagnia...............................oltre agli esami del sangue e all'ecografia...............quali esami ti hanno fatto per decidere l'intervento?????...


Autore Risposta: carla
Inserita il: 30 marzo 2005 18:48:49
Messaggio:

Cara Grazie ho fatto l'ecografia tiroidea, l'ecocolordoppler, la scintigrafai con curva di captazione e le normali analisi del sangue con ft3,ft4,tsh,gli anticorpi e gli antirecettori del tsh, calcola che i miei due noduli sono di cm,2,2 *1,2 quello a destra e di 2,6*1,1 quello a sinistra
quindi proprio piccolini non sono.
Il problema è che secondo loro tentare la cura con il tapazole per normalizzare il tsh non vale la pena perchè poi il tapazole va sospeso in gravidanza ed allora il tsh potrebbe riscendere, tieni presente che il mio è quasi soppresso


Autore Risposta: MD
Inserita il: 30 marzo 2005 19:47:09
Messaggio:

Ragazze GRAZIE!!! Sbrigatevi che voglio compagne di pancina anche qui!!!! X TUTTE!!!
X CARLA: se fossi in te seguirei i consigli dei medici, lo sò è + facile da dire che fare xò credo che sia la cosa migliore, prima lo fai e prima ti togli il pensiero! Nn appena ti riprenderai dallìoperazione potrai partire con la ricerca del frugoletto. questi sono tutti x te!
Maria.



Autore Risposta: lmgbetta
Inserita il: 30 marzo 2005 21:50:49
Messaggio:

questo post mi piace molto è bello poter condividere le proprie eserienze con voi!!!
avevo già scritto la mia storia ma non vi avevo specificato che anche mio marito ha problemi di tiroide.
lui qualche anno fa è dimagrito di colpo era molto nervoso e mangiava come un lupo.. ha fatto gli esami ed è risultato un ipertioidismo... dopo vari tentativi di cure con tapazole associato ad eutirox la sua tiroide non dava cenni di miglioramento quindi gli hanno proposto lintervento o lo iodio radioattivo. al controllo successivo da morbo di basendorf (ipertiroidismo) tutto d'un colpo era passato ad un ipotiroidismo quindi adesso assume giornelmente l'eutirox.. tutti e due eutirox 100!!!!
quando è nato Filippo noi eravamo un po' preoccupati xchè visto che entrabi abbiamo di questi problemi... da quando è nato gli abbiamo fatto 3 prelievi del sangue poi ho parlato con un pediatra edonocrinologo che mi ha rassicurato al 100% e mia ha detto:" signora quando il bimbo andrà a scuola e le parrà un po' svogliato e sempre stanco semmi ci rivedremo quella volta adesso lo lasci in pace e non gli faccia piu' altri prellievi" non vi dico che contentezza!!!

LIZ E FIL (05.06.2004)


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 31 marzo 2005 09:07:18
Messaggio:

cara carla....................se stanno così le cose segui le indicazioni dei medici ti hanno dato......baci ed in bocca al lupo


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 01 aprile 2005 10:26:10
Messaggio:

MD CONGRATULAZIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Finalmente un'altra "di noi" che ha beccato la cicogna .... spero succeda presto per tutte

PEPSI verifica bene, so che l'ipertiroidismo è peggio dell'ipo in caso di ricerca gravidanza/gravidanza, tienilo bene sotto controllo!!!

7COLORI, mai sottovalutare la tiroide, fatti prescrivere dal medico di base tutti, e dico tutti, gli esami per la tiroide, non soltano FT3, FT4 e TSH ma anche quelli per gli anticorpi (tireoglobulina e tireoperossidasi), proprio come ti ha consigliato Michela, mi raccomando!!!!!! Spesso è proprio da lì che si scoprono i problemi, gli altri ci mettono un po' a sballare, per me almeno è stato così. Idem per il discorso peso, proprio come racconti tu, stesso peso iniziale e stesso "finale", ora sono di nuovo al mio peso forma dopo aver cominciato eutirox e una bella dieta!!!!

Fateci sapere

Nini


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 05 aprile 2005 18:01:27
Messaggio:

ciao ragazze..............vi volevo chiedere una cosa in base alla vostra esperienza di consumatrici di Eutirox......................allora dal 15 marzo sono passata da 75 a 100 microgrammi di farmaco...........in quella data avevo già ovulato............sono arrivate le mestruazioni regolari..........................ma adesso che sono al 16PM...............di ovulazione neanche l'ombra...................di solito ovulo proprio al 16PM..................è possibile secondo voi che l'Eutirox..........mi abbia allungato la fase PM????? opppure è la primavera??????? baci e


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 05 aprile 2005 18:11:41
Messaggio:

A me l'Eutirox aveva regolarizzato il ciclo, e per questo intendo che non avevo più cicli di 60 giorni, ma di 35/40, ma l'ovulazione è sempre stata ballerina.... io credo che non siamo macchine, magari l'ovetto tarda di qualche giorno, ma credo che non sia legato all'aumento dell'eutirox.... tu intanto maratona!


Autore Risposta: MD
Inserita il: 05 aprile 2005 20:47:15
Messaggio:

Grazia, concordo con Michela nel dire che nn siamo macchine! Anche io da quando sono in cura con Eutirox ho il ciclo che si è regolarizzato.......dai 38-40gg è sceso a 30..lìovulazione intorno al 14 (nn certa xchè nn ho mai monitorato ma posso dirti che intorno al 14°giorno avevo dei doloretti alle ovaie che io associo allìovulazione) e poi proprio in base a questi calcoletti ho beccato la cica in velocità supersonica!!!!!!
Nn pensare a niente e dacci dentro!!!!!!!!
Maria.



Autore Risposta: MD
Inserita il: 05 aprile 2005 20:57:10
Messaggio:

X MICHELA e chi come lei Eutirox dipendente e incicognatissima......sapete dirmi come si è evoluto fino ad adesso il vostro dosaggio giornaliero???? Io la scorsa settimana quindi a 4+6 ho fatto le analisi di routine ma il mio TSH era un pochino fuori...mi spiego secondo i valori di riferimento sarebbe dovuto essere entro 5 ed io ho 6,4. In attesa dellìappuntamento con lìendocrinologo il prox martedì ho fatto vedere le analisi al medico di base il quale era titubante se aumentare la dose dellìEutirox. Era da un belk pò che assumevo a gg alterni 75/100, e ricontrollando le vecchie analisi e paragonando i valori, con 6,3 mi avbevano dato 100 da prendere tutti i gg. La mia domanda è stata questa: nn le sembra + appropriato aumentare la dose senza che si perda del tempo visto che si è avviata una gravidanza???? E lui...ma nn saprei...sarebbe meglio se si rivolgesse al gine..... insomma si è voluto lavare le mani! Ho fatto da sola nellìattesa che arrivi martedì!
A voi come si sono comportati????
Maria.



Autore Risposta: lmgbetta
Inserita il: 05 aprile 2005 21:24:07
Messaggio:

dal mio puto di vista è l'endocrinologo che decide i dosaggi di eutirox. io quindi farei una telefonata all'endocrinologo per stare piu' sicura.
io gli mandavo un fax delle analisi e mi diceva se andava bene così o meno e poi andavo a fare la visita..

LIZ E FIL (05.06.2004)


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 06 aprile 2005 09:06:55
Messaggio:

La mia dose giornaliera era 25 mg al giorno, ma il mio TSH, FT3 e FT4 sono sempre stati normali, io avevo alle stelle l'antitereoglobulina e l'antitireoperossidasi, cioè gli anticorpi della tiroide. Significa che la mia tiroide lavorava ancora abbastanza ma se non curata da qui a qualche anno si sarebbe fermata. A dire il vero non avevo più fatto gli esami del sangue e così dal 3 mese ho iniziato a prendere una pastiglia e mezza per un totale di 37,5 mg al giorno e ieri ho fatto gli esami del sangue, il 12 avrò l'esito. Se i valori saranno ok continuo così, se saranno sballati vado dell'endocrinologo e sento che dice.


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 06 aprile 2005 10:08:42
Messaggio:

A me l'eutirox non ha allungato la lunghezza totale del ciclo, che è praticamente invariato, ma ha (leggermente) anticipato l'ovulazione e, di conseguenza, allungato la fase luteale! Da 12 a 15 giorni ...
Anch'io consiglio a tutte, ed in particolare alle incicognate (MICHELA COMPRESA ) di sentire l'endocrinologo prima di modificare in qualsiasi modo l'assunzione dell'eutirox!!! Non succederà chissà cosa ma io non mi fiderei a fare da sola, e men che meno consulterei gine o medico di base, ho delle esperienze negative in merito, sono sicuramente prevenuta, ma siccome l'endocrinologo esiste ed è specializzato per questo perché non sentire direttamente lui/lei?????


Nini


Autore Risposta: dansche
Inserita il: 08 aprile 2005 10:46:06
Messaggio:

Ieri dopo essere andata dalla gine leggendo le analisi fresche fresche mi ha detto che anzichè avere ovaiomicropolicistico ho la tiroide che non và cioè ipotiroidismo che blocca dei follicoli nell'ovaio ds creando un tipo di ovaio micropolicistico ma non lo è, sembra dall'apparenza ma nonlo è. Cmq è da un anno che ho la voce rauca e sono 10 anni che ingrassavo, poi da 1 anno ho costante dolore all'altezza della tiroide (speriamo non ci siano altre complicazioni), cmq stò facendo le analisi del sangue approfondite, con eco alla tiroide e visita dall'endocrinologo. Speriamo bene...che non ci sia dell'altro e che mi dia il lEutirox e che possa al più presto avere un bel bebè. Cmq dice la gine che è difficilissimo rimanere incinta con l'ipotiroidismo e che c'è un alta percentuale di aborto per cui devo assolutamente curarla al più presto. E' causa anche di ciclo irregolare come ilmio per cui stò imparando a farmi le diagnosi quasi da sola. Ho solo 28 anni ma sono un cadavere umano che casino. Dalle Vs esperienze stò imparando tanto....però rispondetemi ragazze. un pò di incoraggiamento o qualche rispostina mica mi fà schifo


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 08 aprile 2005 14:29:22
Messaggio:

Tante ragazze avuto dei bei bebè nonostante la tiroide... cerca di appuarare bene cosa hai e il dosaggio giusto dell'Eutirox e vedrai che presto avrai anche tu la pancia!


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 08 aprile 2005 14:35:42
Messaggio:

Dansche, quando si scopre qualcosa che non va si vorrebbe sistemare tutto subito ... non disperare, vedrai che una volta completate le analisi il medico ti darà la cura giusta. Io con l'eutirox mi sono "sistemata" nel giro di un paio di mesi, ovvero fase luteale allungata e ciclo tornato normale (prima era cortissimo e scarsissimo!!). E nel giro di 4 mesi ho perso quasi 5 kg! (ovviamente facendo dieta, ma prima anche a dieta non perdevo un grammo) Porta ancora un minimo di pazienza.
Purtroppo per il bimbo non è invece automatico che arrivi subito ... in pratica da quando la tiroide non dà più problemi ricominci da zero ma magari poi arriva al primo tentativo

Nini


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 12 aprile 2005 09:11:30
Messaggio:

ciao ragazze.........finalmente l'ovulazione è arrivata al 18PM........oggi sono al 4PO..................questo mese ci spero tanto............... tanti anche a voi...........


Autore Risposta: syssyball
Inserita il: 12 aprile 2005 11:46:22
Messaggio:

ciao a tutte....ho bisogno del vs aiuto.
partiamo dal fatto che alla 1° visita dalla dietologa invece di aver perso ho preso 200 gr. Mi ha prescritto le analisi fsh ft3 ft4 ecc.ecc.
L'esito è stato tutto nella norma tranne gli anticorpi antitireoglobuline.....
Il mio medico di famiglia mi ha detto di andare da un endocrinologo. sapete dirmi che cosa ho e da questa visita cosa devo aspettarmi?
Cosa mi farà l'endocrinologo....cioè che tipo di visita?? L'ecografia??
Cerco di avere un bimbo da dicembre e sto cominciando seriamente a pensare che forse c'è da risolvere prima qualche problemino.......
grazie a tutte!!

Concita


Autore Risposta: syssyball
Inserita il: 12 aprile 2005 11:52:54
Messaggio:

ho dimenticato di dirvi che i valori degli anticorpi antitireglobuline dovrebbero essere al massimo a 34 ed io li ho a 54.
pensavo fosse importante farvelo sapere.

Concita


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 12 aprile 2005 13:39:53
Messaggio:

in genere l'endocrinologo....compila la cartella con la tua storia....cercando magari dei sintomi collegati eventualmente alla tioride.....poi in genere tocca il collo.......ed alla fine richiede una ecografia..................potresti avere anche solo un'infiammazione della tiroide................detta tiroidite...............se però funziona bene...credo che non dovresti avere problemi............comunque per capirci di più la visita dall'endocrinologo ci vuole................in bocca al lupo......


Autore Risposta: syssyball
Inserita il: 12 aprile 2005 16:17:31
Messaggio:

grazie mille.......

Concita


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 13 aprile 2005 15:35:43
Messaggio:

Syssyball, non ci hai detto come stanno i tuoi anticorpi antitireoperossidasi ... La tiroidite autoimmune (quando questi anticorpi ci sono, a prescindere dal valore, che non è così importante) è una patologia non grave, ma può portare all'ipotiroidismo, con tutte le conseguenze del caso. L'endocrinologo valuta se fare iniziare una cura con eutirox. Sicuramente disfunzioni della tiroide possono causare infertilità e, nella peggiore delle ipotesi, aborti, quindi ... corri dall'endocrinologo e

Nini


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 20 aprile 2005 19:03:33
Messaggio:

anche questo ciclo è in arrivo..............................volevo anche dirvi che con il maritino abbiamo iniziato a preparare i documenti per l'adozione.....................


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 21 aprile 2005 09:56:47
Messaggio:

L'adozione è un dono d'amore veramente grande.... ma non perdete la speranza, mai! per tutto!!


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 21 aprile 2005 15:26:13
Messaggio:

Grazia anche da parte mia. Ma non disperare mai ...

Nini

IL 12 GIUGNO AL REFERENDUM SULLA PMA IO VADO A VOTARE E VOTO - LEGGI QUI


Autore Risposta: chobin71
Inserita il: 23 aprile 2005 11:46:14
Messaggio:

Ciao a tutte sono nuova e leggendo questo post volevo dire la mia.Anche io ho la tiroidite di hashimoto e in questo momento la mia tiroide grazie a Dio funziona ancora sono in eutiroidismo non prendo pastiglie, noduli non ne ho rilevanti quindi anch'io sto cercando un bimbo e ho fatto presente alla mia endocrinologa se c'erano problemi ma nel mio caso non mi ha scoraggiato anzi...quindi speriamo bene !!in bocca al lupo a tutte!!



19,56 KB
http://www.fertilityfriend.com/home/99c96


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 25 aprile 2005 22:16:06
Messaggio:

OHI RAGAZZE MI STATE FACENDO PREOCCUPARE. IO HO UNA TIROIDITE AUTOIMMUNE CRONICA CHE PERò è IN EUTIROIDISMO. SOLO GLI ANTIPEROSSIDASI SONO > 1000
L'ENDOCRINOLOGO DICE CHE QUESTO NON INFLUISCE MINIMAMENTE SULLA MIA FERTILITà..........BOH?!?! VOI CHE DITE? IL MIO CICLO è REGOLARISSIMO DI 30 GG...........MAX 32..............




- CACCIATRICE DA LUGLIO 2004 -

========= ***10° TENTATIVO***=========


ELIS


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 26 aprile 2005 08:23:16
Messaggio:

Per Lunarossa: io non voglio minimamente contrastare il tuo medico ma ti racconto in breve la mia storia. Ho cercato un bimbo per 9 mesi e quando finalmente è arrivato all'8 settimana mi ha lasciato... ero disperata e volevo trovare un perchè e così ho iniziato a fare esami su esami. Ho scoperto di avere una tiroidite autoimmune. Il primo endocrinologo da cui sono andata mi ha detto di non prendere nulla poichè ft3 ft4 e tsh erano nella norma e io continuavo a non rimanere incinta.... finalmente ho trovato la dottoressa giusta e dopo 20 giorni di eutirox(25 mg) cicogna beccata.... e sopratutto trattenuta! Per mia esperienza la tiroide influenza sia la fertilità che il proseguimento della gravidanza... se hai bisogno sono qui!


Autore Risposta: gloria
Inserita il: 26 aprile 2005 15:26:14
Messaggio:

ciao ragazze! mi sono rattristata un casino nel leggere le vostre storie!
io sono ipertiroidea e sono sotto controllo medico da un endocrinologo... è da settembre che prendo il propiltiouracile perchè allergica al tapazole, per giugno dovrei smettere...cosi dice il medico, xchè i miei valori sono andati a posto...qualc'una di voi è come me x caso?...ho paura di non essere rimasta incinta, lo saprò tra poco più di una settimana!......
ciao!!!!


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 26 aprile 2005 18:59:57
Messaggio:

x michela76: il mio endocrinologo dice che se dovessi scoprire di essere incinta dovrei fare immediatamente le analisi della tiroide perchè il tsh potrebbe cambiare e solo in questo caso mi prescriverebbe l'eutirox ma i tuoi anticorpi che valore hanno? hai noduli?




- CACCIATRICE DA LUGLIO 2004 -

========= ***10° TENTATIVO***=========


ELIS


Autore Risposta: Danny
Inserita il: 27 aprile 2005 16:49:28
Messaggio:

CIAO RAGAZZE è DA UN Pò CHE NON VI AGGIORNO E MAGARI NON VI RICORDATE NEMMENO PIù DI ME, MA VOLEVO DIRVI CHE HO FATTO TUTTO CIò CHE MI AVEVATE CONSIGLIATO E ORA STO IN CURA CON IL TAPAZOLE E L'INDERAL. CERTO NON POTRò CACCIARE LA CIKA PER TUTTA LA DURATA DELLA CURA, MA HO BISOGNO DI AVERE NOTIZIE "VERE E SICURE", COME QUELLE DATEMI DA GLORIA, PER QUANTO RIGUARDA L'IPERTIROIDISMO...NE HO SENTITE TANTE E NON VORREI SCORAGGIARMI E PENSARE DI NON POTER PIù AVERE FIGLI...NE SOFFRIREI DA MATTI!!!
HO BISOGNO DI SAPERE COME FARE PER POTER RICOMINCIARE LA CACCIA E QUANTO TEMPO DOVREBBE DURARE LA CURA VISTO CHE SONO SOLO ALL'INIZIO
I PRIMI 15 gg. DOVEVO PRENDERE 6 PILLOLE DI TAPAZOLO AL GIORNO E L'HO GIà FATTO, POI X 20 gg. 4 PILLOLE (E STO ANCORA AL 5°GIORNO DI QUESTO CICLO) E POI ALTRI 30gg. CON 3 PILLOLE AL GIORNO!
DOPO DI CIò COSA SUCCEDERà
URGE INFO PER RASSICURARMI !
GRAZIE MILLE
GABRY


Autore Risposta: Annac
Inserita il: 27 aprile 2005 17:09:02
Messaggio:

Ciao ragazze è la 1^ volta ke vi leggo....Io ho la tiroidite di Ashimoto da ben 12 anni e da circa 10 anni prendo Eutirox (ormai a 100mg ) e l'endocrinologo mi ha assicurato che prendendo la dose adeguata di Eutirox sono tranquilla al 10000% per una gravidanza e l'unica cosa che dovrò fare e andare SUBITO da lui no appena resto in cinta perchè mi dovrebbe adeguare il dosaggio. Tutto qui! Cmq ora è da 2 mesi che sto cercando la cika ma solo quest'ultimo mese è stato mirato...quindi sono agli inizi e spero restino tali...il ke vorrebbe dire aver preso la cika subitissimo...MAGARIIIII!!!!!!!!! Un bacione e


Autore Risposta: saby
Inserita il: 28 aprile 2005 10:48:44
Messaggio:

ciao ragazze vi racconto la mia storia. nel 1999 ho fatto dei controlli per la tiroide e ft3 ft4 tsh erano a posto ma gli anticorpi antiperossidasi a 700. cosi sono andata dall'endocrinologo che non mi ha dato nessuna cura perche non c'era malattia, dovevo solo contrallare i valori ogni sei mesi.
sei mesi dopo gli anticorpi erano 168
nel 2001 a 200
ora a 241
Sono molto preoccupata perche sono in cerca della cicogna e ho paura di non riuscire ad akkiapparla voi che ne dite??
giovedi prossimo faro anche una ecografia
ditemi qualcosa


Autore Risposta: Annac
Inserita il: 28 aprile 2005 10:52:03
Messaggio:

E' normale...non ti preoccupare anche io prima di iniziare a prendere eutirox ho fatto un bel periodo di rodaggio...dove dovevo continuare a fare gli esami per controllare in che modo cambiano i valori....solo a valori definitivamente SBALLATI si inizia una cura...non ti proccupare e vai tranquilla! Magari spingi un pò l'endocronologo ad aveloccizare i tempi x la cura....baci


Autore Risposta: saby
Inserita il: 28 aprile 2005 10:58:44
Messaggio:

comunque è vero che con gli anticorpi antiperossidasi alti non si rimane incinte?? dovro per forza fare delle cure??


Autore Risposta: Annac
Inserita il: 28 aprile 2005 11:09:09
Messaggio:

Non so se sia ovvio che non rimani incinta....ma di sicuro ti dovrai curare perchè è un problema di ormoni e pertanto gli ormoni fanno grossi danni se non funzionano....ma prima di dire che non rimani incinta finchè nn ti curi è presto....
Quando hai la tiroidite autoimmunr ( o ashimoto) significa che parte della tiroide non funziona..quindi dipende dal livello di non funzionalità per dire che ti rpovoca la nn gravidanza.

Se sei solo all'inizio probabilmente ancora non ha fatto danni alla tiroide ma sta solo iniziando ad andare in tilt quindi per ora credo che non influenzi gravidanze.

La mia tiroide ad esempio a una funzionalità del 0% ed integro tuto con eutirox (mi han detto ke se volessi potrei anke toglierla). In questo caso credo ke sia ovvio ke in assenza di una cura può interferire con la possibilità di restare in cinta.

Cmq le mie sono tutte opinioni prettamente personali e quindi non supportate da conoscenza mediche...parlane seriamente con il tuo medico e se ti dice di stare tranquillo o lo ascolti e ti fidi oppure provi a sentire l'opinione di altri medici in modo da confrontare..

CIAO CIAO


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 28 aprile 2005 16:40:01
Messaggio:

CIAO!
Non è che gli anticorpi non permettano una gravidanza, è il cattivo funzionamento della tiroide "causato" dagli anticorpi che danno problemi. Se la tiroide viene curata il problema è praticamente azzerato
Anch'io sono diventata matta a tentare di capire la relazione fertilità-tiroide e mi è stata confermata da più medici, prima fra tutti l'endocrinologa (bravissima) mia e di Michela76, è la stessa!!
La mia ginecologa di allora l'aveva esclusa categoricamente, come fanno tanti altri medici, ma anche la nuova ginecologa l'ha confermata. Poi non è detto che curando la tiroide si resti incinte subito, io sono ancora qui SIGH!!!

Nini

IL 12 GIUGNO AL REFERENDUM SULLA PMA IO VADO A VOTARE E VOTO - LEGGI QUI


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 29 aprile 2005 14:07:55
Messaggio:

Ho trovato in internet questa paginetta che mi sembra interessante.......

L’importanza della patologia
in pre e gravidanza

La patologia tiroidea, ipotiroidismo-ipertiroidismo-tiroiditi, sta aumentando in modo esponenziale sia in senso assoluto sia in senso relativo per l’affinarsi delle tecniche diagnostiche.
Un’attenzione particolare va prestata alla patologia tiroidea in gravidanza, in quanto la gravidanza stessa può essere causa di patologia tiroidea.

Questa raccomandazione è stata formulata, recentemente, dalla Endocrine Society la più prestigiosa associazione mondiale di Endocrinologia, circa 10.000 iscritti, che ha raccomandato ai suoi soci di dedicare particolare attenzione alla prevenzione delle problematiche tiroidee nelle future madri e nelle gestanti.

La tiroide del feto, infatti, non funziona durante i primi mesi di gestazione ed il bambino dipende esclusivamente dagli ormoni tiroidei materni.

La relazione causale tra ipotiroidismo in gravidanza e danno neurologico della prole è stato definitivamente provata da evidenze clinico epidemiologiche e sperimentali. Recentemente è stata dimostrata ”in particolare” una stretta correlazione tra ipotiroidismo materno non diagnosticato in gravidanza e difetti dell’intelligenza nelle progenie.

La terapia dell’ipotiroidismo in gravidanza riveste pertanto carattere di obbligatorietà e urgenza per il fatto che, una volta instauratosi il danno cerebrale, le sue conseguenze neurologiche e/o intellettive diventano permanenti.

Gli ormoni tiroidei sono indispensabili proprio in questo periodo al normale sviluppo del cervello fetale oltre che dei nuclei di ossificazione del feto per cui una carenza di ormoni tiroidei determina dei gravi e a volte irreversibili danni nello sviluppo del cervello fetale con dei deficit permanenti del quoziente di intelligenza dei bambini, come riscontrato nelle ricerche eseguite dal dott. James Haddow su 25.216 donne gravide, che costituisce un punto definitivo nella ricerche relative a questo problema.

Si possono quindi immaginare i notevoli problemi per le famiglie, per la società e i costi per il SSN derivanti da un bambino che presenta un ridotto quoziente di intelligenza e delle abilità attitudinali e visivo motorie.

Quanto riportato suggerisce che lo screening tiroideo debba essere praticato prima e agli inizi della gravidanza per permettere un adeguato trattamento alla madre e al bambino.
I sintomi dell’ipotiroidismo non sono specifici e possono essere mascherati dalla gravidanza; gli esami sul sangue sono il modo migliore per fare questa diagnosi.

E’ stato dimostrato come il deficit materno (anche subclinico) di ormoni tiroidei, come pure l’eccesso, possano essere quindi aggiunti alla lista di condizioni materne correggibili e che possono avere un determinante impatto sul feto ed anche essere causa di aborti ripetuti.

Attualmente viene eseguito di routine lo screening dell’ipotiroidismo nel neonato; tale determinazione però avviene in un periodo tardivo, ossia quando ormai i danni nel bambino sono già presenti per cui si avverte l’esigenza di praticare un’idonea opera di prevenzione della patologia tiroidea nelle future madri e nelle gestanti.

Questi disturbi della funzione tiroidea, nelle gestanti, possono risultare più marcati in Liguria in quanto la nostra Regione è notoriamente iodio carente.
E’ chiaro che questa campagna di prevenzione deve essere fatta in collaborazione tra i medici Endocrinologi, Ginecologi, Pediatri, Neonatologi e con i consultori che operano sul territorio come ad esempio AIED, oltre che con i Medici di base che sono i primi sanitari con cui vengono in contatto le future madri.


Autore Risposta: Danny
Inserita il: 29 aprile 2005 17:14:45
Messaggio:

GRAZIA MA è TERRIBILE!!
FORSE DOBBIAMO RITENERCI FORTUNATE CHE SE RIMANIAMO INCINTE POSSIAMO EVITARE TUTTI QUESTI PROBLEMI VISTO CHE CI TENIAMO SEMPRE SOTTO CONTROLLO IL TSH !!!!
E SPERIAMO CHE QUANDO ARRIVA IL NOSTRO BIMBO NON ABBIA NESSUNO DI QUESTI PROBLEMI MENTALI
CMQ GRAZIE PER L'INFORMAZIONE

Gabry
"Subrettina Magica"
Momentaneamente in pausa......ma appena possibile.....me la pappo sta Cika!!!


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 30 aprile 2005 20:04:48
Messaggio:



ragazze che stress!!!!!!!!!!!!

che stress che mi fai venire tu!




- CACCIATRICE DA LUGLIO 2004 -

========= ***10° TENTATIVO***=========


ELIS


La vita è quello che succede mentre tu stai facendo altri progetti..................................................................................;-D


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 30 aprile 2005 23:23:12
Messaggio:

Per >Lunarossa Scusa se rispondo solo ora ma ero senza pc...
noduli non ne ho e i miei anticorpi erano alle stelle... quello che dice Grazia67 è purtroppo vero ma bisogna ricordare che esistono questi pericoli per la tiroidite non diagnosticata...


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 02 maggio 2005 13:17:06
Messaggio:


A ME LA TIROIDITE ME L'HANNO DIAGNOSTICATA
MA NESSUN ENDOCRINOLOGO MI HA PRESCRITTO MAI NIENTE
PARE CHE X GLI ANTICORPI NON CI SIANO CURE
E CHE BISOGNA Fà ALLORA???




- CACCIATRICE DA LUGLIO 2004 -

========= ***10° TENTATIVO***=========


ELIS


La vita è quello che succede mentre tu stai facendo altri progetti..................................................................................;-D


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 02 maggio 2005 13:18:41
Messaggio:

forse prescrivono i farmaci solo se gli ormoni sono sballati o se attraverso i farmaci controlli ad esempio la crescita dei noduli.......come nel mio caso...............


Autore Risposta: littlepony
Inserita il: 02 maggio 2005 13:50:00
Messaggio:

ragazze, vorrei chiedervi un paio di notizie circa la tiroide e l'eutirox.

Allora....

Premetto che a mio figlio Riccardo, nato un'anno fa, è stata diagnosticato un ipotiroidismo congenito. La prima scintigrafia (fatta a 20 gg.) disse che la tiroide stava bene e funzionava semplicemente a rilento. Non abbiamo mai indagato sulle cause o sul fatto che un giorno potesse fare a meno della paticchina perchè per noi l'importante era curarlo da subito (ce ne siamo accorti a 15 giorni e da subito ha iniziato a prendere l'eutirox) e far si che i danni fisici e neurologici fossero evitati (e speriamo sempre che sia così).
Ogni mese il mio piccolino deve subirsi l'analisi del sangue, la misurazione della pressione e ogni tre mesi l'elettrocardiogramma.

Le mie domande sono quindi queste:
1) che probabilità ci sono che una tiroide ben posizionata, di normale grandezza, che non necessita di aumento di eutirox (35mcg) nonostante l'aumento di peso, possa "ripartire" autonomamente?;
2) da cosa può dipendere questo ipotiroidismo congenito (considerato che in famiglia è l'unico a soffrirne);
3) se un giorno dovessi scordarmi di dargli la pasticchina?

Probabilmente sono domande da 1.000.000.000,00 di Euro ma il nostro endocrinologo non ci dà soddisfazione e non risponde quasi mai alle nostre domande. Dice sempre di aspettare, di non aspettarsi nulla, di ringraziare il cielo.....







Chiara, Aurora (18.8.2001), Riccardo (9.4.2004)


Autore Risposta: bamboleo
Inserita il: 02 maggio 2005 16:06:33
Messaggio:

ciao litlepony,
non è semplice risponderti, anche perchè qui abbiamo spesso parlato di problemi di tiroide di adulti e parlare di bimbi diventa ancora più delicato.
sinceramente non so' come aiutarti, spero che qualcuno sia più informato di me.
considera che quando parlano di congenito anche se non ci sono familiari con la stessa malattia da qualcuno dovrà pur partire....
per gli adulti se per un giorno si dimentica non succede nulla ma anche lì dipende dallo stadio della malattia
prova a sentire un altro pediatra o un altro endocrinologo
in bocca al lupo


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 02 maggio 2005 19:25:12
Messaggio:

Cara littlepony parlare di bimbi sinceramente non me la sento... posso solo dirti che negli adulti se un giorno dimentichi la pasticca non succede nulla di grave o irreparabile.
Anche a me dissero che i problemi alla tiroide sono ereditari ma nella mia famiglia non ce ne sono mai stati ( se non una lontana cugina di 5 grado) e io naturalmente sono la solita sfortunata...
A me hanno detto che la tiroidite purtroppo è una malattia cronica, la si tiene per tutta la vita e per tutta la vita dovrò prendere i miei 25 mg di eutirox... ma nel caso dei bimbi ripeto che non so se il discorso possa valere...Ora aspetto e la mia paura che anche il mio piccolo possa avere problemi con la tiroide....
X Lunarossa: è vero per gli anticorpi non esistono cure, sballati sono e sballati restano, l'eutirox agisce sul TSH abbassandolo drasticamente. Il mio TSH era 2,45, era nei parametri ma io non restavo incinta e quando sono rimasta sono finita in aborto, da quando prendo la pastiglietta il mio TSH è 0,685, sono rimasta incinta dopo poco aver iniziato la cura e la mia gravidanza stà procedendo. Io di specialisti ne ho sentiti 3, i primi 2 non volevano darmi nulla, la terza con l'eutirox mi ha risolto la vita!!!


Autore Risposta: lmgbetta
Inserita il: 03 maggio 2005 21:47:55
Messaggio:

effettivamente per quanto rigurada i bimbi non saprei dare una risposta nemmeno io. anche noi eravamo un po' preoccupati quando è nato Filippo perchè sio io che mio marito siamo ipotiroidei!
abbiamo fatto vari esami del sangue ma sembra tutto ok! e speriamo bene...
l'importante è tu lo abbia scopreto e gli stia dando una cura efficace e lo tieni sempre sotto controllo! fatti fare la carta dall'endocrinologo per riconoscere la malattia come cronica così almeno non paghi gli esami (anche se capisco che questo è il minore dei problemi!!!!)

LIZ E FIL (05.06.2004)


Autore Risposta: demi
Inserita il: 04 maggio 2005 18:05:20
Messaggio:

aiuto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ieri sono andata dal mio medico di famiglia x una semplice ricetta.
mentre ero seduta mi guarda e mi dice : voglio vedere la tiroide, mi sembra un pò ingrossata
mi tasta e mi fa deglutire..
subito dopo mi dice di andare a fare un eco
premetto che nn sa che ho avuto un aborto spontaneo a novembre.
in + oggi sono corsa su internet a leggere sintomi vari e prognosi-terrore del cancro
beh, ne ho una marea: ansia, attacchi di panico, extrasistole, formicolii alle mani, nn ultimo l'aborto.
sono spaventatissima!
bisogna curarsi a vita?
si sta meglio da subito?
pensare che sono in terapia da 4 anni x ansia e prendo ansiolitici.
se vengo a sapere che è dovuto alla tiroide e nn è una cosa psicologica denuncio tutti, prima la mia analista.


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 05 maggio 2005 13:34:39
Messaggio:

perchè pensare subito al peggio........io ho scoperto di avere due bei noduli......dopo una crisi ipertensiva.........adesso li sto tenendo sotto controllo con l'Eutirox.................che devo dire ha avuto un effetto benefico anche sul mio ciclo......quindi in bocca al lupo....e

dopo aver fatto l'eco...rivolgiti ad un endocrinologo


Autore Risposta: saby
Inserita il: 05 maggio 2005 17:33:11
Messaggio:

questa mattina ho fatto l'eco e pare che ci sia un noduletto di 7mm...sono un po preoccupata....andro dall'endocrinologo e vediamo cosa dice.
ma e possibile avere un nodulo e invece tsh ft3 ft4 a posto?? io solo gli anticorpi antiperossidasi alti


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 06 maggio 2005 10:29:41
Messaggio:

Per Demi: a me la tiroide non aveva dato nessun sintomo, stavo benissimo... solo perchè mi sono impuntata io a fare gli esami( dopo l'aborto...) ho scoperto il problema e da lì ho iniziato l'eutirox...
Per Saby: quello che determina una tiroidite sono gli anticorpi e non il TSH FT3 FT4, se noi ci limitiamo solo a questi valori io mai più avrei scoperto i miei problemi di tiroide.... il tsh è importante tenerlo basso per il concepimento e la gravidanza e questo succede con l'eutirox. Per i noduli cerca di stare tranquilla, sarà sicuramente benigno, ma è sempre meglio andare in fondo a queste cose!
In bocca al lupo a tutte noi!!!


Autore Risposta: sara060480
Inserita il: 06 maggio 2005 14:54:47
Messaggio:

Ciao,io ho una mia collega che si cura alla tiroide ma è in attesa di tre mesi,certo deve tenersi sotto controllo però le hanno detto che non comporta niente............
..............avanti spermini fate il vostro dovere!!!!!!


Autore Risposta: MD
Inserita il: 07 maggio 2005 08:52:00
Messaggio:

Demi tranquillaaa!!! Nn pensare subito al peggio! Quando mi decisi di farmi vedere dal mio medico (mia madre erano mesi che mi rompeva l'anima....fatti vedere quel collo! Nn ti sei accorta come si sta gonfiando? Ed io testarda che sono nn gli ho dato retta x quasi 2 anni!) si spavento subito...ed aveva ragione? Era arrivato quasi il periodo estivo e cercavo di nascondere il + possibile il mio collo, sempre x paura che mi dicessero di avere qualcosa di brutto e nn potevo permettermi il lusso di assentarmi di casa x curarmi visto che avevo un bambino piccolo, ma alla fine mi decisi anche xchè se nn lo avrei fatto io con le mie stesse gambe da li a poco lo avrebbero fatto a ricovermi x come mi ero ridotta! Nn dormivo +, mangiavo e vomitavo tutto, nausea che nn mi permetteva neanche di stare in piedi! Nn appena il medico mi vede si spaventò....visitandomi mi disse che sospettava che si trattava di gozzo e secondo lui tastava parecchi noduli, di nn perdere tempo a fare le analisi ma di correre immediatamente a fare l'eco. Ci andai in giornata stessa, esito: tiroide di volume molto elevato, disomogenea nella forma e di forma gozzuta! X fortuna solo di forma gozzuta, quindi del gozzo neanche l'ombra e tantomeno dei noduli....si era ingrossata così xchè era da tempo che sforzava a lavorare! Gli esami del sangue sballatissimi, TSH alle stelle, anticorpi sballati (quindi una forma autoimmune) . Scintigrafia negativa . Ho iniziato da subito l'Eutirox (parlo inizi giugno 2003), con il tempo controllo i dosaggi, la situazione è rientrata dopo un'anno di cura e adessso sono in attesa nella 10 settimana del mio secondo cucciolotto! Tutto questo papiro x dirti di nn fasciarti la testa prima del tempo, fai tutti gli esami del caso e rivolgiti ad un buon endocrinologo!
Maria.


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 07 maggio 2005 20:12:22
Messaggio:

demi io ho scoperto di avere
la tiroidite in seguito a varie indagini
che ho fatto a causa di improvvisi attacchi
di panico che ho avuto 2 anni fa...............
poi ho fatto una cura con ansiolitico x 5 mesi
e a dir la verità ne ho avuto uno soltanto dopo
poi + niente..........................non so se sia
stato un caso o se la tiroide c'entri davvero


Autore Risposta: littlepony
Inserita il: 11 maggio 2005 09:49:13
Messaggio:

grazie ragazze per le vostre risposte.
Sapevo che era una domandona ma ho provato.


per Bamboleo: l'ipotiroidismo congenito non è ereditario. E' purtroppo "un difetto" della tiroide che può venire a qualunque neonato anche se in famiglia non ci sono mai stati casi prima.... casi che comunque si sarebbe fatti riconoscere perchè tale problema alla nascita comporta deficit fisici e psichici (non a caso si chiama anche Cretinismo) se non curata in tempo (addirittura dovrebbe essere presa entro i primi due mesi per evitare i primi problemi di sviluppo). Almeno in questo le strutture sanitarie sono state ultra veloci nel darci le risposte delle analisi e a iniziare la terapia ormonale!

comunque Grazie


Autore Risposta: saby
Inserita il: 11 maggio 2005 11:03:20
Messaggio:

ciao ragazze mi hanno detto che l'eutirox ha molte controindicazioni, voi avete qualche avuto qualche effetto collaterale?
ho sentito parlare di attacchi di panico. tachicardia, aumento di pesooooooooooooooooooooooooo aiutoooooooooooooooo


Autore Risposta: Lunarossa
Inserita il: 11 maggio 2005 20:01:18
Messaggio:

saby io non ho preso eutirox
tutte queste cose mi son venute,credo
a causa della tiroide boh


Autore Risposta: MD
Inserita il: 12 maggio 2005 10:56:59
Messaggio:

Saby anche a me. Io avevo quei disturbi e anche altri prima di iniziare la cura, da quando assumo Eutirox (sono oramai 2 anni) sto bene.


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 13 maggio 2005 11:16:36
Messaggio:

Per Saby: a me non è venuto nessun effetto collaterale, anzi per quanto riguarda l'aumento di peso è il contrario, l'eutirox dovrebbe aiutare a regolizzare il peso , visto che molto dipende dalla tiroide... se la tiroide non lavoro si tende a ingrassare più facilmente!


Autore Risposta: saby
Inserita il: 13 maggio 2005 16:32:29
Messaggio:

grazie ragazze mi sento piu tranquilla, vedremo l 'endocrinologo che cosa decidera di fare questa volta
anni fa con solo gli anticorpi antiperossidasi alti non mi ha dato nessuna cura, ora ho anche un nodulo di 7mm............
speriamo bene e di acchiappare presto questa pennuta


Autore Risposta: kokka66
Inserita il: 14 maggio 2005 16:16:39
Messaggio:

vi racconto la mia esperienza...come alcune di voi sanno sono infermiera e ho lavorato per tanti anni in un reparto di endocrinologia...
nel maggio del 2002,un sabato pomeriggio,in perfetto benessere,mi chino verso lo specchio per truccarmi e...lo vedo!!!!
un nodulo sul collo...PANICO!!!!
era bello grosso...2,5cm
in meno di una settimana ho fatto tutti gli esami...ormoni ok,ecografia ok a parte il palloncino che era cresciuto cosi...in una notte!!!
Scintigrafia...nodulo freddo(AHI AHI)
Agoaspirato...cellule con caratteri di atipia....l'endocrinologo mi dice:non aspetterei una settimana...
Il chirurgo idem...insomma,il 12 maggio mi asportano la tiroide...diagnosi bioptica:
ADENOMA FOLLICOLARE,insomma,una cazzata che poteva anche stare li...
ora prendo l'eutirox tutti i giorni e 5 mesi fa è nato Marco...tutto ok
si vive bene anche senza tiroide...io sono un pò scellerata e faccio di testa mia,infatti sono sovradosata,ma se ne prendo meno mi stanco più facilmente anche se i dosaggi vanno bene


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 14 maggio 2005 16:21:04
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Lunarossa


A ME LA TIROIDITE ME L'HANNO DIAGNOSTICATA
MA NESSUN ENDOCRINOLOGO MI HA PRESCRITTO MAI NIENTE
PARE CHE X GLI ANTICORPI NON CI SIANO CURE
E CHE BISOGNA Fà ALLORA???



Aspetta fino a mercoledì che vado dall'endocrinologo nuovo a fargli proprio questa domanda, perché invece le cure pare che ci siano, ma in Italia (OVVIAMENTE ) non le fanno.
Leggi la discussione che ho aperto qualche giorno fa (ormai sarà anche in terza/quarta pagina) qui sulle aspiranti dal titolo "tiroide...di nuovo" perché è proprio relativa a sti stramaledetti anticorpi.
Ciao!
Cleo


Autore Risposta: MD
Inserita il: 15 maggio 2005 03:11:56
Messaggio:

Cleo ho postato nella tua discussione.


Autore Risposta: Stef
Inserita il: 15 maggio 2005 19:47:15
Messaggio:

scusate l'ignoranza ragazze, ma ... spero qualcuna mi rispondera comunque..
Ma come ci si accorge di avere problemi alla tiroide?
Per caso o ci sono dei segnali d'allarme?

Io sono magrissima, mangio un casino ma non ingrasso, anzi appena mi limito nel mangiare rischio di perdere ulteriore peso..dite che puo centrare la bestiaccia nera?


Autore Risposta: ufffa
Inserita il: 15 maggio 2005 20:18:10
Messaggio:

Io sono come te Stef.
Sono sempre stata molto magra....se mangio non ingrasso...se salto un pasto....perdo un kilo.

Ho avuto 2 aborti e l'anno scorso (al secondo aborto) ho fatto gli esami per la tiroide e sembrava tutto a posto.
Negli ultimi giorni però non mi sono sentita molto bene e facendo degli accertamenti ho scoperto di essere tachicardica. ed il medico mi ha detto che potrebbe essere colpa della tiroide.

La domanda e':è possibile che a distanza di un anno sia diventata ipertiroidea? Devo rifare gli esami?

Ho 41 anni e non mi rimane molto più tempo per acchiappare la pennuta!!!!!

Che dite?


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 15 maggio 2005 22:37:13
Messaggio:

non so cosa rispondee però la tachicardia....e il fatto di essere magre pur mangiando.....ci sta con un ipertiroidismo...........io due esamini di controllo li farei...............


Autore Risposta: Michela76
Inserita il: 16 maggio 2005 10:57:20
Messaggio:

Concordo con grazia... è solo un prelievo di sangue! ( fate anche gli anticorpi!)


Autore Risposta: grazia67
Inserita il: 16 maggio 2005 11:15:14
Messaggio:

ehi tiroidine....come state????? io bene...cicogna niente per il momento.....stamattina sono andata dalla gine e secondo lei ho una vaginite batterica..........che fortuna.....................mi ha ordinato delle lavande......


Autore Risposta: saby
Inserita il: 16 maggio 2005 13:49:06
Messaggio:

come sto????????? cosi e cosi sto aspettando la prenotazione per la visita dall'endocrinologo........sono ansiosaaaaaaa......


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 16 maggio 2005 20:03:36
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Stef

scusate l'ignoranza ragazze, ma ... spero qualcuna mi rispondera comunque..
Ma come ci si accorge di avere problemi alla tiroide?
Per caso o ci sono dei segnali d'allarme?



Allora, facciamo un sunto veloce (e molto superficiale) dei principali sintomi.
IPOTIROIDISMO: dagli esami del sangue risulta TSH molto alto e FT3/FT4 molto bassi. I principali sintomi sono: stanchezza e spossatezza, tendenza ad ingrassare molto e molto velocemente, capogiri, metabolismo rallentato.
IPERTIROIDISMO (e qui sono più esperta ): dagli esami del sangue risulta TSH bassissimo (<0,001) e FT3/FT4 molto alti. I principali sintomi sono: iperattività, tachicardia, sudorazione eccessiva, difficoltà di concentrazione (basso rendimento lavorativo/scolastico), tremori, palpitazioni, agitazione, insonnia o sonno agitatissimo, tendenza a dimagrire molto e molto velocemente, crampi agli arti inferiori, metabolismo accelerato, esoftalmo (occhio sporgente...tipo pesce palla ).
Il mio endocrinologo diceva che per riconoscere un iper è sufficiente farlo sedere: l'iper, infatti non riesce a stare fermo sulla sedia...continua a cambiare posizione, si muove, si gira...insomma una trottola!
Questo è solo un elenco sommario e per niente esaustivo dei principali sintomi: per toglierti qualsiasi dubbio parla con il tuo medico e, nel caso, fai gli esami. Come dice Michela76 non dimenticarti di fare anche gli anticorpi.
Ciao!
Cleo


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 16 maggio 2005 20:04:54
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da saby

come sto????????? cosi e cosi sto aspettando la prenotazione per la visita dall'endocrinologo........sono ansiosaaaaaaa......



Io la visita ce l'ho mercoledì questo e sono tutta un'agitazione!!!!!!!!
Pauuuuuuuuuuuura


Autore Risposta: Stef
Inserita il: 17 maggio 2005 08:48:32
Messaggio:

[quote]Messaggio inserito da piccolacleo

Grazie piccola cleo..
ma forse non è il mio caso..
io sono magra cosi da quando sono nata, non + che mi sono dimagrita molto velocemente e improvvisamente da poco..
inoltre non sono assolutamente iperattiva, anzi se mi metti su una sedia non mi schiodo manco a pagarmi, se poi è un sofa...

Mi ticchera andere dal dottore, ma ora che ho cambiato casa devo cambiare anche dottore, che due p***e.
gia odio dottori ospedali e cose del genere, un dottore nuovo poi è la cosa che mi mette piu in ansia..
soprattutto qui che non posso parlare la mia lingua

mi sa apsetto di tornare in Italia


Autore Risposta: asia1980
Inserita il: 18 maggio 2005 20:05:43
Messaggio:

Aiutoooooooooooooooooooooo!
Io sono ipotiroidea ed ho una paura folle di non riuscire ad acchiappare la cika......
Sono 8 mesi che ci provo e il ginecologo e l'endocrinologo dicono che molto spesso l'ipotiroidismo è causa di infertilità.... io come faccio... aiutooooooo!
E poi tutte le mie paure sono troppe....... mi dicono che l'ipotiroidismo è pericoloso per il feto può provocare seri danni allo sviluppo ed è molto spesso causa di aborto...

Mamma mia...... io sono disperata...

Cika dove sei???????????????

aiutooooooooooooooooooooooooo!

Scusate lo sfogo!

tanti a tutte!


Autore Risposta: piccolacleo
Inserita il: 18 maggio 2005 20:07:07
Messaggio:

Ciao, ho fatto la visita dall'endocrinologo.
Non faccio il post doppio: ho spiegato nella mia discussione "TIROIDE...DI NUOVO".
Se volete date un occhiata di là.
Ciao a tutte,
Cleo


Autore Risposta: Nini
Inserita il: 19 maggio 2005 11:55:24
Messaggio:

PiccolaCleo vado subito a vedere.
Stef io penso tu sia solo moooolto (ma dipende da quanto sei magra!) fortunata, se sei così da sempre questa dovrebbe essere la tua costituzione!
Asia te l'ho scritto anche nel tuo post, non andare in agitazione!!! Io non ho mai sentito di malformazioni al feto per la tiroide, non farti terrorizzare gratis! Invece sì è vero che la tiroide SE NON CURATA dà problemi grossi di concepimento e di aborto, ma se non curata. Se hai un bravo endocrinologo fatti dare da lui la cura giusta e seguire strettamente quando sarai incinta. Se invece hai un endocrinologo che non ti sta curando un ipotiroidismo, e sa che stai cercando una gravidanza, mumble mumble mumble ... E CAMBIARLO?????????????????????
Ufffa sì è possibilissimo che la tiroide evolva in poco tempo, io non ero ipotiroidea fino a pochi anni fa, poi ho scoperto un ipotiroidismo iniziale causato dalla presenza di anticorpi (tiroidite di hashimoto). Ora sono in cura con eutirox 50 tutti i giorni. Non so invece da quanto tempo ci siano questi benedetti anticorpi perché non li avevo mai controllati prima.


Autore Risposta: MD
Inserita il: 19 maggio 2005 16:28:58
Messaggio:

Ciao Asia, anche io soffro di ipotiroidismo e la prima domanda che feci al mio endocrinologo fu proprio se ci fossero controindicazioni in una futura gravidanza. Lui con tutta tranquillità mi rispose che con gli esami sballatissimi che gli avevo portato quel giorno mi era categoricamente vietato cercare un bebè, sempre ammesso che ci sarei riuscita (xchè come sai i valori del TSH sballati nn facilitano la fecondazione e sono spesso causa di aborti spontanei nelle primissime settimane) xchè si sarebbe creata una situazione pericolosa x il feto (malformazioni, ritardi mentali, ecc.ecc.). Dopo che i valori sono rientrati è stato lui stesso a darmi l'OK e io ne ho approfittato subitooo!!!
Quindi tranquilla, cura l'ipotiroidismo e vedra che se continuerai con i controlli nn ci sarà nessun problema!!

CLEO....nn appena ho un pochetto di tempo corro a leggere!!!
Maria.


Autore Risposta: asia1980
Inserita il: 19 maggio 2005 19:50:17
Messaggio:

Grazie mille MD! Trovare qualcuno nella mia stessa situazione mi aiuta molto!
Certo che però mi toccherà ancora aspettare parecchio... e io non ce la faccio più...


Gravidanza On Line : http://www2.gravidanzaonline.it/gruppo_discussione/forum_gol/

© © http://www.superdeejay.net/

Chiudi Finestra